GP INGHILTERRA-SILVERSTONE: ancora Red Bull; profondo rosso

Le Red Bull continuano a dettar legge in questo Mondiale, almeno per quanto concerne il numero di pole e vittorie, che premia nettamente la Scuderia  austriaca, pressoché  tiranna nel conquistare di volta in volta il gradino più alto del podio, sia in griglia che in gara. Nonostante ciò ad essere in vetta al Mondiale è la McLaren di Hamilton, che si giova di una straordinaria regolarità, palesandola quasi in silenzio, senza tanti proclami.

Oggi Vettel partiva in pole position, ma una sbandata alle prime battute lo ha costretto a rincorrere sin dall’inizio. Poco male per la Red Bull, che si è rifatta con l’ennesima vittoria di Webber, che ha preceduto al traguardo senza patemi proprio il leader del Mondiale L.Hamilton, sempre pronto all’appuntamento col podio; poi Rosberg su Mercedes (dove ha ancora toppato Schumacher, per quello che appare un finale di carriera indegno), Button su McLaren (leader anche fra i Costruttori),  Barrichello su Williams.

Per le Ferrari è profondo rosso, con Alonso che stavolta  paga una scorrettezza con un bel 0 in classifica, come d’altra parte Massa, entrambi congedatisi dal Mondiale. La Classifica Piloti recita a questo punto: Hamilton 145 punti, Button 133, Webber 128….