I tre brasiliani saltano Pechino, ma poi vanno in Nazionale. E’ polemica

Qualcuno avrà storto il naso scorgendo i nomi di Julio Cesar, Maicon e Lucio nell’elenco che il Ct brasiliano, Mano Menezes, ha diramato in previsione dell’amichevole del prossimo 10 agosto contro la Germania. Ma come, si sarà chiesto quel qualcuno, l’Inter non gli tocca le vacanze per farli arrivare freschi a inizio stagione, e invece poi devono andare a Stoccarda per giocare un’amichevole tra le nazionali? E, in effetti, l’incongruenza non può non risaltare agli occhi.

Usciti precocemente dalla Coppa America, sia per gli argentini che per i brasiliani il club nerazzurro ha deciso di non toccare il periodo di ferie previsto prima della competizione sudamericana, nonostante queste fossero state calcolate in virtù di un potenziale arrivo quanto meno in semifinale di entrambe le squadre. Così non è stato. Anzi, il loro torneo è terminato mestamente una settimana prima del preventivato.

Eppure, l’Inter ha deciso di far riposare lo stesso i sei (Zanetti, Milito, Cambiasso, Julio Cesar, Maicon e Lucio), soprattutto dopo una stagione logorante, culminata con una coda malinconica come lo è stata la Copa. Una scelta saggia, anche perché molti di loro erano reduci pure da infortuni più o meno gravi patiti nell’ultimo campionato (Julio Cesar almeno tre mesi out, Cambiasso più volte fuori, Maicon idem, Lucio sofferente spesso, Milito non ne parliamo…).

Il tutto, senza fare i conti con l’invadenza dei selezionatori, soprattutto sudamericani. Caspita! Si è appena concluso un torneo ufficiale e non si capisce il motivo per cui un commissario tecnico debba continuare a insistere sempre sugli stessi giocatori, che meriterebbero un po’ più di riguardo. Il popolo nerazzurro, giustamente, è insorto verso la convocazione dei tre brasiliani e ci resta difficile dargli torto.

E se l’amichevole in Romania dell’Argentina resta in forte dubbio (sembra sia stata rimandata), quella del Brasile a Stoccarda contro i padroni di casa ss disputerà regolarmente. Poco male per il Milan, che ha già aggregato al gruppo tutti i propri sudamericani (Robinho, Pato, Thiago Silva e Yepes). Diverso il discorso per l’Inter. Julio Cesar verrà richiamato in fretta e furia dopo il crac al ginocchio di Viviano e la botta in faccia subita da Castellazzi. Addirittura, il portiere verdeoro potrebbe arrivare a Milano già lunedì prossimo ed essere schierato titolare nella stracittadina in terra cinese. Ora non resta che valutare la situazione degli altri due carioca, Maicon e Lucio: non vederli giocare contro il Milan il 6 agosto in un torneo ufficiale, per poi ritrovarseli belli pimpanti contro la Germania solo quattro giorni dopo, non sarebbe un bello spettacolo.

[Alessandro Cavasinni – Fonte: www.fcinternews.it]