Gubbio-Livorno 1-2: salvezza ipotecata per gli uomini di Madonna

203

Gubbio – Vittoria a dir poco importante, per il Livorno, sul terreno del Gubbio, tanto più importante perché ottenuta contro una squadra in lotta per la salvezza. Con questo successo la formazione amaranto mette quasi al sicuro la permanenza in Cadetteria. Disapiace che la squadra livornese, ancora una volta, abbia subito gol. La rete presa a pochi minuti dalla fine avrebbe potuto pregiudicare tutto. Ma quando c’era da reagire, il Livorno stavolta ha saputo reagire ed è riuscito a far suo il match.

Nel primo tempo rete di Belingheri, che aveva trasformato in vantaggio una punizione da fuori area. Una volta in vantaggio la squadra di Madonna, per tutto il match, ha cercato di amministrare il risultato. Poi, verso la fine, ci ha pensato Guzman a risvegliare tutti prendendo il palo. E pochi minuti dopo Nwankwo non ha fallito. La vittoria, per il Livorno, sembrava svanire. Ma a tempo quasi scaduto Bernacci, entrato in campo da poco, è stato bravo a castigare Donnarumma ed a regalare la vittoria e dunque tre punti d’oro al Livorno.

TABELLINO:

Gubbio (4-4-1-1): Donnarumma; Bartolucci, Cottafava, Briganti, Farina; Sandreani, Lofquist (38′ pt Raggio Garibaldi), Nwanko, Mario Rui (22′ st Guzman); Ragatzu; Mastronunzio. All. Alessandrini.

Livorno (4-4-1-1): Bardi; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Belingheri (42′ st Bernacci), Luci, Morosini (18′ st Filkor), Schiattarella (32′ Barone); Siligardi; Paulinho. All. Madonna.

Arbitro: Gallione di Alessandria.

Reti: 16′ pt Belingheri, 40′ st Nwankwo, 49′ st Bernacci.

[Marco Ceccarini – Fonte: www.amaranta.it]

Articoli correlati