Juric: “Domani sarà una partita fondamentale”

330

JuricGENOVA – In vista della sfida di domani contro il Torino, Ivan Juric, allenatore rossoblù, é intervenuto oggi nella consueta conferenza stampa della vigilia a Villa Rostan.

La partita di domani

Il tecnico croato ha definito “fondamentale” la partita di domani, che é stato preparata al meglio nel corso della settimana. Anche quello di domenica scorsa contro il Palermo, a suo dire, era stata preparato bene nel ritiro di Torre del Grifo. Poi, non si sa perchè, la squadra ha sbagliato il primo tempo. E vanificato quanto di buono era stato messo insieme.

Juric ha detto che forse questo succede quando si pensa troppo. Domani i suoi ragazzi dovranno scendere in campo con in testa un solo obiettivo: fare la partita e conquistare i tre punti. Di fronte troveranno un Torino che vorrà vincere, anche per riscattare la prova di domenica scorsa contro il Napoli. Il tecnico rossoblù ha voluto soprassedere alle polemiche di questi giorni (si é parlato di possible vendetta dei granata in riferimento a un episodio del 2009. Il Genoa, che si giocava la qualificazione, aveva  battuto il Toro in corsa per la salvezza, ndr). Ha dichiarato soltanto di aspettarsi un avversario in forma, pronto a fare la sua partita.

Quale formazione?

Juric ha dichiarato di avere ancora qualche dubbio sulla formazione che scenderà in campo. Proverà a far giocare Simeone, che ieri é tornato ad allenarsi in gruppo nonostante lamenti ancora dolore dopo la botta di dieci giorni fa. In forte dubbio Cataldi. Gli altri tutti a disposizione.

L’allenatore di Spalato ha voluto spendere qualche parola in più sul portiere Lamanna, oggetto di critiche nel corso della settimana. Il numero uno rossoblù era stato il protagonista assoluto nella gara vittoriosa contro l’Inter. A Palermo, però, aveva macchiato la propria prestazione in occasione del gol.

“Può succedere. A Lamanna é capitato in un momento brutto, tutta la squadra gli ha dato sostegno. Domani dovrà dimostrare che é forte”, le parole di Juric.