Hellas Verona – Genoa 1-0: decide una rete di Simeone

965

Hellas Verona Genoa cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Genoa del 4 aprile 2022 in diretta: ottimo avvio della squadra di Tudor che sfrutta un bello scambio in verticale per mandare in porta il cholito

VERONA – Lunedì 4 aprile alle ore 18.30, allo Stadio “Marc’Antonio Bentegodi”, andrà in scena Hellas Verona – Napoli, primo posticipo della trentacinquesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: HELLAS VERONA - GENOA 1-0

SECONDO TEMPO

49' è finita! Il Verona batte 1-0 il Genoa grazie a una rete di Simeone al 6' del primo tempo. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi aspettiamo per il live di Milan - Bologna dalle ore 20.45

47' ultimi sforzi per il Genoa che cerca di tutti i modi di creare un'occasione per il pari

45' in campo Frabotta per Caprari

44' 4 minuti di recupero

42' grande intervento difensivo al limite dell'area di Gunter ma Genoa ancora in attacco, fischiato fallo in attacco Vasquez su Simeone

41' lancio di Badelj per Piccoli anticipato quasi al limite da Montipò e dall'altra parte Depaoli dal fondo per Caprari chiuso in area

39' punizione per i rossoblù sulla trequarti, Amiri con il destro verso il secondo palo e ultimo tocco di Gunter non visto

35' cross dal fondo dal Genoa, ci mette una pezza Gunter sul fondo! Nulla di fatto sull'angolo

34' lascia il campo un esausto Faraoni per Sutalo

33' in campo Ekuban per Melegoni

32' sponda di Caprari per Hongla che conclude appena dentro l'area alla destra ma Sirigu si tuffa sulla sua sinistra per deviare di pugni!

31' giallo a Hefti, punito un contropiede che stava partendo dai piedi di Caprari

28' angolo di Melegoni dalla destra con Vasquez che anticipa anche Piccoli e colpisce alto di testa

27' giallo a Casale per proteste, un pò di nervosismo in questo finale

25' sul corner del Genoa, fallo un pò ingenuo di Hongla su Maksimovic e punizione quasi un corner corto per gli ospiti: Melegoni per Amiri che scondella in area dove Vasquez controlla con una mano. Punizione per la difesa

25' due cambi per l'Hellas con Depaoli per Lazovic e Hongla per Bessa

23' Amiri per Yeboah in area, conclusione da due passi che trova l'opposizione di Lazovic quasi sulla linea di porta!

19' partenza veloce di Amiri trattenuto da Bessa, giallo per lui: batte lo stesso Amiri verso il secondo palo ma ci mette troppa forza

18' due cambi nel Genoa con Piccoli per Destro e Amiri per Portanova

17' fallo in attacco di Melegoni su Casale, il giocatore genoano si lamenta e rischia di prendere un giallo

15' discesa di Yeboah a destra, superato Gunter, cross basso per Destro che pensa a una sponda ma non trova nessuno

14' cerca una giocata in area Tameza ma Vasquez senza pensarci troppo allontana

12' temibile il Verona sulle fasce in questa ripresa con il Genoa che prova a giocare più alto

9' lungo lancio per Yeboah che invano si sforza di tenere la sfera in campo

6' lancio di Faraoni alle spalle di Vasquez in area per Simeone e il messicano si rifugia in angolo. Sugli sviluppi palla al limite per Lazovic murato dalla difesa

4' ottima chiusura di Maskimovic in area su Caprari che forse poteva tentare prima la conclusione in porta

3' palla pennellata dalla sinistra per la testa di Simeone che salta un pò in controtempo e alza la mira! Dall'altra parte Destro spalle alla porta controlla e prova in rovesciata ma tra le braccia del portiere

si riparte con il calcio d'inizio per il Genoa

ci sono due novità per il Genoa: Galdames prende il posto di Sturaro e Yeboah per Gudmundsson

ben ritrovati con il secondo tempo, squadre nuovamente in campo

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo con il vantaggio per 1-0 del Verona sul Genoa. Decide una rete al 6' minuto di Simeone. Piccola pausa e torniamo per seguire il secondo tempo

44' intervento in ritardo di Gudmundsson su Faraoni, giallo per lui

39' buona palla lavorata da Destro in area, Gunter gliela sporca sul fondo: traiettoria del corner direttamente tra le braccia di Montipò

38' giallo a Tameze che ha trattenuto per la maglietta Melegoni

36' giallo a Ceccherini, intervento in ritardo su Melegoni che gli aveva fatto un tunnel

35' altra bella giocata di Bessa con un lancio in area per Faraoni che non riesce a raggiungere la sfera prima che termina sul fondo

32' cambio gioco di Simeone per Lazovic, tacco di prima in area per Caprari che calcia in porta ma trova la respinta di Sirigu. L'arbitro non vede il tocco e assegna una rimessa dal fondo

30' buona chiusura in area di Ceccherini su Destro

27' filtrante di prima in area di Caprari sul primo palo per Bessa che si inserisce ma non riesce a trovare lo spiraglio per concludere verso la porta

25' cross basso interessante dal fondo di Destro, ottimo intervento di Tameze a liberare sul primo palo e angolo per gli ospiti: cross basso con ultimo tocco di Sturaro sul fondo

22' palo clamoroso di Caprari! Il giocatore imbeccato da Tameze in area piazza una conclusione a giro con il destro a mezz'altezza alla sinistra del portiere e legno che salva Sirigu bravissimo a sporcarla sul legno!

18' prova a reagire la squadra di Blessin mantenendo il possesso palla, verticalizzazione per Destro anticipato da Casale che prende anche la punizione

15' bel diagonale in area di Portanova che costringe al tuffo basso Montipò, non trattiene ma la difesa riesce a liberare!

13' da Hefti in area per Melegoni ma il suo rasoterra in area è debole e non sorprende Montipò

11' da Bessa a Simeone che in area sulla destra non riesce a servire al centro Caprari e azioni che sfuma!

10' lancio in area di Lazovic per il taglio di Simeone che non arriva sulla sfera

5' SIMEONE!!!! VANTAGGIO PER IL VERONA!!! Su palla intercettata dalla difesa, tocco di testa di Caprari per Bessa che imbuca l'attaccante, ingresso in area e diagonale alla destra di portiere con il tentativo disperato di Vasquez che probabilmente fa carambolare la sfera sulla punta del piede dell'attaccante

5' primo tentativo per Lazovic al limite dell'area da posizione centrale, calcia con il corpo un pò all'indietro alzando la mira

4' prova a guadagnare spazi la squadra di Tudor, molta densità a centrocampo e intervento duro di Maskimovic con il braccio su Simeone che resta a terra. Se il buongiorno si vede dal mattino c'è da aspettarsi una partita molto maschia

2' subito un intervento duro di Sturaro su Ilic, giallo inevitabile per lui

1' prova a ripartire il Genoa dopo una copertura difensiva, l'Hellas alleggerisce in fallo laterale

Partiti! Calcio d'avvio batutto dal Verona nella classica maglia gialloblù, Genoa in quella a sfondo bianco

Ci siamo! Le squadre fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio del match

Blessin senza Ostigard squalificato si affida al messicano Vasquez mentre sulla fascia Hefti preferito al rientrante Criscito. In avanti Destro preferito a Yeboah mentre Melegoni la spunta su Amiri

Ci avviciniamo al fischio d'inizio, Tudor recupera Lazovic a centrocampo ma sulla trequarti non potrà contare su Barak non convocato. Al suo posto ci sarà Bessa per lui oggi 100 presenze con l'Hellas

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta del posticipo Hellas Veron - Genoa. Dalle ore 18.30 seguiremo questo incontro di campionato. Di seguito le scelte dei due allenatori.

TABELLINO

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Ceccherini, Gunter; Lazovic (dal 25' st Depaoli), Tameze, Ilic, Faraoni (dal 34' st Sutalo); Caprari (dal 45' st Frabotta), Bessa (dal 25' st Hongla); Simeone. A disposizione: Chiesa,  Restos, Cancellieri, Boseggia, Praszelik. Allenatore: Igor Tudor

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendup, Maksimovic, Vasquez, Hefti; Badelj, Sturaro (dal 1' st Galdames); Gudmundsson (dal 1' st Yeboah), Melegoni (dal 33' st Ekuban), Portanova (dal 18' st Amiri); Destro (dal 18' st Piccoli). A disposizione: Semper, Marchetti, Calafiori, Criscito, Masiello, Ghiglione, Hernani. Allenatore: Alexander Blessin

Reti: al 5' pt Simeone

Ammonizioni: Sturaro, Ceccherini, Gudmundsson, Bessa, Casale, Hefti

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Convocati di Verona e Genoa

VERONA

Portieri: Boseggia, Montipò, Chiesa

Difensori: Sutalo, Coppola D., Casale, Gunter, Faraoni, Frabotta, Restos

Centrocampisti: Hongla, Bessa, Tameze, Lazovic, Praszelik, Ilic, Depaoli

Attaccanti: Simeone, Caprari, Cancellieri

GENOA

Portieri: Marchetti, Semper, Sirigu

Difensori: Calafiori, Criscito, Hefti, Maksimovic, Masiello, Vasquez

Centrocampisti: Badelj, Portanova, Gudmundsson A., Sturaro, Galdames, Ghiglione, Melegoni, Frendup, Amiri, Hernani

Attaccanti: Yeboah, Destro, Piccoli, Ekuban

Le dichiarazioni di Tudor alla vigilia

“Il Genoa avrà motivazioni molto forti, ma questo per noi deve essere solo uno stimolo in più ad essere altrettanto motivati a fare una grande partita. Mi aspetto una gara difficile ed equilibrata, come tante in questo periodo in Serie A. Il Genoa, da quando è arrivato in panchina Blessin, ha reso la vita difficile a tutte le avversarie, ma anche noi abbiamo tanta voglia di vincere. E di finire bene questo campionato. Ci mancheranno Veloso e Lasagna, anche se non manca molto per il loro rientro, mentre gli altri saranno a disposizione. I Nazionali? Si sono ricaricati in questi giorni e non vedono l’ora di tornare in campo, come tutti noi. Cancellieri? E’ un ragazzo molto interessante, con caratteristiche che lo rendono un giocatore non comune, come il piede mancino. E’ da solo otto mesi che è stabilmente in Prima Squadra, ha ancora tanto da imparare come è logico che sia, vista la giovane età, e deve essere bravo a farlo entro due-tre anni: questo, non dimentichiamolo, è solo il suo primo campionato in Serie A. Casale? Quello che sta facendo è merito sia del Club, che ha creduto in lui nel corso degli anni, sia del ragazzo, che è umile e lavora sodo. Se sta giocando così e stanno emergendo le sue qualità è perché è forte e ha ancora tanti margini di miglioramento”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Ciro Carbone di Napoli e Alessandro Costanzo di Orvieto. Quarto ufficiale Federico La Penna di Roma 1. Al Var Paolo Silvio Mazzoleni mentre assistente Var sarà Sergio Ranghetti.

La presentazione del match

Gli scaligeri vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro l’Empoli e sono decimi a quota 42 punti, con un cammino di dieci partite vinte, nove pareggiate e undici perse con cinquantacinque reti realizzate e quarantasette incassate. Il bilancio del Verona delle ultime cinque sfide é di una vittoria, tre pareggi e una sconfitta con sette gol fatti e altrettanto subiti. Di fronte ci saranno i rossoblù che prima della sosta hanno ritrovato contro il Torino i tre punti che mancava dallo scorso 12 settembre. Dall’arrivo in panchina di Alexandren Blessin hanno conseguito sette pareggi e una vittoria e ora la salvezza non é più un’utopia: al momento sono penultimi, a pari merito con il Venezia e a tre lunghezze dalla quartultima, con 22 punti, frutto due vittorie, sedici pareggi e dodici sconfitte con ventitré gol fatti e quarantasette subiti. Sono settantacinque i precedenti tra le due compagini con il bilancio di diciannove vittorie per il Verona, trenta pareggi e ventisei affermazioni del Genoa. All’andata, lo scorso 25 settembre, finì con un pirotecnico 3-3: scaligeri avanti di due gol con Simeone e al rigore realizzato da Barak, poi risultato capovolto grazie a  Criscito e alla doppietta di Destro, e infine, rete di Kalinic nel pieno recupero.

QUI HELLAS VERONA –  Tudor ritrova Ceccherini, Faraoni, Ilicic e l’ax Lazovic ma dovrà rinunciare a Dawidowicz, lasagna, Pandur, Frabotta e Retsos. Dovrebbe far scendere la squadra in campo con il consueto modulo 3-4-2-1, con Montipò in porta e con Ceccherini, Gunter e Casale in posizione arretrata. In mezzo al campo Ilic e Tameze; sulle fasce Faraoni e Depaoli. Unica punta Simeone davanti a Barak e Caprari.

QUI GENOA – Blessin dovrà fare a meno di Ostigard, squalificato dopo l’espulsione per doppia ammonizione contro il Torino Bani, e dell’infortunato Cambiaso. Probabile modulo 4-2-3-1 con Sirigu tra i pali e retroguardia composta da Frendrup, Maksimovic, Bani e Vasquez. In mediana Sturaro e Badelj. Sulla trequarti Gudmundsson, Amiri e Portanova, di supporto all’unica punta Destro.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Genoa

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Depaoli; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Maksimovic, Bani, Vasquez; Sturaro, Badelj; Gudmundsson, Amiri, Portanova; Destro. Allenatore: Blessin.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Hellas Verona – Genoa, valido per la trentunesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.