Il punto sulla B. Il Torino continua a vincere ma si fa sotto il Pescara

211 0

Firenze – Anche la decima giornata della serie B è stata ricca di sorprese ed emozioni fino alla fine, in evidenza in questo turno la zona cesarini dove molte partite sono state decise al novantesimo. E’ crollato il Padova a Varese, la squadra di Del Canto, ha subito una sconfitta, che non ammette discussioni per 3 a 0 contro i biancorossi trasformati con l’arrivo di Maran, che da quando siede sulla panchina varesina ha sempre vinto. Il Torino grazie ad una rete del suo bomber Rolando Bianchi, ha battuto la Juve Stabbia e ha conquistato la quinta vittoria consecutiva e tenta la prima fuga solitaria.

La Juve Stabbia, la squadra più in forma del momento, ha subito una sconfitta immeritata, perché nulla ha potuto contro lo squadrone granata. Il Sassuolo di Pea, dopo due pareggi consecutivi, ha battuto l’Albinoleffe e si è portato al secondo posto. Per i seriani continua il momento negativo e ancora subiscono reti. Buon momento per la Reggina, che ha sbancato il Picchi di Livorno e si è portata nelle zone alte della classifica; i calabresi, con due micidiali contropiedi hanno conquistato la seconda vittoria consecutiva. I livornesi, sciuponi e senza idee, hanno sbagliato un calcio di rigore, che senz’altro avrebbe cambiato la partita.

In una partita noiosa, una Sampdoria non esaltante ha ottenuto in rimonta una vittoria scaccia crisi sul difficile campo di Ascoli, e si è portata in alto nella classifica. Per i bianconeri ennesima sconfitta casalinga, squadra fragile psicologicamente e Castori dovrà lavorare molto per evitare la retrocessione. Il Crotone ritorna al successo battendo il Gubbio in una partita equilibrata, i calabresi hanno lottato fino alla fine ed hanno ottenuto la vittoria che aspettavano dopo le polemiche sugli arbitri. La serie positiva di quattro pareggi e una vittoria degli eugubini si fermata a Crotone e l’allenatore Pecchia è stato esonerato. La cura Cagni fa bene al Vicenza, i biancorossi si sono sboccati psicologicamente e nel derby con il Verona, ha ottenuto la prima vittoria in questo campionato.

Il Verona ha gioca bene ma nulla ha potuto contro la voglia di vittoria dei vicentini. Vittoria del Cittadella contro il Grosseto, che con due reti segnati nel primo ha incamerato tre punti importanti per la classifica. I maremmani con una squadra rimaneggiata incappano in una sconfitta non meritata. E’ finita in parità Nocerina – Modena, una partita con poche emozioni. Il Bari di Torrente, dopo una partita difficile con una rete dell’ex Forestieri e con tanta voglia di vincere, ha battuto l’Empoli e guarda più da vicino i play off. Per i toscani la cura Pillon non funziona. Nel posticipo bel colpo del Pescara, che va a vincere sul campo del Brescia e si è portata al terzo posto in classifica. Le rondinelle hanno disputata una partita sotto tono e hanno subito la seconda sconfitta consecutiva.

[Cesare Monteleone – Fonte: www.amaranta.it]