Genoa – Cagliari 2-1: decisivo Medeiros allo scadere

Diretta Genoa – Cagliari. 2-1 il risultato finale: sblocca il match Lapadula, dopo il pari di Barella su rigore arriva la rete al 45′ di Medeiros

GENOVA – Succeso al fotofinish per la squadra di Ballardini che deve ringraziare una prodezza di Medeiros al 90′. Reti tutte nella ripresa con il VAR che annulla la decisione iniziale di assegnazione rigore per un intervento di Lykogiannis su Rosi in area. Il leggero predominio territoriale porta al vantaggio a inizio ripresa quando all’8′ Lapadula colpisce sotto porta di testa su assist di Hiljemark. Al 26′ per una trattenuta di Zukanovic in area su Faragò viene assegnato un penalty agli ospiti che realizzano con Barella ma quando il pari sembra diventare un risultato ormai scritto arriva l’invenzione di Medeiros che su una respinta della difesa conclude a giro con il mancino con palla che si infila sotto l’incrocio del palo più distante.

Tabellino in diretta

Genoa (3-5-1-1): Perin; Cofie, Zukanovic, Rossettini; Biraschi, Rosi (dal 24′ st Pereira), Bessa (dal 34′ st Omeonga), Laxalt (dal 39′ st Migliore), Hiljemark; Mederiros; Lapadula. A disposizione: Lamanna, Zima, Spolli, Pandev, Lazovic, Lazovic, Rigoni L., Rossi G. Allenatore: Davide Ballardini

Cagliari (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli (dal 19′ st Castan), Andreolli; Faragò, Ionita, Barella, Dessena (dal 41′ st Deiola), Lykogiannis; Sau (dal 16′ st Ceter), Pavoletti. A disposizione: Rafael, Crosta, Cossu, Giannetti, Miangue, Padoin, Romagna.  Allenatore: Diego Lopez

Reti: al 8′ st Lapadula, al 16′ st Barella (rig.), al 45′ st Medeiros

Ammonizioni: Sau, Ceppitelli, Andreolli, Pereira, Castan

Recupero: 4 minuti nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

Genoa: Perin; Cofie, Lapadula, Rossettini, Biraschi, Rosi, Bessa, Madeiros, Zukanovic, Hiljemark, Laxalt.

Cagliari: Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Andreolli; Faragò, Ionita, Barella, Dessena, Lykogiannis; Sau, Pavoletti.

Presentazione partita

Oggi allo stadio Luigi Ferraris si gioca Genoa-Cagliari, recupero della ventisettesima giornata del Campionato di Serie A, ottava del girone di ritorno. La gara era stata rinviato lo scorso 4 marzo in segno di lutto a seguito della tragica scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori. Fischio di inizio previsto per le ore 18.30. Una sfida tra squadre che non stanno attraversando un buon momento e che sono in cerca dei tre punti per riprendere immediatamente il cammino verso una tranquilla salvezza. Il Grifone, infatti, è reduce dal pareggio casalingo contro la Spal e in quattro partite ha raccolto soltanto un punto mentre i sardi hanno perso in casa per 0-4 dal Torino. Le due squadre, ora, sono rispettivamente, dodicesima e tredicesima in classifica, con 30 e 25 punti. La gara è stata affidata al signor Maresca della sezione di Napoli. Gori-Zappatore saranno gli assistenti, con Pinzani come quarto uomo. I responsabili del Var saranno Pairetto e Serra.

Cronaca minuto per minuto

QUI GENOA – Ballardini dovrà ancora rinunciare agli infortunati Izzo, Miguel Veloso e Galabinov ai quali nelle ultime ore si è aggiunto El Yamik, che lamenta una contusione alla caviglia. Squalificati Bertolacci e Taarabt, già diffidati dopo l’ammonizione ricevuta nella gara contro la Spal. Da scegliere chi mandare in campo tra Lazovic e Rosi, che ha scontato il turno di squalifica e tra Luca Rigoni e Bessa: al momento i nomi indicati per primi nei rispettivi ballottaggi sarebbero preferiti. Probabile modulo 3-5-2. Quindi, Perin tra i pali e difesa a tre composta da Biraschi, Spolli e Zukanovic. A centrocampo Rigoni, Omeonga e Hiljemark, con Lazovic e Laxalt sulle fasce. Davanti la coppia formata da Lapadula e Pandev.

QUI CAGLIARI – Lopez dovrà fare a meno di Cigarini e molto probabilmente anche di Farias, che lamenta un problema muscolare, oltre che di Joa Pedro sospeso per comportamento con conforme a quanto prescritto dalla normativa antidoping. Tanti i dubbi di formazione da sciogliere. Castan o Andreolli? Lykogyannis o Miangue? Han oppure Sau o Farias? Possibile anche per il Cagliari il modulo 3-5-2. Quindi, tra i pali Cragno e retroguardia composta da Romagna, Castan e Ceppitelli. A centrocampo il trio Barella, Padoine Ionita; sulle corsie Faragò e Lykogiannis. Coppia d’attacco formata da Han e Pavoletti.

Statistiche e precedenti

Sono 18 i precedenti a Marassi tra le due compagini, con il bilancio di 8 successi per i padroni di casa, 7 pareggi e 3 affermazioni degli ospiti. 33 gol realizzati dai liguri, contro i 21 degli isolani. La sfida dello scorso campionato è finita 3-1 con il gol iniziale dell’ex Borriello, rimontato dalle reti siglate da Ntcham, Laxalt e Rigoni. All’andata è finita 2-3 per il Genoa grazie alle marcature di Galabinov, Taarabt e Rigoni. Per il Cagliari andarono a segno l’ex Pavoletti e Joao Pedro.

Le probabili formazioni

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Rigoni, Omeong, Hiljemark, Laxalt, Pandev, Lapadula. A disposizione: Lamanna, Pedro Pereira, Rossettini, Migliore, Rosi,  Cofie, Mederios, Bessa, Rossi. Allenatore: Davide Ballardini.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Castan; Ceppitelli, Faragò, Barella, Padoin, Ionita; Lykogiannis, Han, Pavoletti. A disposizione: Rafael, Crosta, Pisacane, Andreolli, Miangue, Cossu, Deiola, Dessena, Ceter, Sau, Giannetti, Farias. Allenatore: Diego Lopez.