Genoa – Inter 0-0: nerazzurri ancora a secco di gol

2526

Genoa Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Genoa – Inter del 25 febbraio 2022 in diretta: gara tutto cuore dei rossoblù che riescono ad arginare le offensive avversarie un pizzico in precise sotto porta

GENOVA – Venerdì 25 febbraio alle ore 21, allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova, andrà in scena Genoa – Inter, anticipo della ventisettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. I rossoblù vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro il Venezia e sono penultimi, a cinque lunghezze dalla quartultima, con 16 punti, frutto di una sola vittoria risalente addirittura a settembre, tredici pareggi e dodici sconfitte con ventidue gol fatti e quarantasette subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato quattro volte e perso una, siglando due reti e subendone otto. Sono disperatamente a caccia di punti per cercare di salvare una stagione che al momento sembra compromessa. Di fronte troveranno l’Inter che non sta attraversando un buon momento. I nerazzurri sono reduci dalla sconfitta intera per 0-2 contro il Sassuolo, che ha fatto seguito a quella di pochi giorni prima in Champions League con lo stesso risultato contro il Liverpool; in classifica condividono il secondo posto con il Napoli, anche se devono ancora recuperare una gara, a -2 dalla capolista Milan, con 54 punti, frutto di sedici vittorie, sette pareggi e due sconfitte con cinquantacinque gol fatti e ventidue subiti. Nelle ultime cinque sfide ha vinto due volte, pareggiato una e perso due siglando cinque reti e subendone sei.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: GENOA - INTER 0-0

SECONDO TEMPO

50' si chiude qui Genoa - Inter! I rossoblù inchiodano i nerazzurri sul pari e squadra di Inzaghi ancora oggi a secco di gol nonostante le 20 palle gol create. Non cambia nulla in vetta con il pari per le due milanesi in attesa di vedere cosa faranno le altre. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

50' ultimo lancio per Dumfries, palla giocabile per Lautaro ma la difesa si salva in fallo laterale

48' 14esimo angolo per l'Inter: sponda di Dzeko, Rovella spazza più lontano possibile. Qualche istante più tardi altro traversone di Dimarco per Dzeko, colpo di testa tra le braccia di Sirigu

46' assedio Inter, lancio in area per Dzeko anticipato da Sirigu! Nell'occasione non era facile il controllo per il bosniaco

44' 5 minuti di recupero

43' lancio su Dzeko, da Caicedo in area per l'accorrente Lautaro, conclusione in area murata dalla difesa!

43' contatto lieve in area su Dzeko in area, l'arbitro lascia giocare

42' debutto di Caicedo che prende il posto di D'Ambrosio, le prova tutte Inzaghi per sbloccare il match

41' cross forte di Dimarco dal fondo, taglia sul primo palo Lautaro colpo di testa alto!

39' nuovo angolo Inter con Dzeko chiuso appena dentro l'area: palla lunga di Dimarco, attraversato tutto lo specchio della porta senza trovare nessuno!

38' nell'Inter c'è Vecino per Barella e Dimarco per Perisic

37' doppio cambio nel Genoa: esce Gudmundsson per Amiri e Rovella per Portanova

34' bello scambio a tre, torre di Dzeko, assist di Barella e conclusione di prima per Lautaro palla a scavalcare Sirigu, bravo ad alzarla sopra la traversa! Due corner successive, nel secondo si coordina per calciare Barella, c'è un tocco di Badelj che fa impennare il pallone ma l'arbitro assegna una rimessa dal fondo

33' su rinvio corto dell'Inter, senza pensarci due volte dal limite prova l'esterno destro Sturaro, palla alta

29' intervento deciso in ritardo di Ostigard su Dzeko, giallo per speso a rimediare a un errore di Gudmundsson. Sulla punizione, palla scodellata in area ma l'arbitro ravvede una spinta in area di D'Ambrosio. Qualche minuto fa giallo per proteste al tecnico Blessin

28' lasciano il campo Sanchez e Calhanoglu per Lautaro e Vidal

26' contropiede Genoa con Melegoni che in area apre su Calafiori, conclusione sull'esterno della rete da posizione defilata. Dall'altra parte Dzeko è bravo a conquistare un tiro dalla bandierina. Sugli sviluppi buon intervento in uscita di Sirigu

25' angolo dalla destra battuto da Calhanoglu, allontana di testa Ostigard quindi nuovo traversone questa volta di Perisic ma non ci arrivà né D'Ambrosio né Dzeko

21' lungo troppo di D'Ambrosio per Barella che prova a rincorre la sfera ma finisce sul fondo senza poter riuscire a tenerla giocabile

19' fallo di Vasquez ai 25 metri su Dzeko e punizione Inter: batte Calhanoglu forte con il destro collo esterno che prende un giro troppo largo e finisce sul fondo alla sinistra di Sirigu

18' caparbio Perisic su apertura di Dzeko e nuovo angolo

17' traversa di D'Ambrosio! Sul corner dalla destra colpo di testa in anticipo del difensore che sul primo palo centra la parte interna del legno e palla che con affanno viene allontanata dalla difesa

16' costretto al cambio Blessin: entra si Calafiori per Cambiaso che Kallon per Yeboah

14' Sanchez vede la sovrapposizione di Perisic, cross dal fondo solo spizzato da Dzeko verso il secondo palo dove ci arriva con il destro ma scivola e colpisce sul fondo. Nell'occasione si fa male in caduta Cambiaso nel tentativo di muro sulla conclusione del turco, si tema il ginocchio

13' fallo di Melegoni su D'Ambrosio, pressing alto efficace del Genoa appena ripreso il gioco

11' palla recuperata da Calhanoglu, Perisic serve al limite Barella ma tiro da dimenticare

9' cartellino giallo a Perisic, intervento con piede a martello sulla coscia di Hefti

8' tegola per Blessin con Cambiaso che entra per Maskimovic e Vasquez torna a fare il centrale difensivo

6' si ferma Maskimovic che si è sentito tirare e staff medico in campo a verificare la situazione

4' errore difensivo di Ostigard, ne approfitta Barella che arriva fino al fondo e conquista un angolo: tocco di Ostigard ancora sul fondo e nuovo tentativo. Nulla di fatto anche in questa occasione

2' subito una punizione conquistata dall'Inter ai 25/30 metri: schema con Sanchez servito in area, cross immediato verso il secondo palo su Dumfries, colpo di testa ravvicinato alto

si riparte con il calcio d'avvio mosso dal Genoa

ben ritrovati! Squadre in campo per il secondo tempo, per adesso sembra non muoversi nessuno dalla panchina

PRIMO TEMPO

45' senza recupero si chiude il primo tempo con il risultato di partenza, 0-0 tra Genoa e Inter. Gara giocata a viso aperto dalla due squadre. I nerazzurro dopo un avvio un pò passivo ha preso le redini del gioco ma non ha saputo affruttare i corner e i diversi cross soprattutto dalla sinistra. Per ora è tutto, piccola pausa e ci ritroveremo qui per il secondo tempo

44' fallo a centrocampo di Brozovic su Yeboah

42' altra palla dentro di Perisic a scavalcare Dzeko, Portanova si rifugia sul fondo

39' cross basso di Dumfries, difesa il controllo D'Ambrosio consentendo alla difesa di chiudersi e al portiere di uscire

38' sulla bella giocata di Dzeko a sinistro palla indietro per Calhanoglu, murata dalla difesa e tap in di Perisic a lato!

37' lancio in profondità per Sanchez anticipato di testo da Ostigard

35' Bastoni sulla verticale per Perisic, cross di prima troppo forte e Dzeko a centroarea ci arriva con soffio di ritardo!

33' assist di Dzeko in area su Dumfries ma il suo tiro con il destro è alto! Intelligente passaggio del bosniaco nel momento che non ha più trovato lo spazio per calciare

32' si riprende a giocare, contrasto vinto su Portanova da Brozovic, quindi Dzeko in verticale su Sanchez ma in area efficace il raddoppio di marcatura

31' gioco fermo con Yeboah a terra, il giocatore sembra poter proseguire

28' conclusione velenosa da fuori area di Melegoni a ingannare Handanovic proteso sulla sua sinistra ma con una manona riesce a intercettare la sfera che blocca in due tempi! Probabilmente il vento o una leggera deviazione di Bastoni ha fatto cambiare improvvisamente la traiettoria

26' attenta chiusura di Sturaro al limite su Bastoni ma ancora Inter in proiezione offensiva a far circolar palla, deviazione di Sturaro su Sanchez e nuovo tiro dalla bandierina non sfruttato

24' giocata in verticale di Brozovic per Barella che prolunga su Dzeko, bravo a conquistare un angolo ma nulla di fatto sugli sviluppi con la segnalazione di fallo in attacco a Sanchez

23' cross molto insidioso di Perisic con traiettoria che esce lenta sul secondo palo finendo sopra l'incrocio dei pali

20' apertura errata di Gudmundsson, i nerazzurri provano a sviluppare l'azione sulla sinistra grazie a un'apertura di Dzeko, Perisic sul secondo palo per Dumfries ma la difesa si chiude centralmente

19' buon anticipo difensivo su Portanova, prova a ripartire l'Inter

16' fischiato un fuorigioco di rientro a Yeboah

13' progressione di Perisic, cross ben calibrato verso il secondo palo con Vasquez che anticipa Dumfries in angolo: palla sul secondo palo con Dzeko che la torre, la difesa libera. Qualche istante più tardi lancio di Barella in area per Dzeko che salta in alto per colpire di testa con Sirigu un pò troppo avanti costretto con una mano ad alzare sopra la traversa! Angolo di Calhanoglu tra le braccia di Sirigu

12' punizione dalla sinistra di Portanova, traiettoria troppo lunga per Ostigard che non riesce a tenerla in campo

10' conclusione in area di Portanova murata da D'Ambrosio! Buon impatto del giocatore genoano alla partita, in posizione più arretrata si inserisce spesso e volentieri alla manovra offensiva

8' grande spavento per la difesa nerazzurra qualche istante fa, match molto vibrante in questo avvio

7' incredibile palla gol per Gudmundsson! Su lancio delle retrovie, bella spizzata da Yeboah in anticipo su de Vrij e sfera che arriva in area per il compagno bravo a infilarsi tra due giocatori ma rasoterra a tu per tu con Handanovic di poco a lato!

6' girata sotto porta di Calhanoglu su cross di Barella e palla di un soffio a lato! Nell'azione apprezzabile l'apertura di Dzeko per Barella a destra

4' dall'altra parte cross basso dal fondo di Badelj sul primo palo per Portanova che viene chiuso dalla difesa

3' punizione di Calhanoglu, palla respinta dalla difesa e prima conclusione di Perisic centrale dal limite su errore in impostazione di Portanova

1' primo recupero palla per il Genoa che usufrisce di una rimessa laterale, palla a Portanova che prova a inserirsi sulla trequarti ma viene fermato regolarmente

si parte! Calcio d'avvio battuto dell'Inter in maglia a sfondo bianco, Genoa nella tradizionale maglia rossoblù

Inzaghi lascia in panchina sia Skriniar che Lautaro, Blessin tiene in panchina Destro e unica punta Yeboah

Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

Siamo pronti ad accogliere l'ingresso in campo dei giocatori, gioco di luci sugli spalti. Ricordiamo che l'incontro inizierà con 5 minuti di ritardo in solidarietà verso l'Ucraina

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta di Genoa - Inter. Seguiremo il match con la nostra consueta cronaca a partire dalle ore 21.

TABELLINO

GENOA (4-2-3-1): 57 Sirigu; 36 Hefti, 52 Maksimovic (dall'8' st 50 Cambiaso dal 16' st 16 Calafiori), 55 Ostigard, 15 Vasquez; 27 Sturaro, 47 Badelj; 11 Gudmundsson (dal 37' st 8 Amiri), 10 Melegoni, 90 Portanova (dal 37' st 65 Rovella); 45 Yeboah (dal 16' st 91 Kallon). A disposizione: 1 Semper, 22 Marchetti, 18 Ghiglione, 23 Destro, 32 Frendrup, 33 Hernani, 99 Galdames. Allenatore: Alexander Blessin.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio (dal 42' st 88 Caicedo), 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella (dal 38' st 8 Vecino), 77 Brozovic, 20 Calhanoglu (dal 28' st 22 Vidal), 14 Perisic (dal 38' st 32 Dimarco); 9 Dzeko, 7 Sanchez (dal 28' st 10 Lautaro). A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 36 Darmian, 37 Skriniar. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: -

Ammonizioni: Perisic, Portanova, Gudmundsson, Blessin (dalla panchina), Ostigard

I convocati del Genoa

Portieri: Sirigu, Marchetti, Semper.
Difensori: Calafiori, Cambiaso, Criscito, Hefti, Maksimovic, Masiello, Portanova, Vanheusden, Vasquez.
Centrocampisti: Amiri, Badelj, Galdames, Gudmundsson, Melegoni, Portanova, Rovella, Sturaro.
Attaccanti: Destro, Ekuban, Piccoli, Yeboah.

Le dichiarazioni di Blessin alla vigilia

Nella consueta conferenza stampa della vigilia il tecnico Alexander Blessin ha detto che il Genoa crede ancora nella salvezza. L’Inter ha perso l’ultima partita in campionato e non sarà facile perché vorrà vincere e  non è sicuramente un vantaggio incontrare una squadra del genere in quella situazione. Avrà possesso di palla, ha individualità e tanta qualità: sarà importante essere aggressivi e di metterli in difficoltà. Ha detto che Amiri sta meglio, si è allenato al pieno delle sue forze e avrà i suoi minuti di gioco. Vanheusden sta facendo una cura conservativa e si dovrà osservarnela reazione. Piccoli ha dei problemi alla coscia, si sta valutando la gravità dell’infortunio  ma a disponibilità potrà essere vista tra qualche giorno.

Le dichiarazioni di Inzaghi alla vigilia

Troveremo un avversario in salute che nelle ultime quattro partite ha fatto quattro pareggi ma giocando un buon calcio, intenso. Troveremo una squadra organizzata che sta lottando per la salvezza, sarà una partita delicata. In questi giorni si è detto tanto, l’Inter è ancora il migliore attacco della Serie A, non esiste un problema di attaccanti. La preoccupazione sale quando la squadra non riesce a creare, invece anche domenica abbiamo creato tanto, abbiamo avuto 7,8 occasioni limpide, sono convinto che torneremo presto a segnare. So cosa mi è stato chiesto all’inizio di questo percorso, siamo tornati agli ottavi di Champions, abbiamo vinto la Supercoppa e in questo siamo stati bravi, i ragazzi sono stati straordinari. Adesso serve equilibrio, l’ho visto all’interno società e della squadra, i tifosi sono stati fantastici domenica. Equilibrio è la parola che serve, come abbiamo sempre fatto anche nelle vittorie abbiamo analizzato dove potevamo fare meglio anche in queste ultime partite. Nella parte centrale del campionato siamo stati meno vulnerabili probabilmente eravamo più freschi mentalmente, ma abbiamo visto e analizzato e sappiamo che dobbiamo attaccare e difendere meglio, nell’ultima partita compresa quella di Champions non abbiamo segnato, che è una cosa inusuale per noi, stiamo lavorando per concretizzare e difendere meglio. Siamo in un momento importante, non ancora decisivo, questo mese sarà impegnativo e dovremo affrontarlo nel migliore dei modi. Per le rivali credo che tutto sia aperto anche a Juventus, Atalanta, a quelle squadre che con un filotto di partite si avvicinerebbero. Dobbiamo fare il meglio dal punto di vista fisico e mentale. Nelle ultime settimane abbiamo avuto qualche mancanza per infortunio e squalifica quindi il mio auspicio è quello di avere tutti a disposizione per poter scegliere in tutte queste partite ravvicinate. Gosens fatto ieri il primo allenamento completo, ci sono ottime sensazioni, è fuori dalla fine di settembre, per noi è molto importante, ci crediamo fortemente tutti. Faremo l’allenamento oggi, ci parlerò e prenderemo una decisione. Ci vuole un po’ di pazienza ma siamo fiduciosi, stiamo aspettando anche Correa che credo tornerà disponibile per il derby, è una grande risorsa per noi. Perisic sta facendo una grandissima stagione, di qualità e quantità, ricordo il gol a Firenze, la partita contro la Lazio, in quel ruolo sta facendo una stagione straordinaria ora aspettando Correa ho tutti gli attaccanti a disposizione quindi penso che Perisic possa rimanere in quella posizione in cui sta facendo davvero bene. Caicedo ha avuto un problema appena arrivato che gli ha fatto perdere 5-6 giorni di lavoro, poi ha fatto una settimana in cui ha lavorato bene. Già domenica avrei potuto inserirlo ma l’andamento della partita non me l’ha permesso. È disponibile è dentro il gruppo e la sua condizione è cresciuta, quindi è un’altra alternativa che ho”.

L’arbitro

Sarà Daniele Chiffi, della sezione di Padova, l’arbitro del match. Il fischietto veneto avrà come assistenti Prenna e Vecchi. Il Quarto uomo sarà Colombo. VAR dell’incontro Mazzoleni, assistente VAR Tolfo.

La presentazione del match

Sono centotrentaquattro i precedenti tra le due compagini con il bilancio di trentatré vittorie del Genoa, trentuno pareggi e settanta affermazioni dell’Inter. L’ultima volta che l’Inter ha fatto visita al Genoa, i nerazzurri sono usciti dal Ferraris con tre punti, ottenuti grazie al successo maturato con i gol di Lukaku e Danilo D’Ambrosio, ultimo marcatore della sfida in trasferta. Il numero 33 nerazzurro ha segnato 2 gol contro i liguri con la maglia dell’Inter, entrambi di testa: l’altra rete è stata decisiva nella vittoria al Meazza del 24 settembre 2017.All’andata, lo scorso 21 agosto, la squadra di Inzaghi si impose 4-0, con golrealizzati da Skriniar, Calhanoglu, Vidal e Dzeko.

QUI GENOA – Ancora out Bani. Blessin potrebbe confermare il modulo 4-2-3-1 con Sirigu tra i pali e retroguardia composta da Hefti, Maksimovic, Vasquez e Cambiaso. A centrocampo Sturaro, Badelj e Rovella. Sulla trequarti Portanova, di supporto alla coppia di attacco composta da Destro e Ekuban.

QUI INTER –  Simone Inzaghi dovrà rinunciare agli infortunati Correa, Gosens e Vicino ma recupera Brozovic e Bastoni, che hanno scontato la squalifica; dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e difesa composta da Skriniar, De Vrij e Bastoni. In cabina di regia Brozovic con Barella e Calhanoglu; sulle fasce Dumfries e Perisic. Tandem di attacco composto da Lautaro Martinez e Dzeko.

Le probabili formazioni di Genoa – Inter

GENOA (4-3-1-2): Sirigu; Hefti, Maksimovic, Vasquez, Cambiaso; Sturaro, Badelj, Rovella; Portanova; Destro, Ekuban. Allenatore: Blessin

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Genoa – Inter, valido per la ventisettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile su Sky Sport Calcio (numero 202 del satellite e 483 del digitale terrestre), Sky Sport 4K (213 del satellite) e Sky Sport (251 del satellite) e, per gli abbonati Sky, in streaming su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.