Giappone – Spagna 2-1: successo in rimonta per i Samurai Blu

1345

Giappone Spagna cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Giappone – Spagna di Giovedì 1 dicembre 2022 in diretta: nel primo tempo la rete di Morata quindi avvio ripresa imprevedibile con le reti di Doan e Tanaka a regalare la qualificazione, Germania eliminata

DOHA – Giovedì 1 dicembre alle ore 20.00, allo Khalifa International Stadium di Doha, il Giappone di Moriyasu ospita la Spagna di Luis Enrique nel match valido per la terza ed ultima giornata del gruppo E della Coppa del Mondo di Qatar 2022.

Indice:

Cronaca con tabellino della partita

RISULTATO FINALE: GIAPPONE - SPAGNA 2-1

SECONDO TEMPO

51' è finita! Il Giappone batte la Spagna 2-1 e manda a casa la Germania! Dopo un primo tempo dominato dalla Furie Rosse arriva l'avvio di ripresa che non ti aspetti e punteggio ribaltato. Solo nel finale la nazionale di Luis Enrique ha provato qualche timida conclusione senza successo. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

51' tentativo di Dani Olmo dal limite dell'area palla larga sul fondo

49' crampi per Morita che resta in campo

46' una rete della Spagna cambierebbe lo scenario delle qualificate in questo girone

45' 7 minuti di recupero

44' occasione per Dani Olmo in area ma calcia centrale favorendo la respinta del portiere

44' bolide di Asencio dal limite, palla insidiosa respinta da Gonda quindi la difesa con Yoshida anticipa il tentativo di tap in!

42' cambio nel Giappone con Endo per Tanaka

40' girandola di emozioni intanto dall'altro campo di Costa Rica - Germania

35' cross dal fondo di Ansu Fati ma l'ultimo tocco è suo. Rimessa dal fondo per Gonda

31' trincea a due linee per il Giappone che al momento non ha rischiato nulla in questa ripresa

27' le emozioni non mancano nell'altro match, campanello di allarme per gli spagnoli che non devono scherzare con il fuoco

25' contropiede per il Giappone, imbucata in area per Asano che in scivolata non riesce ad arpionare la sfera

24' nuovi aggiornamenti da Costa Rica - Germania

23' esce Kamada per Tomiyasu

23' in campo Jordi Alba per Balde, fuori anche Gavi per Fati

17' bello scatto a destra di Doan che entra in area e la mette verso il centro area ma Unai Simon intercetta

16' in campo Asano per Maeda

12' è tutta un'altra partita adesso con la Spagna che dovrà cambiare registro per rimontare lo svantaggio. Il risultato penalizza al momento la Germania

11' in campo Ferran Torres e Asensio per Morata e Williams

10' gioco fermo, a terra un giocatore su intervento di Rodrigo

6' rete annulllata al Giappone! Su cross passo dalla destra di Doan verso il primo palo, palla rimessa in area dove c'è stato un tocco vincente da due passi ma la sfera era uscita. VAR in corso! ATTENZIONE L'AZIONE E' VALIDA! TANAKA! 2-1 GIAPPONE PAZZESCO inizio ripresa!

3' PAREGGIO DEL GIAPPONE!!! DOAN!!! Su rinvio corto di Unai Simon, controllo difettoso al limite dell'area per Williams, ne approfitta il neo entrato che dal limite dell'area si aggiusta la conclusione a mezz'altezza sul primo palo dove il portiere spagnolo poteva fare meglio

si riparte con il calcio d'avvio questa volta per il Giappone al momento fuori dal Mondiale

di nuovo in campo per Giappone - Spagna, c'è una novità con Carvajal per Azpilicueta. Due cambi per il Giappone con Doan e Mitoma per Kubo e Nagatomo

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo tra Giappone e Spagna, 1-0 per gli spagnoli grazie a una rete di Morata. Piccola pausa e torniamo per il secondo tempo

46' tiro cross tentato da Williams con palla addirittura in fallo laterale quindi una deviazione in angolo

45' 1 minuto di recupero

45' nervosismo tra le file del Giappone, giallo a Yoshida per un intervento da dietro su Morata ma il difensore non è d'accordo con la decisione dell'arbitro

44' giallo anche per Taniguchi

39' cartellino giallo per Itakura che diffidato salterebbe l'eventuale ottavo di finale

36' palla recuperata alta da Kamada che si fa murare in fallo laterale il tentativo di conclusione in area

34' qualche rischio per Unai Simon in area sulla pressione alta ma è freddo a servire perfettamente sulla fascia Azpilicueta

30' prova a uscire il Giappone ma fa fatica a superare il centrocampo per l'efficace pressione spagnola

25' fermato in fuori gioco Morata, dall'altra parte è Kamada a finire in offside

23' diagonale in area di Morata, blocca a terra Gonda

19' al momento il Giappone lascia giocare, abbozza solo il pressing

15' gestione palla della Spagna che con una fitta rete di passaggi prova a imbucare con Pedri ma la difesa si chiude

12' ALVARO MORATA!!! 1-0 SPAGNA!!! Cross con il contagiri dalla destra di Azpilicueta verso il secondo palo dove l'attaccante non fallisce il colpo di testa da due passi

10' subito una novità dalla partita Costa Rica - Germania

9' colpo di testa di Morata sugli sviluppi di un corner, comodo intervento per Gonda

8' risposta del Giappone su palla recuperata alta quindi Maeda in area per Ito e conclusione sull'esterno della rete!

7' tentativo con il mancino dal limite dell'area per Sergio Busquets ma alza la mira

4' possesso palla prolungato per gli spagnoli ma Yoshida riconquista palla quindi sviluppo di manovra sulla destra ma sul cross basso dal fondo di Kubo interviene la difesa con Rodri

2' lungo cross di Dani Olmo, palla che attraversa il campo e termina sull'altra fascia senza trovare compagni pronti a riceverla

Ricordiamo che potete restare informati anche sulla partita Costa Rica - Germania in diretta

Si parte! Calcio d'avvio battuto dalla Spagna in maglia rossa, Giappone in quella blu notte

Giappone e Spagna in campo, eseguiti gli inni nazionali, siamo pronti a seguire il match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, Giappone - Spagna sarà il big match di giornata per la terza decisiva della fase a gironi. Dalle ore 20 seguiremo le fasi salienti dell'incontro.

TABELLINO

GIAPPONE (4-2-3-1): Gonda; Taniguchi, Itakura, Yoshida, Nagatomo (dal 1' st Mitoma); Morita, Tanaka (dal 42' st Endo); Kubo (dal 1' st Doan), Kamada (dal 23' Tomiyasu), J. Ito; Maeda (dal 16' st Asano). A disposizione: Kawashima, Schmidt, Yamane, Endo, Shibasaki, Doan, Mitoma, Minamino, Tomiyasu, Asano, Saki, Machino, Ueda, Soma, H. Ito. Allenatore: Moriyasu.

SPAGNA (4-2-3-1): Unai Simon; Azpilicueta (dal 1' st Carvajal), Rodri, Pau Torres, Alejandro Balde (dal 23' st Jordi Alba); Gavi (dal 23' st Ansu Fati), Busquets, Pedri; Morata (dall'11' st Ferran Torres), Williams (dall'11' st Asensio), Dani Olmo. A disposizione: Sanchez, Raya, Garcia, Llorente, Koke, Asensio, Ferran Torres, Guillamon, Pino, Jordi Alba, Soler, Carvajal, Sarabia, Laporte, Ansu Fati. Allenatore: Enrique.

Reti: al 12' pt Morata, al 3' st Doan, al 6' Tanaka

Ammonizioni: Itakura, Taniguchi, Yoshida

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 7 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali di Giappone – Spagna

GIAPPONE (4-2-3-1): Gonda; Taniguchi, Itakura, Yoshida, Nagatomo; Morita, Tanaka; Kubo, Kamada, J. Ito; Maeda. A disposizione: Kawashima, Schmidt, Yamane, Endo, Shibasaki, Doan, Mitoma, Minamino, Tomiyasu, Asano, Saki, Machino, Ueda, Soma, H. Ito. Allenatore: Moriyasu.

SPAGNA (4-2-3-1): Unai Simon; Azpilicueta, Rodri, Pau Torres, Alejandro Balde; Gavi, Busquets, Pedri; Morata, Williams, Dani Olmo. A disposizione: Sanchez, Raya, Garcia, Llorente, Koke, Asensio, Ferran Torres, Guillamon, Pino, Jordi Alba, Soler, Carvajal, Sarabia, Laporte, Ansu Fati. Allenatore: Enrique.

I convocati del Giappone

Portieri: Gonda, Kawashima, Schmidt;
Difensori: Yamane, Itakura, Yoshida, Nagatomo, Sakai, Nakayama, Tomiyasu, Taniguchi, H. Ito;
Centrocampisti: Morita, Endo, Kamada, Shibasaki, Tanaka, J. Ito, Doan, Soma, Mitoma;
Attaccanti: Asano, Minamino, Maeda, Ueda.

I convocati della Spagna

Portieri: Unai Simon, Sanchez, Raya;
Difensori: Carvajal, Jordi Alba, Laporte, Azpilcueta, Garcia, Guillamon, Pau Torres, Gaya;
Centrocampisti: Pedri, Busquets, Rodri, Gavi, Soler, Llorente, Koke;
Attaccanti: Morata, Ferran Torres, Williams, Pino, Asensio, Sarabia, Olmo, Fati.

Le dichiarazioni

Moriyasu: “Sono l’unico e il solo responsabile per il gioco espresso dai miei giocatori. Sono responsabile di tutto ciò che gravita intorna alla partita, inclusa la selezione dei titolari, le tattiche e come dovrebbero interpretare la gara”.

Enrique: “Il nostro obiettivo è sempre lo stesso, dobbiamo divertirci giocando a calcio. Non dobbiamo fare calcoli, pensiamo solo a vincere per chiudere il girone al primo posto. È una squadra molto dinamica, mi piace molto il loro centrocampo. Hanno giocatori di alto livello. Hanno cambiato nella seconda partita rispetto a quella con la Germania. Sarà una sfida difficilissima, è un grande banco di prova”.

Presentazione del match

I Samurai Blu arrivano a questa terza partita in una situazione di classifica molto ambivalente, dato che sono a quota tre punti, uno solo in meno della Spagna prima in classifica, con due punti di vantaggio sulla Germania, con cui però ha il vantaggio di avere lo scontro diretto a favore dopo la vittoria all’esordio per 2-1, ma anche a pari punti con il Costa Rica, contro il quale ha perso la scorsa giornata che avrebbe potuto regalare il passaggio matematico del turno, obbligato però a vincere nello scontro diretto proprio contro i tedeschi per non essere superati. Per provare a continuare il sogno mondiale e per strappare via punti alla Spagna, il CT Moriyasu si affiderà ai suoi giocatori di maggior talento: la punta offensiva che ha piegato la Germania Takuma Asano, attaccante classe ’94 in forza al Bochum, e Daichi Kamada, sicuramente l’uomo più forte della nazionale giapponese, trequartista classe ’96 di proprietà del Francoforte, dove in tredici partite stagionali ha realizzato sette reti e quattro assist.

Le Furie Rosse arrivano a quest’ultima sfida mondiale dopo un’esordio onorevole del soprannome che hanno, dopo la vittoria devastante per 7-0 contro il Costa Rica, la più grande vittoria di sempre in un mondiale per la nazionale spagnola, dopo aver sfatato una piccola maledizione che le vedeva uscire senza i tre punti nella gara d’esordio di un mondiale dal 2006, e dopo una seconda gara contro la Germania giocata con un calcio fantastico contro una delle più forti squadre della competizioni, messa proprio dagli spagnoli a rischio eliminazione. Inoltre la Spagna ha anche già segnato gli stessi gol rispetto al mondiale del 2018 dove aveva segnato solamente otto gol ed era uscita agli ottavi di finale. Il CT Luis Enrique vorrà sicuramente continuare su questo passo e avrà sicuramente voglia di chiudere questo girone da prima classificata per evitare di affrontare la più forte di un altro girone, e per farlo si affiderà alle sue stelle più splendenti: Ferran Torres, in gol due volte contro la nazionale costaricana e in uno stato di forma smagliante, e Gavi, il centrocampista classe 2004 baby fenomeno mondiale, che ha confermato la sua grande qualità nonostante la giovane età segnando di esterno al volo nella prima partita della sua prima Coppa del Mondo.

QUI GIAPPONE – Mister Moriyasu opterà per il 4-2-3-1. In porta Gonda, difesa a quattro composta da Yamane, Itakura, Yoshida e Nagatomo, in mediana la coppia Morita-Endo, mentre l’unica punta Asano sarà sostenuta da Doan, Kamada e Ito.

QUI SPAGNA – Mister Enrique opterà per la conferma del suo 4-3-3. In porta Unai Simon, difesa a quattro composta da Carvajal, Rodri, Laporte e Jordi Alba, a centrocampo il trio Gavi, Busquets e Pedri, mentre davanti il tridente sarà composto da Ferran Torres, Asensio e Olmo.

Le probabili formazioni di Giappone – Spagna

GIAPPONE (4-2-3-1): Gonda; Yamane, Itakura, Yoshida, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, J. Ito; Asano. Allenatore: Moriyasu.

SPAGNA (4-2-3-1): Unai Simon; Carvajal, Rodri, Laporte, Jordi Alba; Gavi, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Asensio, Dani Olmo. Allenatore: Enrique.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Giappone – Spagna valido per la terza ed ultima giornata del girone E della Coppia del Mondo di Qatar 2022 in diretta tv su Rai 1 e su Rai 4K, e in streaming su Rai Play, piattaforma a cui si può accedere scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc.