Genoa – Atalanta 0-0: a Marassi mezzo passo falso della Dea

1451

Genoa Atalanta cronaca diretta risultato in tempo reale

La partita Genoa – Atalanta del 21 dicembre 2021 in diretta: formazioni e cronaca con commento in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming il match valido per la diciannovesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: GENOA - ATALANTA 0-0

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buonanotte a tutti!

SECONDO TEMPO

49' non c'é più tempo. Il Genoa ferma l'Atalanta dell'ex Gasperini

48' ripartena di Ekuban, che viene fermato all'ultimo momento da Palomino!

47' tutta l'Atalanta in avanti

47' destro di Demiral, respinto!

44' annunciati quattro minuti di recupero

42' doppio cambio nel Genoa: dentro Melegoni al posto di Portanova e Hernani al posto di Sturaro

41' Muriel mette la palla in mezo col destro, c'é la girata del nuovo entrato Piccoli ma la palla finisce tra le braccia di Sirigu!

39' nell'Atalanta dentro Piccoli al posto di Koopmeiners

37' Muriel anticipa tutti e sfodera il destro sperando di sorprendere tutti! La palla finisce però sul fondo

34' cross di Dijmsiti, Demiral anticipa tutti ma non inquadra lo specchio della porta!

30' cade a terra malamente Bani, dopo aver allontanato la palla. Fortunatamente per lui nulla di grave. Anche perché il Genoa ha già dovuto rinunciare a Criscito qualche minuto fa

26' altro cambio nel Genoa: dentro Pandev al posto di Destro

25 sinistro di Ilicic e palla che finisce a lato della porta difesa da Sirigu! Gli orobici reclamano un fallo ma per l'arbitro é tutto regolare

23' nel Genoa dentro Ghiglione al posto di Criscito che ha accusato un problema muscolare

20' doppio cambio nell'Atalanta dentro Pasalic al posto di Miranchuk e Ilicic al posto di Malinovskyi

15' colpo di testa di Demiral che viene deviato in calcio d'agolo. Sugli sviluppi del corner il destro di Muriel viene intercettato, poi la difesa del Genoa allontana la palla

8' colpo di testa di Miranchuk, palla a lato!

5' Koopmeiners, servito da Malinovskyi, calcia dalla distanza, Sirigu pare ma non blocca ma la difesa rossoblu allontana la palla

4' conclusione di sinistro di Malinovskyi, che però non inquadra lo specchio della porta!

3' Muriel cerca lo spazio per calciare ma non lo trova. Merito di Cambiaso

1' nell'Atalanta dentro deRoon la posto di Freuler

1' si riprende a giocare

PRIMO TEMPO

47' finisce a Marassi il primo tempo. Il Genoa tiene contro un'avversario

44' due minuti di recupero

43' cambio immediato nell'Atalanta: Muriel prende il posto dell'infortunato Zapata

42' problema muscolare per Zapata che si é fatto male nel corso dell'azione precedente

42' conclusione di Zapata! Sirigu si oppone, poi Hateboer commette fallo su di lui

40' calcio d'angolo per il Genoa a seguito di una devizione di un tiro di Ekuban. Sugli sviluppi del corner c'é il fallo di Badelj che é intervenuto con l'intento di interrompere una ripartenza dell'Atalanta. Cartellino giallo anche per Badelj

38' intervento falloso ai danni di Badelj. Punizione a centrocampo in favore del Genoa

33' lungo lancio di Ekuban in area per Destro, che non riesce ad impattare bene la palla, che finisce sul fondo

29' intervento provvideniale di Sturaro su Zappacosta! la palla poi arriva a Koopmeiners che però la manda sul fondo!

24' problemi per Palomino, rimasto a terra dopo un contrasto

22' ammonito anche Freuler per un fallo su Ekuban,. Diffidato, salterà Atalanta-Torino il 6 gennaio

20' girata di Miranchuk che calcia diettamente in porta! Gran salvataggio di Bani che mette la palla in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner Palomino non salta e la palla sfila sul fondo.

17' cartellino giallo inevitabile per Sturaro, che in ritardo, interviene idrettamente du Malinovskyi. Diffidato, salterà la gara con il Sassuolo

14' precipitosa conclusione di Malinovskyi che calcia male la palla, anche se in maniera molto potente, ma spedisce la palla in curva!

12' girata di destro di Zapata. Il tiro é impreciso e la palla finisce alta sopra la traversa!

9' Freuler chiuso in fallo laterale da un intervento di Biraschi

8' Atalanta padrona del gioco in queste prime fasi 

7' fuorigioco di Miranchuck

7' fallo di Portanova su Koopmeiners. Punizione a centrocampo per l'Atalanta

5' destro potentissimo di Zapata, non troppo angolato! Risposta di Sirigu prontissima! Prima occasione per l'Atalanta che guadagna anche il primo corner della partita. Sugli svilupi del secondo calcio d'angolo consecutivo la palla viene allontanata

4' Zapata cerca lo spazio giusto per crossare ma non lo trova

3' Miranchuck prova a passarsi la palla sul sinistro ma perde tempo e viene fermato

2' inizio gara combattuto. Le due squadre però non riescono a superare la linea di metà campo

1' intervento falloso ai danni di Sturaro

1' partiti!

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazion di calciomagazine.net ogni emozione di Genoa.Atalanta

GENOA (3-5-2): Sirigu; Bani, Vasquez, Criscito (dal 23' st Ghiglione); Biraschi, Sturaro (dal 42' st Hernani), Badelj, Portanova (dal 42' st Melegoni), Cambiaso; Destro (dal 26' st), Ekuban A disposizione: Serpe, Masiello, Sabelli, Galdames,, Toure, Bianchi, Andrenacci, Semper.Allenatore: Shevchenko.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Zappacosta; Malinovskyi (dal 20' st Ilicic), Miranchuk (dal 20' st Pasalic); Zapata. A disposizione: Lovato, Pezzella, Scalvini, De Roon, Pessina, Ilicic, Pasalic, Muriel, Piccoli, Musso, Rossi.Allenatore: Gasperini.

Ammonizioni: Sturaro, Freuler, Badelj

Recupero: 2' nel primo tempo e 4' nella ripresa

Recupero: 2' nel primo tempo

I convocati del Genoa

Portieri: Andrenacci, Semper, Sirigu
Difensori: Bani, Biraschi, Cambiaso, Criscito, Masiello, Sabelli, Serpe, Vasquez
Centrocampisti: Badelj, Galdames, Ghiglione, Hernani, Melegoni, Portanova, Sturaro, Toure
Attaccanti: Bianchi, Buksa, Destro, Ekuban, Pandev

I convocati dell’Atalanta

Portieri – Musso, Rossi, Sportiello
Difensori – Demiral, Palomino Djimsiti, Lovato, Pezzella, Scalvini
Centrocampisti – De Roon, Pasalic, Pessina, Koopmeiners, Malinovskyi, Miranchuk, Freuler, Hateboer, Zappacosta.
Attaccanti – Piccoli, Ilicic, Muriel, Zapata

Non sono stati convocati Toloi per un fastidio al flessore sinistro avvertito in allenamento, e Mæhle perché in seguito al trauma contusivo di sabato contro la Roma, ha rimediato una frattura della falange distale del secondo dito del piede.

Le dichiarazioni di Shevchenko alla vigilia

“Avremo lo spirito giusto per una battaglia. Giochiamo contro una delle squadre più forti, la società è solida e ha fatto benissimo. Gasperini è un grande allenatore. Appena arrivano le difficoltà la squadra perde fiducia. Contro la Lazio avevamo cominciato bene, controllando la partita, ma poi ci sono stati errori e abbiamo perso la lucidità. Entriamo in campo per vincere ogni duello. Dobbiamo dare il massimo e così costruiremo il nostro futuro. La classifica non è così male, siamo tutti attaccati. Dopo la sosta inizierà il girone di ritorno e dobbiamo essere pronti. Dobbiamo però cercare di chiudere l’anno facendo il massimo. Sicuramente dopo le sconfitte c’è un po’ di amaro in bocca ma dobbiamo pensare a dove possiamo migliorare e allo spirito da avere in campo. Anche se giochiamo contro avversari più forti dobbiamo cercare di dare tutto. La nostra lotta è quella di rimanere in Serie A, la nostra Champions League. Contro i diretti concorrenti dobbiamo fare bene. Se giochi contro squadre più forti di te puoi metterle in difficoltà sul piano fisico e individuale, ci manca un po’ di aggressività, soprattutto nei duelli. Se poi vinci contrasti prendi un po’ più di coraggio. Destro ha faticato un po’ ma recupererà per domani. È importante per noi, si muove bene in area e ha avuto due o tre potenziali occasioni per il suo posizionamento in area. Devono arrivare palloni migliori.  Spero di recuperare qualcuno ma spero anche di non perdere altri giocatori. Dobbiamo valutare Cambiaso e Vanheusden”.

L’arbitro

Sarà il signor Paolo Valeri della sezione arbitrale di Roma 2 a dirigere il match. I suoi assistenti saranno Fabiano Preti di Mantova e Alberto Tegoni di Milano, IV ufficiale Simone Sozza di Seregno, V.A.R. Maurizio Mariani di Aprilia, A.V.A.R. Filippo Meli di Parma.

Biglietti

I biglietti sono acquistabili attraverso il portale sport.ticketone.it, nelle ricevitorie abilitate e al Genoa Store di via XII Ottobre 43r (aperto tutti i giorni, domenica e lunedì compresi, dalle ore 10 alle 19).

La presentazione del match

I rossoblù vengono dalla sconfitta esterna per 3-1 contro la Lazio e in classifica sono penultimi, a pari merito con la Salernitana, con 10 punti, frutto di una vittoria, sette pareggi e dieci sconfitte e con 19 gol fatti e 37 subiti.  Per il Grifone la situazione é molto critica anche perché l’arrivo in panchina di Shevchenko al posto di Ballardini non ha sortito gli effetti sperati: con il tecnico ucraino ha raccolto, infatti, un solo punto in sei partite e realizzato soltanto due gol. Dall’altra parte troviamo gli orobici, reduci dalla pesante sconfitta casalinga per 1-4 contro la Roma, che ha interrotto una striscia di sei risultati utili consecutivi (“Non abbiamo fatto una buona partita in avanti, siamo rimasti troppo statici con una difesa organizzata della Roma, abbiamo esagerato nel portare avanti i difensori”, ha commentato Gasperini a Sky Calcio) e li ha portati a sei lunghezze dalla capolista Inter, a quota 37 punti, con un cammino di undici partite vinte, quattro pareggiate e tre persa e con 38 reti realizzate e 24 incassate. Un brutto colpo al morale, che va ad aggiungersi alla recente eliminazione dalla Champions League. Abbastanza scontato, invece, dire che per Gian Piero Gasperini, oltre che per fini di classifica, la sfida di Marassi avrà un significato emotivo molto importante; l’attualmente tecnico dell’Atalanta é stato, infatti, alla guida del Genoa, tra il 2006 e il 2010 e tra il 2013 e il 2016 (per lui, complessivamente, 274 presenze con 111 vittorie, 68 pareggi e 95 sconfitte), ottenendo in quegli anni la promozione in Serie A nella stagione 2006/07 e la qualificazione all’Europa League due anni dopo.  Sono 46 i precedenti, in terra ligure, con il bilancio di 22 vittorie del Genoa, 13 pareggi e 10 affermazioni dell’Atalanta. Nella passata stagione, lo scorso 15 maggio, furono a imporsi a Marassi per 3-4 e grazie a quel risultato ottennero un posto in Champions.

QUI GENOA – Ancora out Rovella, Cassata, Fares. Probabilmente Shevchenko darà continuità al consueto modulo 3-5-2 con Sirigu tra i pali e retroguardia composta da Vandhausen, Vasquez e Criscito. In cabina di regia Badelj con Sturaro e Portanoca; sulle fasce Ghiglione e Cambiaso. Davanti Pandev e Destro.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrà fare ancora a meno dell’infortunato Gosens. Probabile il tradizionale modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Dijmsiti, Demiral e Palomino. In mezzo al campo de Roon e Koopmeiners, in vantaggio su Freuler; sulle corsie Hateboer e Pezzella. Pasalic e Malinovskyi sulla trequarti di supporto all’unica punta Zapata.

Le probabili formazioni di Genoa – Atalanta

GENOA (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Vasquez, Criscito; Ghiglione, Sturaro, Badelj, Portanova, Cambiaso; Destro, Pandev. Allenatore: Shevchenko.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Djimsiti, Palomino, Demiral; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Pezzella; Malinovskyi, Pasalic; Zapata. Allenatore: Gasperini.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Genoa – Atalanta, valido per la diciannovesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile anche su Sky Sport Uno (canali 201 e 239 satellite, 472 e 482 digitale terrestre), Sky Sport Calcio (canale 202, 240 e 249 satellite, 473 digitale terrestre), Sky Sport 4K (canale 213 satellite), Sky Sport (canale 251 satellite) e in streaming, per gli abbonati Sky, su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.

Articoli correlati