Atalanta in Champions League: battuto il Genoa 4-3

1428

Genoa Atalanta cronaca diretta risultato in tempo reale

Successo della squadra di Gasperini che espugna il Ferraris battendo 4-3 il Genoa e si qualifica per la prossima Champions League.

GENOA – L’Atalanta si qualifica alla Champions League per il terzo anno consecutivo. Nel match valido per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 la squadra di Gasperini espugna il Ferraris battendo il Genoa 4-3. Match spettacolare con la Dea che chiude il primo tempo avanti di tre reti con Zapata, Malinovskyi e Gosens mentre nel secondo tempo rete di Pasalic mentre il Grifone a segno Shomurodov (doppietta) e Pandev (su rigore). Con questo successo, dunque, l’Atalanta si qualifica alla prossima Champions League salendo a quota 78 punti mentre la squadra di Ballardini, già salva, resta a quota 39 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: GENOA-ATALANTA 3-4 

SECONDO TEMPO

 

95' Fine partita.

93' Punizione alta da parte di Rovella. Incredibile la furia di Gasperini contro i suoi giocatori. Molto male l'Atalanta negli ultimi venti minuti di partita.

92' Punizione da ottima posizione per il Genoa che sta assaltando la metà campo dell'Atalanta in questo incredibile finale di partita. Salgono tutti i saltatori di Ballardini.

91' Quattro minuti di recupero. 

90' Cambio nell'Atalanta con Gasperini che ha appena mandato in campo Muriel al posto di Miranchuk.

89' Cartellino giallo per Rovella, terzo ammonito del match. 

88' Che finale al Ferraris con il Genoa che è ad un passo da una rimonta incredibile mentre la Dea sta rischiando di buttare via la qualificazione alla Champions League con un turno d'anticipo. 

86' Si riapre clamorosamente la partita con Shomurodov che, servito da Portanova calcia col piatto destro Gollini, 3-4. Incrdibile al Ferraris! 

85' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GENOA! SHOMURODOV!

84' Poco da raccontare in questa fase di match con le due squadre che stanno lottando a metà campo. Ricordiamo che tra poco si giocherà Juventus-Inter.

82' Meno di seicento secondi più recupero alla conclusione del match l'Atalanta che ha superato il momento di difficoltà e ora sta controllando il doppio vantaggio senza problemi.

80' Cambio nell'Atalanta con Ballardini che ha appena mandato in campo Eyango al posto di Melegoni.

78' Intanto si avvicina la salvezza matematica per lo Spezia che sta vincendo 3-1 contro il Torino. Gran risultato per la squadra di Italiano, alla sua prima partecipazione in Serie A.

77' Cambio nell'Atalanta con Gasperini che ha appena mandato in campo Palomino al posto di Gosens. 

75' Prova a difendersi con il possesso palla la squadra di Gasperini che non riesce più a verticalizzare. Gasperini è arrabiatissimo con i suoi giocatori, vuole più intensitò e aggressività. 

73' Si fa vedere nuovamente il Genoa con un calcio di punizione dal limite di Rovella che si perde alto di poco sopra la traversa. Ottimo momento per il Grifone. 

72' Gasperini è una furia con i suoi giocatori in questa fase. L'Atalanta sta incredibilmente subendo il Genoa. Cartellino giallo per Toloi, secondo ammonito del match. 

70' Momento di difficoltà per l'Atalanta che, da qualche minuto a questa poarte, sta faticando molto a ripartire mentre il Genoa sembra un'altra squadra con l'ingresso dei nuovi entrati. 

68' Palla da una parte e portiere dall'altra per il gol del Genoa che accorcia nuovamente le distanze. Buon secondo tempo da parte della squadra di Ballardini. 

67' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GENOA! PANDEV!

66' CALCIO DI RIGORE PER IL GENOA!

66' Check del VAR per un possibile calcio di rigore al Genoa, dovrebbe confermare il penalty il direttore di gara. 

65' Fase confusionaria della partita con il Genoa che, da qualche minuto a questa parte, sta tenendo maggiormente il pallone rispetto alla Dea. Più aggressivo il Grifone, quasi all'improvviso. 

63' Cartellino giallo per Djimsiti, primo ammonito del match.

62' Ritmi molto bassi in questa fase con l'Atalanta che palleggia senza particolare fretta mentre il Genoa aspetta nella sua metà campo. Match in archivio da una pezzo al Ferraris.

60' Siamo entrati nell'ultimo terzo di gara con l'Atalanta che sta vincendo 4-1 sul Genoa al Ferraris. Nell'altro match delle 15 2-1 tra Spezia a Torino. 

58' Cambi da una parte e dall'altra con Ballardini che ha appena mandato in campo Portanova al posto di Ghiglione mentre Gasperini ha appena mandato in campo Lammers al posto di Malinovskyi.

57' Gara vivace anche in questo secondo tempo con Ballardini che sta per mandare in campo un altro giocatore, si tratta di Portanova. Dovrebbe uscire Ghiglione. 

55' Squadre lunghissime in questa seconda frazione ed abbiamo già visto altre due reti nel giro di pochi minuti. Atalanta ad un passo dalla qualificazione alla prossima Champions League. 

53' Quarta rete dell'Atalanta con Pasalic che, dall'interno dell'area, riceve da Miranchuk, salta Radovanovic e con il destro batte Marchetti, 1-4. 

52' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ATALANTA! PASALIC!

50' Torna in partita il Genoa con Shomurodov che ruba palla e Djimsiti e incrocia col mancino battendo Gollini, 1-3. Errore dell'Atalanta e Grifone che torna in partita!

49' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GENOA! SHOMURODOV!

49' Canovaccio tattico sempre molto chiaro anche in questi primi minuti del secondo tempo con l'Atalanta che gestisce il possesso palla mentre il Genoa aspetta. 

47' Nell'intervallo cambi da una parte e dall'altra con Ballardini che ha appena mandato in campo Pandev, Caso e Shomurodov al posto di Destro, Zajc e Cassata mentre Gasperini ha appena mandato in campo Pessina e Pasalic al posto di Freuler e Zapata. 

46' Ricomincia il secondo tempo di Genoa-Atalanta. 

 

PRIMO TEMPO

 

46' Fine primo tempo.

45' Terzo gol dell'Atalanta: cross in mezzo di Malinovskyi che Hateboer che sponda per l'accorrente Gosens che insacca da due passi di testa, 0-3. 

44' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ATALANTA! GOSENS!

43' Si fa vedere nuovamente l'Atalanta con Djimsiti che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, gira di testa ma la sfera si perde alta sopra la traversa. 

41' E' più uno stancheggio quello della squadra di Gasperini che sta facendo girare il pallone nella metà campo del Genoa senza che i padroni di casa riescano ad intercettarlo. 

39' Poco da raccontare in questa fase di partita con i ritmi che si sono abbassati moltissimo dopo la rete del raddoppio dell'Atalanta. In questo momento Dea a 6 sul quinto posto della Juventus. 

37' Copione tattico sempre molto chiaro con l'Atalanta tutta nella metà campo del Genoa mentre il Grifone aspetta senza riuscire ad alzare il baricentro. 

35' Seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione della prima frazione di gioco con il Genoa che sta provando ad alzare il pressing sui portatori di palla della Dea. 

33' Il Genoa non aveva nemmeno cominciato male viste le due grandissime occasioni di Melegoni e Masiello. Ritmi più bassi ora con l'Atalanta sempre in palleggio. 

31' Possesso palla da parte del Grifone che, adesso, ha due reti da recuperare. Pressing meno famelico da parte della squadra di Gasperini che occupa sempre molto bene la metà campo del Genoa. 

29' Zapata ruba il pallone a Radovanovic e mette al centro per Malinovksyi che non fallisce a porta vuota con il piatto destro, 0-2. Gran giocata dell'attaccante colombiano. 

28' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ATALANTA! MALINOVSKYI!

27' L'Atalanta raddoppia con Malinovskyi ma la sua rete viene annullata dal direttore di gara. La palla era uscita sul cross di Zapata, check del VAR in corso. 

26' Ritmi non trascendentali in questa fase con l'Atalanta che continua a fare la partita ma Gasperini continua ad arrabbiarsi perché vuole il raddoppio. 

24' Metà della prima frazione di gioco che è andata ina rchivio al Ferraris con l'Atalanta sempre in vantaggio sul Genoa grazie al gol di Zapata. Sta venendo fuori la squadra di Ballardini ora. 

22' Atalanta ad un passo dal raddoppio con Zapata che, dall'interno dell'area fa da sponda per il mancino potente di Gosens, da posizione defilata, ma Marchetti respinge. 

21' Intanto si sta giocando anche Spezia-Torino con la squadra di Italiano che è appena passata in vantaggio. In questo momento Spezia matematicamente salvo. 

20' Sta correndo spesso a vuoto la squadra di Ballardini ma la squadra di Gasperini concede spazi al Genoa in contropiede. Sempre un gol di vantaggio per l'Atalanta in questo primo tempo. 

18' Molto aggressiva la squadra di Gasperini che sta pressando in modo rabbioso. Dea ancora in attacco con Freuler che mette al centro per la girata di Zapata ma la sua conclusione viene deviata. 

16' Ricordiamo che l'Atalanta ha bisogno di vincere per centrare matematicamente la qualificazione alla prossima Champions League mentre il Genoa ha centrato la salvezza matematica vincendo a Bologna.

14' Possesso palla da parte della squadra di Gasperini che continua a palleggiare nella metà campo del Genoa mentre il Grifone chiude ogni spazio. Ballardini chiede ai suoi di alzare il baricentro. 

12' Ottimo avvio da parte della squadra di Ballardini, con due grandi occasioni, ma al primo acuto ha colpito la squadra di Gasperini. Vedremo se il Grifone reagirà subito allo svantaggio. 

10' Passa in vantaggio l'Atalanta con Zapata che scambia con Malinovskyi, entra in area di potenza e con il destro anticipa Marchetti in uscita, 0-1. 

9' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ATALANTA! ZAPATA!

8' Ritmi molto alti ora con le due squadre che stanno lottando senza esclusione di colpi a centrocampo. Grande approccio da parte della squadra di Ballardini che non vuole regalare nulla alla Dea.

6' Decisamente meglio il Genoa che, con la testa più libera, arriva sempre prima rispetto ai giocatori dell'Atalanta. Gasperini è infuriato con i suoi giocatori per questo approccio da rivedere. 

4' Padroni di casa nuovamente ad un passo dal vantaggio con Masiello che, sugli sviluppi del corner, calcia col destro trovando il palo esterno. Che avvio da parte della squadra di Ballardini!

3' Genoa ad un passo dal vantaggio con Melegoni che sfrutta un buco clamoroso della difesa dell'Atalanta, entra in area e calcia col destro ma Gollini si oppone in qualche modo. Che occasione per il Grifone!

1' PARTITI! E' cominciata Genoa-Atalanta!

 

14.58 I giocatori di Genoa e Atalanta fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia!

14.47 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi. 

14.30 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

14.02 Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per il Genoa con il tandem offensivo composto da Destro e Pjaca mentre l'Atalanta risponde col 3-4-2-1 con Malinovskyi e Miranchuk alle spalle di Zapata.

14.00 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buon pomeriggio e benvenuti alla diretta di Genoa-Atalanta, incontro valevole per la trentasettesima giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

GENOA (3-5-2): Marchetti; Radovanovic, Masiello, Onguené; Ghiglione (57' Portanova), Zajc (46' Caso), Rovella, Melegoni (79' Eyango), Cassata (46' Shomurodov); Destro (46' Pandev), Pjaca. A disposizione: Perin, Paleari, Zapata, Zappacosta, Strootman, Behrami, Eyango, Portanova, Pandev, Shomurodov, Caso. Allenatore: Ballardini 

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (46' Pessina), Gosens (76' Palomino); Malinovskyi (57' Lammers), Miranchuk (89' Muriel); Zapata (46' Pasalic). A disposizione: Rossi, Sportiello, Caldara, Palomino, Ruggeri, Sutalo, Maehle, Pasalic, Pessina, Ilicic, Lammers, Muriel. Allenatore: Gasperini 

RETI: 9' Zapata (A), 27' Malinovskyi (A), 44' Gosens (A), 48' Shomurodov (G), 51' Pasalic (A), 67' Rig. Pandev (G), 85' Shomurodov (G)

AMMONIZIONI: Djimsiti, Toloi (A), Rovella (G)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 0' nel primo tempo, 4' nel secondo tempo 

STADIO: Luigi Ferraris

Le parole di Regno e Gasperini

Regno: “E’ stata una rimonta complicata, la più complicata da quando sono qui. E’ stato molto difficile arrivare alla salvezza. Dopo lo Spezia ci siamo guardati negli occhi e sapevamo sarebbe stata durissima. Riuscire a conseguire la salvezza con due giornate d’anticipo è un grandissimo risultato. L’Atalanta si affronta con tanta umiltà e voglia di far bene. Giocheranno tanti calciatori che hanno giocato poco e che vogliono mettersi in mostra. Ci sono giovani molto interessanti da gustarci. Il nostro è un lavoro d’equipe. E devo dire che Ballardini è stato il primo a parlare con il ‘noi’. L’hanno imitato in tanti, ma lui ha avuto per primo questa intuizione perché siamo un gruppo molto unito. Poi lui è una persona di un altro livello, con uno spessore diverso: mi spiace dirlo, ma è così. La vittoria contro il Napoli ha dato tanta fiducia nel continuare il nostro lavoro con tanto entusiasmo e nel credere ancora di più nella salvezza. Quando si raggiunge una vittoria come questo ci sono tante componenti: bisogna esser giusti ed obiettivi, diciamo ci è andata bene. Quella contro il Parma ci ha fatto credere ancor di più nella salvezza: è stata una vittoria importantissima”.

Gasperini: “Ogni partita è diversa e quella con il Benevento è stata diversa da quelle che abbiamo giocato in precedenza. Abbiamo fatto una buona gara contro una squadra che anche in svantaggio non si è aperta. Chi ha motivazioni forti come noi ha un livello di concentrazione superiore però poi bisogna sempre stare attenti a quello che succede in campo. Per arrivare a mercoledì abbiamo un giorno in più di recupero. La concentrazione massima è sulla partita di domani. Muriel ha ancora qualche problema. La contusione non è stata ancora smaltita del tutto. Speriamo nelle prossime 24 ore. Toloi sta bene, oggi proviamo ancora ma ieri ha fatto un allenamento da giocatore recuperato. I traguardi li abbiamo messi strada facendo, man mano che andavamo avanti. Abbiamo cambiato faccia, non siamo più la squadra che si deve salvare, anche se in questo il presidente è sempre molto scaramantico. Abbiamo giocato tantissimo, da giugno abbiamo fatto più di 50 partite più le coppe, abbiamo giocato quasi ogni tre giorni. Adesso ci sono le ultime partite, quelle che contano, poi i bilanci si faranno. Il campionato di Serie A porta sempre delle difficoltà perché a volte incontri una squadra che si deve salvare, a volte una più tranquilla. Le partite sono sempre difficili, il Genoa è un’ottima squadra. Hanno dei giocatori di valore, non pensavo potesse correre dei rischi. Ha fatto un buon girone di ritorno, si è salvata meritatamente. È una squadra che già all’andata ha dimostrato il proprio spessore

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Ballardini che ha conquistato matematicamente la salvezza grazie al successo esterno contro il Bologna ed in classifica occupa la tredicesima posizione, insieme alla Fiorentina, con 39 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Gasperini che è reduce dal successo casalingo contro il Benevento ed in classifica occupa il secondo posto, in coabitazione col Milan, a quota 75 punti. In caso di successo i nerazzurri sarebbero qualificati in Champions League con un turno d’anticipo. Sono 36 i precedenti in Liguria tra Genoa e Atalanta con il Grifone in vantaggio con 16 successi contro le 8 vittorie della Dea, 12 i pareggi. Nelle ultime cinque partite, però, ben quattro successi dell’Atalanta ed una sola vittoria del Genoa. La sfida verrà diretta dal signor Marinelli della sezione di Tivoli.

QUI GENOA – Ballardini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-1-2 con Perin in porta, pacchetto difensivo composto da Goldaniga e Zappacosta sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Zapata e Masiello. A centrocampo Rovella in cabina di regia con Zajc e Strootman mezze ali mentre davanti spazio a Pandev alle spalle del tandem offensivo composto da Destro e Shomurodov.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrebbe schierare la sua squadra col 3-4-2-1 con Gollini tra i pali, reparto arretrato formato da Palomino, Romero e Djimsiti. A centrocampo De Roon e Freuler in cabina di regia con Hateboer e Gosens sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Malinovskyi, e Ilicic alle spalle di Zapata.

Le probabili formazioni di Genoa – Atalanta

GENOA (4-3-1-2): Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello, Zappacosta; Zajc, Rovella, Strootman; Pandev; Scamacca, Shomurodov. Allenatore: Ballardini

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Palomino, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Ilicic; Zapata. Allenatore: Gasperini

STADIO: Luigi Ferraris

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Genoa – Atalanta, valevole per la trentasettesima giornata di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Sarà possibile vedere Genoa – Atalanta, mediante Sky Go, anche in diretta streaming su dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio pc o notebook, collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Un’alternativa valida è costituita da NOW, il servizio di streaming live e on demand

Articoli correlati