Russia 2018 – Gol e spettacolo tra Giappone e Senegal: 2-2

Giappone Senegal cronaca diretta risultato in tempo reale

Cronaca di Giappone – Senegal. Doppio botta e risposta: due volte in vantaggio gli africani ma altrettante volte i nipponici trovano il pari

EKATERINBURG – Finisce 2-2 tra Giappone e Senegal al termine di un doppio botta e risposta. Passano in vantaggio i Leoni della Teranga con Mané ma i nipponici rispondono con Inui. Nella ripresa a Wagué replica Honda. Quattro punti per entrambe le squadre e tutto ancora da decidere e da sperare.

La cronaca della partita

La presentazione della partita

EKATERINBURG – Oggi alle ore 17.00, presso la Ekaterinburg Arena, si disputerà il match tra Giappone e Senegal valevole per la seconda giornata del gruppo H di Russia 2018. Ottimo esordio per entrambe le squadre, vittoriose rispettivamente su Colombia e Polonia e quindi in testa al girone con tre punti. I nipponici hanno avuto la meglio per 2-1 sulla Colombia in dieci uomini per tutto il match, dopo l’espulsione al terzo minuto di Carlos Sanchez; con lo stesso risultato, il Senegal si è sbarazzato della Polonia grazie all’autogoal di Thiago Cionek, difensore della Spal, e di M’Baye Niang, attaccante in forza al Torino. Di Krychowiak l’unico goal della compagine di Nawalka.

QUI GIAPPONE – Nishino, CT dei nipponici, dovrebbe confermare la squadra scesa in campo nel match contro la Colombia. Si va quindi verso il 4-2-3-1 con l’unico cambio che sarebbe rappresentato da Makino, in campo al posto di Gen Shoji. Per il resto, Kawashima tra i pali con la difesa composta da Sakai, terzino in forza all’Amburgo, Makino, Yoshida, al Southampton dal 2012, e Nagatomo. A centrocampo agiranno Hasebe e Shibasaki, mentre sulla linea dei trequartisti ci saranno Haraguchi, Kagawa e Inui, a supporto dell’unica punta Osako.

QUI SENEGAL – Il CT del Senegal, Cissé, confermerà il 4-3-3 con cui ha battuto la Polonia. N’Diaye tra i pali e la difesa composta dai due giganti Koulibaly e Sané come centrali, mentre Sabaly e Waguè agiranno sulle fasce. In cabina di regia pronto Gueye, che ha propiziato l’autogol di Thiago Cionek, con ai suoi lati N’Diaye ed il giovane classe ’98 Ismaila Sarr. Tridente offensivo composto da Manè e Niang a supporto di Diouf, solo panchina per Keità Balde.

Le probabili formazioni

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Makino, Yoshida, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako. Allenatore: Nishino
Senegal (4-3-3): K.N’Diaye; Wagué, Koulibaly, Sané, Sabaly; Ismaila, Gueye, N’Diaye; Niang, Diouf, Mané. Allenatore: Cissé

Stadio:  Ekaterinburg Arena