Inter, Conte e il suo futuro: le dichiarazioni del tecnico alla stampa inglese

162

Inter

L’allenatore  sarebbe contento di tornare in Inghilterra ma prima vuole continuare a gettare le basi per consentire all’Inter di vincere ogni stagione

MILANO – In una lunga intervista rialsciata al The Telegraph, Antonio a Conte, attuale tecnico dell’Inter, ha parlato di passato, presente e, soprattutto, futuro. Dopo aver ricordato i suoi trascorsi al Chelsea, con il quale ha vinto la Premier League e giocato la finale di FA Cup contro l’Arsenal, il tecnico nerazzurro ha parlato della squadra che allena oggi ricordando che con lui in panchina ha finito lo scorso campionato ad una sola lunghezza dalla Juventus, giocato la semifinale di Coppa Italia e poi quella di Europa League.

Nello specifico ha tessuto le lodi di Lukaku, che lui stesso ha chiamato a Milano, definendolo un giocatore incredibile, dagli ampi spazi di miglioramento che potrebbero portarlo ad essere uno dei migliori attaccanti al mondo.

Conte ha poi voluto far chiarezza per il proprio futuro, dopo che nelle scorse settimane erano circolate voci su una sua possibile separazione dall’Inter. Ha precisato che ha ancora un anno di contratto e che il suo obiettivo é quello di continuare un progetto che é solo all’inizio, ossia gettare le fondamenta per dare al club nerazzurro la possibilità di rimanere al massimo livello ed essere competitivo per provare a vincere qualcosa in ogni stagione. Tra i desideri dell’allenatore c’é anche quello di tornare in Inghilterra; ora, però, il suo pensiero va solo all’Inter.

Articoli correlati