Genoa – Cagliari 1-0: decide una rete di Badelj quasi allo scadere

1099

Genoa Cagliari cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Genoa – Cagliari del 24 aprile 2022 in diretta: il mediano croato si inserisce con i tempi giusti in area per chiudere un’azione a un minuto dalla fine e corsa salvezza ora più incerta che mai

GENOVA – Domenica 24 aprile, alle ore 18, allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova, andrà in scena Genoa – Cagliari, gara valida per la trentaquattresima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. Uno scontro diretto ai fini della salvezza ma se la squadra di Mazzarri, quartultima a sei lunghezze dalla zona retrocessione, può ancora permettersi un mezzo passo falso, quella di Blessin, ultima a quota 22, é obbligata a vincere per conseguire una salvezza che, dopo tre sconfitte di fila, é diventata alquanto problematica.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: GENOA - CAGLIARI 1-0

SECONDO TEMPO

49' non c'è più tempo! Il Genoa batte 1-0 il Cagliari e si rimette in corsa salvezza portandosi a -3 proprio dal Cagliari. E' servita una prodezza di Badelj nel finale per avere la meglio di un avversario che aveva tenuto bene e rischiato poco. Questo risultato fa esultare anche la Salernitana che dunque rosicchia anch'essa tre punti e con un turno in più può sperare in un aggancio. Ci aspettiamo un finale palpitante in coda. Per adesso vi ringraziamo per averci seguito e appuntamento ai prossimi live, dalle 20.45 da non perdere Lazio - Milan

49' panchina del Genoa tutta in piedi ad attendere gli ultimi istanti di passione

48' in campo Hernani per Melegoni

48' il Ferraris è una bolgia, sardi che hanno pochi minuti per cercare di pareggiarla

47' lancio di Carboni fuori dalla porta di Pavoletti, comoda presa in uscita per Sirigu

45' 4 minuti di recupero

44' BADELJ!!!! VANTAGGIO DEL GENOA!!! Apertura di Destro su Melegoni cross, basso in area di ritorno, palla rimpallata che arriva sul Yeboah, tocco corto per l'inserimento con i giusti tempi a centroarea del mediano freddo a concludere con il destro nell'angolino sinistro

41' cross dal fondo in area di Melegoni sul primo palo per Destro anticipato in scivolata da Dalbert ma ultimo tocco dell'attaccante per il rinvio dal fondo di Cragno

39' grande strappo di Rog centralmente, Frendup lo trattiene per fermarlo sulla trequarti. Cartellino giallo ben speso

37' cambi per Mazzarri: esce Ceppitelli per Walukiewicz mentre Nandez prende il posto di Bellanova

36' Blessin prova il tutto per tutto con Yeboah per Sturaro

35' sponda in area di Marin per l'inserimento di Rog e conclusione con il mancino sull'esterno della rete ma da quella posizione così defilata era difficile poter fare di meglio

33' fallo in attacco di Vasquez, preziosa copertura del pallone da parte di Pavoletti

32' altro cambio con Rog per Grassi

27' pronto all'ingresso Pavoletti per Keita Baldé

25' cartellino giallo per Grassi in netto ritardo su Sturaro

23' angolo per il Genoa affidato da Vasquez ma Galdames impatta sul fondo intervenendo sul primo palo

18' doppia occasione per il Cagliari! Spunto di Keita, doppio passo su Østigard in area e conclusione in area respinta a terra da Sirigu. Il giocatore prova un tap in respinto da Østigard e palla sui piedi di Marin all'altezza del dischetto ma il giocatore apre la conclusione di poco a lato!

16' intervento a gamba alta di Sturaro su Keita a centrocampo, l'arbitro estrae il giallo per lui

15' doppio cambio ordinato da Blessin con Gudmundsson per Portanova e Melegoni per Ekuban

14' tentativo in sforbiciata di Portanova su Carboni, punizione per la difesa

13' spunto di Ekuban che si accentra e vede in area Portanova ma tentativo murato

12' gara molto spezzettata, falli quasi sistematici da parte delle due squadre a impedire lo sviluppo di gioco

10' fallo in attacco fischiato al Cagliari, prova a sviluppare un'azione la squadra di casa sulla sinistra ma senza successo

9' cross teso di Vasquez dalla sinistra, legge bene la traiettoria Cragno che in uscita anticipa tutti

7' prova dal limite a piazzare una conclusione Destro ma trova l'opposizione della difesa

4' giallo quasi immediato per Destro reo di aver colpito Ceppitelli con un braccio

3' terrificante palo preso da Joao Pedro! Il giocatore si accentra e dal limite lascia partire un rasoterra con il destro alla destra di Sirigu graziato dal legno e palla che resta in campo

si riparte con il calcio d'avvio per il Genoa che prova a subito a proiettarsi in avanti

Genoa e Cagliari nuovamente in campo per il secondo tempo

Destro a centrocampo pronto a fare il suo ingresso in campo, sarà Amiri a lasciare il campo

ben ritrovati con la diretta di Genoa - Cagliari, siamo all'intervallo e vi anticipiamo che nella ripresa è pronto a entrare in campo Destro. A breve scopriremo a chi subentrerà, sarà Ekuban?

PRIMO TEMPO

46' duplice fischio dell'arbitro, Genoa e Cagliari inchiodati sullo 0-0 di partenza. La squadra di Blessin parte forte con una grande pressione e gioco in verticale spesso cercato su Ekuban che spiazza un pò la difesa ospita. Ma i sardi riescono a tenere meglio il campo rischiando meno e provando qualche ripartenza. Gara molto bloccata, posta in palio altissima oggi al Ferraris. Piccola pausa e torniamo per seguire assieme il secondo tempo

46' fermato in offside Amiri su lungo lancio dalle retrovie

44' 1 minuto di recupero

43' punizione dalla destra verso l'area, ostruzione di Østigard su Cragno in uscita. Punizione per la difesa

40' giallo a Joao Pedro, spallata a Frendup con palla già uscita dal campo. Proteste dalla panchina ligure ma l'arbitro porta subito la calma in campo

37' scarico di Dalbert su Joao Pedro che prova una conclusione dal limite ma traiettoria sporcata dalla difesa sul fondo. Traiettoria nuovamente deviata sul fondo dalla difesa. In questo secondo tentativo allontana la difesa e su palla giocata nuovamente in area Joao Pedro non ci arriva da due passi in scivolata!

36' angolo della sinistra per Dalbert, traiettoria lunga sul secondo palo con la difesa genoana ad allontanare senza pensarci troppo

33' prova uno spunto Amiri che si allunga un pò la sfera in area e non trova più lo spazio per crossare

29' tentativo da fuori area di Ekuban sporcato dalla difesa ma la squadra di Blessin prova a rendersi pericoloso con una conclusione di Amiri di un soffio a lato! La sua girata in area improvvisa viene colpita con la giusta coordinazione ma traiettoria troppo larga

28' bella giocata di Joao Pedro che costringe al fallo Frendup, punizione sulla trequarti per gli ospiti affidata a Dalbert, cross errato con la difesa che può allontanare quindi un lungo lancio di Carboni si spegne sul fondo

26' spinta di Carboni a centrocampo su Sturaro, prova a giocare sulla sinistra il Genoa ma senza successo

25' scambio tra Sturaro e Frendup, cross basso in area con la difesa che alleggerisce in fallo laterale

21' cross dal fondo di Joao Pedro in area, palla bassa intercettata sul primo palo da Sirigu

19' grande lotta a centrocampo, prova a controllare maggiormente palla la squadra di Mazzarri che ha un pò sofferto l'aggressività iniziale del Genoa

16' intervento di Sturaro su Deiola, un braccio sul volto del giocatore sardo che si rimette subito in piedi

13' altra imbucata di Ekuban che questa volta va via su Ceppitelli centralmente ma in area si allunga la sfera favorendo l'intervento di Cragno. Sembra poter funzionare il gioco in verticale per l'attaccante che con la sua rapidità sembra poter avere la meglio sui centrali avversari

12' prova dal limite Portanova che trova l'opposizione di Grassi

10' lancio in area del Genoa, buon intervento di Sturaro in anticipo su Joao Pedro che poteva farsi minaccioso sul primo palo

9' vericalizzazione di prima di Galdames per Ekuban, intervento in anticipo di Ceppitelli a evitare un possibile scatto in profondità dell'attaccante

8' filtrante per Ekuban che in area viene anticipato dall'uscita bassa di Cragno

7' prima interruzione di gioco con Ekuban a terra dopo un contrasto di gioco, ghiaccio all'orecchio per il giocatore che rientra prontamente in campo

5' grande determinazione per la squadra ligure che oggi si gioca grandi chance salvezza

4' cross di Galdames quasi dal fondo per Ekuban, in area Altare bravo a intercettare la sfera allontanandola e qualche istante più tardi conclusione rasoterra di Portanova bloccato da Cragno

2' chiusura di Ceppitelli su Ekuban e qualche istante più tardi il difensore è bravo a conquistare una punizione

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Cagliari in maglia a sfondo bianco, Genoa nella tradizionale maglia rossoblù

capitani a centrocampo, Sturaro da una parte e Joao Pedro dall'altra

l'attesa è finita! Genoa e Cagliari fanno in questo momento il loro ingresso in campo. Tutto pronto per l'inizio di questa sfida

Mazzarri con Carboni in difesa a sopperire all'assenza di Lovato, nessuna novità a centrocampo mentre in avanti conferma per Keita con Joao Pedro

Blessin nel 4-2-3-1 rilancia in difesa Frendup mentre sarà Bani a non far pesare l'assenza di Maskimovic. In avanti si punta alla velocità di Ekuban che sarà supportato da Amiri, Galdames e Portanova

ben 17mila i tifosi al Ferrari con circa 700 da Cagliari

17.40 le squadre stanno ultimando il riscaldamento pre partita

I precedenti nella massima serie sono 45 con 17 successi per il Genoa contro i 16 del Cagliari e 12 pareggi

Gara di grande importante per entrambe le squadre divise da 6 lunghezze anche alla luce del successo della Salernitana che complica il cammino salvezza

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti allo scontro salvezza tra Genoa e Cagliari. Dalle ore 18 seguiremo il match in diretta, nell'attesa andiamo a vedere le scelte dei due allenatori.

TABELLINO

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendup, Østigard, Bani, Vasquez; Badelj, Sturaro (dal 36' st Yeboah); Amiri (dal 1' st Destro), Galdames, Portanova (dal 15' st Gudmundsson); Ekuban (dal 15' st Melegoni dal 48' st Hernani). A disposizione: Semper, Vodisek, Calafiori, Ghiglione, Hefti, Masiello. Allenatore: Blessin.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Altare, Ceppitelli (dal 37' st Walukiewicz), Carboni; Bellanova (dal 37' st Nandez), Marin, Grassi (dal 32' st Rog), Deiola, Dalbert; João Pedro, Keita Baldé (dal 27' st Pavoletti). A disposizione: Aresti, Radunovic, Goldaniga, Lykogiannis, Zappa, Baselli, Strootman, Pereiro. Allenatore: Mazzarri.

Reti: al 44' st Badelj

Ammonizioni: Joao Pedro, Destro, Sturaro, Grassi, Frendup

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali di Genoa – Cagliari

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendup, Østigard, Bani, Vasquez; Badelj, Sturaro; Amiri, Galdames, Portanova, Ekuban. A disposizione: Semper, Vodisek, Calafiori, Destro, Ghiglione, Gudmundsson, Hefti, Hernani, Masiello, Melegoni, Yeboah. Allenatore: Blessin.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Altare, Ceppitelli, Carboni; Bellanova, Marin, Grassi, Deiola, Dalbert; João Pedro, Keita Baldé. A disposizione: Aresti, Radunovic, Goldaniga, Lykogiannis, Walukiewicz, Zappa, Baselli, Nandez, Rog, Strootman, Pavoletti, Pereiro. Allenatore: Mazzarri.

I convocati del Genoa

Portieri – Semper, Sirigu, Vodisek.
Difensori – Bani, Hefti, Masiello, Ostigaard, Vasquez, Calafiori.
Centrocampisti – Amiri, Badelj, Frendrup, Galdames, Ghiglione, Hernani, Melegoni, Portanova, Sturaro
Attaccanti – Destro, Ekuban, Gudmundsson, Yeboah.

Le dichiarazioni di Blessin alla vigilia

Alexander Blessin, tecnico del Genoa, la ha definita una partita da sei punti, importantissima. La sua squadra dovrà trovare la via giusta con l’attenzione giusta, dobbiamo essere concentrati ma non esagerare. Dovrà avere una via di mezzo: concentrazione ma non pensare troppo perchè ci sarebbe il rischio di bloccarsi. Si possono perdere partite contro squadre fortissime come Milan, Lazio o anche a Verona ma ciò che gli porta positività è la sfida di San Siro dove sono state create delle occasioni. “Contro il Milan abbiamo lottato nel modo giusto come fatto nelle prime otto partite”. Pensa che il Cagliari lascerà spazi: avendo sei punti di vantaggio arriverà a Genova e imposterà la partita in un certo modo. Si duellerà molto in campo e sarà importante la reazione. “Non si dovrà mai perdere la pazienza e far vedere che dall’inizio si vuole vincere la partita. Una partita dura novanta minuti, non bisogna perdere la testa e avere la testa chiara. Contro il Milan sono stati ripreso dodici-tredici palloni, si é ripartiti ma poi si é persa la chiarezza e la calma nel giocare i palloni. Blessin ha detto che la squadra ora é concentrata e con l’atteggiamento buono. Si è allenata bene ed é contento. L’ atteggiamento e la grinta di Sturaro aiuteranno la squadra.

Le dichiarazioni del vice allenatore del Cagliari, Claudio Bellucci

“Come abbiamo preparato questa gara? Vogliamo fare una partita attenta perché sappiamo quello che ci aspetta e conosciamo i valori del Genoa. Dobbiamo essere accorti senza avere paura dei loro assalti che ovviamente arriveranno perché è una gara cruciale e il Genoa gioca in casa. Andiamo lì per fare una grande partita e mettere più distanza tra noi e loro, con attenzione e voglia di imporci. Si tratta di un altro scontro diretto, in stagione abbiamo perso punti in gare così nel girone d’andata e poi a La Spezia: ne siamo consapevoli e per questo l’esperienza dovrà servirci per affrontare questa partita. In generale la squadra sta bene, c’è la giusta mentalità e la vittoria col Sassuolo ci ha dato grande fiducia. I nostri attaccanti fanno un lavoro fondamentale con e senza palla. Anche quando non arriva il gol noi apprezziamo la loro quantità e la dedizione, nel calcio ci sono più fasi e tutti possono risultare decisivi sotto porta, non solo le punte ma anche i centrocampisti, come abbiamo visto per esempio con Deiola. Non sveliamo le scelte per domani, sicuramente abbiamo mostrato settimana dopo settimana di avere diverse soluzioni tra centrocampo e attacco”. “Stanno tornando tanti ragazzi importanti. Quando hai molte assenze durante la stagione, come è successo a noi, paghi un po’ non solo nelle partite ufficiali ma anche negli allenamenti”.

Le parole di Joao Pedro alla vigilia

Il gruppo è carico, pronto per una sfida molto importante e impegnativa. Dovremo essere bravi anche a divertirci, a godercela, la cosa fondamentale è arrivarci sereni, passare una notte tranquilla e farci trovare al meglio. Questi sono passaggi decisivi, gare toste dove però fai vedere di che pasta sei fatto, quanto ci tieni e che carattere hai. Personalmente non vedo l’ora di andare in campo, così dovrà essere per tutti noi. La gara da non ripetere sarà quella di La Spezia, una partita simile a questa a livello di importanza per il nostro cammino. In quell’occasione lo spirito non fu giusto: stavolta dovrà essere un’altra storia perché è davvero un’occasione dove poter determinare forse in modo decisivo il nostro destino”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Paolo Valeri della sezione di Roma 2, coadiuvato dagli assistenti Stefano Alassio e Domenico Rocca. Quarto ufficiale Francesco Cosso. Al Var Rosario Abisso e Sergio Ranghetti.

La presentazione del match

Vediamo come le due squadre si presentano a questo importantissimo appuntamento. I padroni di casa vengono dalla sconfitta esterna per 2-0 contro il Milan, firmata Rebic e Leao. I punti in classifica, come detto, sono 22, frutto di due vittorie, sedici pareggi e quattordici sconfitte con ventitré gol fatti e cinquanta subiti. Nelle ultime cinque sfide i rossoblù hanno vinto una volta, pareggiato tre e perso una siglando una rete e subendone una. A Marassi arriva il Cagliari, reduce dalla vittoria casalinga di misura contro il Sassuolo, firmata Deiola, e con 52 punti, con un cammino di sei vittorie, dieci pareggi e diciassette sconfitte e con trentuno gol fatti e sessantuno subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di una vittoria e quattro sconfitte e con cinque reti subite a fronte delle otto siglate. Sono ventidue i precedenti, a Marassi, tra le due compagini, con il bilancio di undici successi per il Genoa, otto pareggi e tre affermazioni per il Cagliari, che non vince al Ferraris dal lontano 19 aprile 2014. All’andata, lo scorso 12 settembre, finì 2-3 in favore della squadra di Mazzarri.

QUI GENOA – Blessin, che dovrà fare a meno degli infortunati Rovella, Vanheusden, Cambiaso, Czyborra e valutare le condizioni di Criscito, dovrebbe affidarsi al modulo 4-2-3-1 con Sirigu tra i pali e retroguardia composta da Hefti, Østigard, Maksimovic e Vasquez. In mediana Sturaro e Badelj. Sulla trequarti Gudmundsson, Amiri ed Ekuban, di supporto all’unica punta Destro.

QUI CAGLIARI – Mazzarri  dovrà rinunciare agli infortunati Obert e Strootman e all’infortunato Lovato. Probabile il consueto modulo 3-5-2, con Cragno tra i pali e con Altare, il ritrovato Ceppitelli e Carboni a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Marin con Deiola e Grassi; sulle corsie Bellanova e Dalbert. Davanti Keita e Joao Pedro.

Le probabili formazioni di Genoa – Cagliari

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Østigard, Maksimovic, Vasquez; Badelj, Sturaro; Gudmundsson, Amiri, Ekuban; Destro. Allenatore: Blessin.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Altare, Ceppitelli, Carboni; Bellanova, Deiola, Grassi, Marin, Dalbert; Keita, João Pedro. Allenatore: Mazzarri.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Genoa – Cagliari, valido per la trentaquattresima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.