Inter – Empoli 4-2: nerazzurri rabbiosi, poker ai toscani

2006

Inter Empoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Empoli del 6 maggio 2022 in diretta: sotto di due gol in avvio la squadra di Inzaghi reagisce e nella ripresa domina gli avversari, doppietta per Lautaro Martinez

MILANO – Venerdì 6 maggio, alle ore 18.45, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano andrà in scena Inter – Empoli, gara di apertura della trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2021/2022. I nerazzurri sono reduci dal successo esterno per 1-2 contro l’Udinese, firmata Perisic e Lautaro, e sono secondi, con due lunghezze in meno dal Milan, con 75  punti, frutto di ventidue vittorie, nove pareggi e quattro sconfitte; settantasette gol fatti e ventinove subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide parla di quattro vittorie e una sconfitta con dodici reti siglate e cinque subite.  I toscani vengono dalla sconfitta casalinga per 1-3 contro il Torino con tripletta di Belotti e sono quattordicesimi in classifica con 37 punti, frutto di nove partite vinte, dieci pareggiate e sedici perse, siglando quarantasei gol e incassandone sessantacinque. Il bilancio delle ultime cinque sfide parla di una vittoria, un pareggio e tre sconfitte con cinque reti segnate e dieci  subite. Sono ventisette i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di ventun successi per l’Inter, tre pareggi e tre affermazioni della Roma. All’andata, lo scorso 4 dicembre, finì 0-3 in favore della squadra di Inzaghi.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: INTER - EMPOLI 4-2

SECONDO TEMPO

49' è finita! Esce trionfale l'Inter che batte 4-2 l'Empoli al termine di una partita rocambolesca. Sotto di due gol in avvio la squadra di Inzaghi trova la forza di rimontare e in particolare nella ripresa costringe gli avversari sulla difensiva per quasi tutto il tempo finendo per dilagare. Tre punti che valgono la temporanea vetta della classifica e pressione sul Milan che giocherà domenica a Verona. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live, dalle 21 c'è Genoa - Juventus

49' SANCHEZZZ!!!! 4-2 INTER!!! Da Perisic a Dzeko che in area si decentra e crossa basso sul palo più lontano dove il compagno non può sbagliare calciando nella porta sguarnita!

49' sugli sviluppi del 15esimo angolo palla per Dzeko che a centroarea si divora un gol calciando alto!

47' palo di Dzeko! Su errore di Ismajli ripartenza dell'Inter che attacca con il bosniaco bravo ad allargarsi ma sfortunato nella conclusione alla destra del portiere che non ci sarebbe potuto arrivare

46' fallo in attacco di Sanchez, punizione per i toscani che hanno un nuovo possesso palla

45' incredibile azione sulla sinistra da Darmian per Perisic, cross basso dove non arriva né Dzeko né Sanchez da due passi!

44' 4 minuti di recupero

42' sono ora 13 i corner per l'Inter che non allenta la pressione per cercare di chiudere il match: palla insidiosa di Sanchez ma nessuno aggancia in area

41' angolo conquistato da Perisic: battuta sul primo palo, allontana di testa la difesa ma qualche istante più tardi Lupero non corre rischi e la devia sul fondo. Sugli sviluppi del corner de Vrij bravo a conquistare ancora un tiro dalla bandierina. Ci prova calciando direttamente in porta Sanchez, ci mette i pugni Vicario!

40' affondo di Darmian, cross basso in area per Dzeko che viene murato

40' scambio errato tra Benassi e Bandinelli, rimessa laterale regalata. Squadra di Andreazzoli che sembra un pò stanca

38' pressione fallosa di Sanchez su Asllani, riparte l'Empoli ma ottimo raddoppio di D'Ambrosio e de Vrij a centroarea

37' punizione di Asllani verso il secondo palo dove interviene senza problemi Handanovic

37' lascia il campo Correa, staffetta con Sanchez

36' intervento falloso di Skriniar su Benassi, punizione Empoli

35' palla persa da Dzeko che ha difettato nel controllo e fallo commesso

34' verticalizzazione per Correa che entra in e prova a sorprendere Vicario con un tocco di punta ma viene murato!

33' dentro Benassi per Fiamoazzi

33' lungo lancio di Fiamozzi per Cutrone che entra in area ma non riesce ad arpionare un pallone non facile

32' palla in area per Dzeko che cross basso ma non trova compagni in area

32' lascia il campo Dumfries per Darmian

31' palla in verticale per Dzeko, tentativo di destro a giro dal limite ma è impreciso

30' fitta rete di passaggi dell'Inter che prova a ragionare in questa fase

29' trattenuta vistosa di Luperto su Dzeko, sale la squadra

27' intervento duro di Henderson su Vidal, solo richiamo verbale per lui

26' fallo di Pinamonti su un inesauribile Barella, nuovo possesso per i nerazzurri

25' in campo Vidal per Calhanoglu mentre D'Ambrosio subentra a Dimarco e Dzeko per Lautaro Martinez

23' c'è Cutrone per Di Francesco ma anche Ismajili per Stulac

23' problemi per Di Francesco che nel contrasto perso con Skriniar che ha propiziato il gol si è fatto male

21' l'Inter completa la rimonta e ora conduce, entusiasmo alle stelle sugli spalti del Meazza ma c'è ancora una vita da giocare

19' LAUTAROO MARTINEZZZ!!! 3-2 INTERRR!!! Su palla recuperata da Skriniar di sviluppa l'azione dell'Inter: cross morbido in area di Barella verso il secondo palo dove Fiamozzi allontana sui piede dell'attaccante argentino, freddo a scaricare in porta un destro sul primo palo da due passi! Giallo per l'attaccante che nell'esultanza si è sfilato la maglietta

19' Vicario che parata! Affondo di Dumfries che cross basso per Lautaro, conclusione a botta sicura salvata con i piedi!

17' Calhanoglu! Bella conclusione rasoterra dal limite del Turco verso il secondo palo, si distende Vicario a deviare sul fondo! Sul corner incredibile in area tre conclusioni murate dalla difesa! Sul primo ottimo Vicario sul colpo di testa di Dumfries!

16' spunto di Correa in area, vede lo scatto di Perisic ma cross basso che trova la testa di un difensore avversario

16' dentro Henderson e Di Francesco per Zurkowski e Bajrami

15' intervento di Luperto su Lautaro a centrocampo su tentativo di ripartenza, solo punizione

13' continua a collezionare angoli la squadra di Inzaghi: sugli sviluppi scarico di Brozovic al limite per la stoccata di Barella larga!

12' settimo angolo conquistato da Lautaro: sugli sviluppi palla in area colpita debolmente da Correa favorendo l'intervento del portiere

12' angolo conquistato da Dimarco, qualche istante prima su cross di Calhanoglu, non riesce a calciare verso la porta Correa. Quindi sugli sviluppi del corner palla forte di Dimarco dove non arriva né Lautaro a centro area, nè Skriniar sul secondo palo!

11' cross troppo forte di Bandinelli verso il secondo palo dove non c'è nessuno, rimessa dal fondo per i nerazzurri

10' pressione asfissiante dell'Inter che in questo avvio costringe sulla propria metà campo la squadra di Andreazzoli

9' lancio di Barella verso il centro area dove c'è Lautaro, anticipato dall'uscita alta di Vicario

8' pressione efficace dell'Inter, conquistato il 5° angolo: Dimarco batte, traiettoria verso il secondo palo ma nulla di fatto

7' tocco corto in area di Correa per Dimarco, conclusione bassa ma centrale bloccata da Vicario

5' prova dal limite Pinamonti, conclusione deviata dalla difesa, palla che si impenna e termina in corner: palla verso il secondo palo dove arriva Calhanoglu ma non parte veloce il contropiede, palla giocata su Perisic su lancio del turco, affondo in area ma conclusione in diagonale deviata dal Vicario. Palla sul fondo ma l'arbitro non vede l'angolo

4' prova a distendersi l'Empoli a destra sull'asse Fiamozzi - Zurkowski, cross dal fondo basso ribattuto in angolo da Perisic. Palla bassa di Stulac liberata dalla difesa

3' lungo lancio per Martinez fermato in offside

2' errore di Parisi in uscita, recupera palla l'Inter con Lautaro quindi Perisic cross morbido sul secondo palo dove la schiaccia Dumfries senza inquadrare lo specchio della porta

1' fallo in attacco di Correa su Fiamozzi

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Inter, nessun cambio e ben 69.959 spettatori (dato ufficiale)

Inter ed Empoli nuovamente in campo, siamo pronti a vedere come andrà a finire

eccoci nuovamente collegati per seguire la gara tra Inter ed Empoli, pochi istanti per rivedere le squadre affrontarsi nuovamente. Si riparte dal 2-2 del primo tempo

PRIMO TEMPO

48' non c'è tempo per battere un nuovo angolo, l'arbitro dice che basta così e mande le squadre negli spogliatori. Rabbiosa rimonta dell'Inter sotto di due gol e ripresa tutta da vivere con il fiato sospeso!

47' angolo conquistato da Lautaro dalla destra d'attacco: tiro dalla bandierina di Calhanoglu primo colpo di testa di Skriniar murato dalla difesa e sul secondo palo batte sul palo più vicino di potenza Perisic, ci mette i pugni Vicario!

47' prova a chiudere in avanti l'Inter, ottima copertura di Parisi su Dumfries e rimessa laterale conquistata

45' 2 minuti di recupero

45' LAUTARO MARTINEZZZ!!! PAREGGIO DELL'INTER!!! Cross dal fondo teso di Calhanoglu per l'argentino che arriva in corsa e con il destro colpisce alla sinistra di Vicario calciato con tutta la rabbia che aveva dentro! Nell'occasione caparbio recupero alto di Barella

44' cross di Perisic a sinistra, palla sul secondo palo con Luperto che anticipa di testa Lautaro, palla sui piedi di Barella poco più dietro e conclusione di prima leggermente alta!

43' rete molto importante per i nerazzurri prima dell'intervallo

42' cross di Calhanoglu, in area di testa viene anticipato Lautaro

40' AUTORETE DI ROMAGNOLI, ACCORCIA L'INTER!!! Bello scambio di prima ravvicinato dell'Inter con Calhanoglu su Dimarco, cross in area deviato in scivolata da Romagnoli che colpisce nella sua porta! Il check del VAR conferma la regolarità dell'azione

39' intervento falloso di Parisi su Dumfries che lo stava prendendo in velocità, c'è solo la punizione non il giallo

38' cross potente di Dimarco, palla in area allontanata di pugni da Vicario. Dall'altra parte giocata in verticale dei toscani con de Vrij che in area riesce ad alleggerire

38' gioco palla a terra dell'Inter che fa un pò fatica a superare la prima linea dell'Empoli

36' cross basso di Dumfries che rinuncia a calciare ma guadagna un angolo: sull'angolo di Calhanoglu allontanata dalla difesa prova di prima intenzione Dimarco, c'è la potenza ma non inquadra lo specchio della porta

33' due passaggi errati sulla trequarti di Barella, non c'è intesa con i compagni e l'Empoli può recuperar palla

31' conclusione dal limite di Callhanoglu con palla che sorvola di poco la traversa! Qualche istante prima su cross dal fondo di Perisic vola a terra Barella sul contatto con Bandinelli ma l'arbitro lascia giocare

28' ASLLANIII!!! 2-0 EMPOLI!!! Incredibile al San Siro! Lancio in profondità di Fiamozzi a destra per l'albanese che controlla e in area, approfittando di un mancato intervento di de Vrij tocca in diagonale su Handanovic in uscita con Skriniar che in scivolata non riesce a evitare la seconda capitolazione

28' ottima protezione palla di Zurkowski sulla pressione di Calhanoglu e punizione conquistata in difesa

27' apertura di Asllani troppo larga per Bajrami che invano si sforza di tenere la sfera in campo

26' cross dal fondo di Dumfries, allontana la difesa empolese ben schierata in area

25' circolazione bassa dell'Empoli a coinvolgere Vicario, fallo di Correa in ritardo sulla pressione

22' RIGORE PER L'INTER!!! L'arbitro non ha avuto dubbi. Filtrante di Brozovic in area per l'inserimento di Barella travolto in scivolata da Parisi che prende anche la palla. Si attende il VAR. Il giocatore dell'Empoli interviene prima sulla palla quindi sul giocatore e rigore revocato! Si riparte con una rimessa dal fondo

22' apertura di Barella per l'inserimento in area di Dumfries, tiro cross forte che termina di poco sul fondo

21' cross teso di Perisic verso il centro dell'area per Lautaro che impatta tropo sotto con la fronte alzando la mira!

20' scarico dal fondo per Lautaro che prova una giocata dal limite dell'area ma non riesce a superare il marcatore e commette fallo

19' cross di Perisic a uscire verso Barella che si fa murare il tentativo dal limite dell'area

16' angolo conquistato da Dimarco su deviazione di Romagnoli, bello il passaggio di Perisic sul corridoio per il compagno. Batte lo stesso Dimarco, contro cross di Brozovic e in area Skriniar si fa deviare la conclusione dalla difesa sul fondo. Ancora Dimarco, sul primo palo la spizza Lautaro ma non trova compagni sotto porta!

15' fermato in offside Barella: bello scambio tra Lautaro, Dumfries con ultimo passaggio per il centrocampista che con il collo esterno calcia in diagonale e sfera di poco a lato

14' non si chiude uno scambio tra Correa e Brozovic a centrocampo, ottimo ripiegamento di Zurkowski

11' traversone troppo lungo di Perisic con palla che finisce sul fondo

10' rete annullata a Zurkowski! Su conclusione di Stulac in area murata la palla finisce sui piedi di Pinamonti bravo a crossare basso per il compagno bravo a colpire nell'angolino sinistro ma tutto fermo con l'ex nerazzurro che era in offside

8' punizione dalla destra conquistata da Dumfries: calcia verso il secondo palo Dimarco dove de Vrij cicca il pallone favorendo la copertura della difesa

6' doccia ghiacciata per i nerazzurri che si tuffano subito in avanti ma Dimarco non si intende con Perisic, rimessa laterale regalata

5' PINAMONTI!!! VANTAGGIO DELL'EMPOLI!!! Filtrante dalla destra di Zurkowski per il compagno che arriva in scivolata sul primo palo ad anticipare Skriniar e a colpire in diagonale alla destra di Handanovic! L'azione è andata da un disimpegno un pò rischioso di Vicario che aveva scambiato prima con Fiamozzi

3' possesso palla ragionato dalla squadra di Andreazzoli che perde palla, punizione conquistata a centrocampo da Calhanoglu, fallo di esperienza per Fiamozzi

2' pressione alta ma fallosa di Calhanoglu, punizione per la difesa

1' lungo lancio di Handanovic per Dumfries, buona copertura di Luperto a favorire l'uscita del portiere

Si parte! Calcio d'avvio battuto dall'Empoli in maglia a sfondo bianco, a fondo blu notte l'Inter

Inzaghi deve fare a meno di Bastoni in difesa, al suo posto scelto Dimarco mentre in avanti c'è Correa con Lautaro Martinez

Ci siamo! Inter ed Empoli fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match

Premiato Brozovic come miglior giocatore del mese di aprile 2022

Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e fra pochi istanti scenderanno in campo

L'Inter non perde con l'Empoli da tredici partite con otto su otto nelle più recenti gare giocate. Nei 12 precedenti il segno X in Serie A contro i toscani manca, infatti l'unica volta che non ha vinto la squadra di casa c'è stato il segno 2

Squadre in campo per il riscaldamento pre partita, tutto esaurito sugli spalti per un match di vitale importanza per i nerazzurri

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, la 36esima giornata di Serie A si aprirà con Inter - Empoli. Dalle ore 18.45 seguiremo la gara che si giochera al San Siro Meazza.

TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco (dal 25' st D’ambrosio); Dumfries (dal 32' st Darmian), Barella, Brozovic, Calhanoglu (dal 25' st Vidal), Perisic; Correa (dal 37' st Sanchez), Lautaro Martinez (dal 25' st Dzeko). A disposizione: Radu I., Cordaz, Ranocchia, Gosens, Gagliardini, Vecino, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Fiamozzi (dal 33' st Benassi), Romagnoli S., Luperto, Parisi; Zurkowski (dal 16' st Henderson L.), Asllani, Bandinelli; Stulac (dal 24' st Ismajli), Bajrami (dal 16' st Di Francesco dal 23' st Cutrone); Pinamonti. A disposizione: Ujkani, Furlan, Viti, Cacace, La Mantia. Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Reti: al 5' pt Pinamonti, al 28' pt Asllani, al 40' pt Romagnoli (autorete), al 45' pt Lautaro Martinez, al 19' st Lautaro Martinez, al 49' st Sachez

Ammonizioni: Martinez

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

L’arbitro

Sarà Gianluca Manganiello, della Sezione di Pinerolo, l’arbitro del match in programma. Manganiello avrà come assistenti Berti e Galetto, mentre il quarto uomo sarà Marini. VAR dell’incontro Banti, Assistente VAR Zufferli.

Le dichiarazioni di Inzaghi alla vigilia

Sarà una di quelle partite molto insidiose perchè l’Empoli è una squadra di qualità, che ha già centrato il proprio obiettivo. Dovremo fare una partita molto attenta perchè ci confrontiamo con una squadra organizzata che verrà qui per fare la sua partita. Contro l’Udinese abbiamo vinto una partita che non era semplice, sono molto contento della prestazione di Udine perchè la squadra ha dimostrato grande personalità e determinazione. Volevamo questa vittoria e l’abbiamo ottenuta con la concentrazione delle grandi squadre. In queste ultime quattro partite gli aspetti tecnici-tattici verranno un pochettino a meno, penso che saranno le motivazioni a fare la differenza. Ho la fortuna di avere una squadra che le motivazioni le ha sempre trovate, domani dovremo tirare fuori il 120% davanti al nostro pubblico contro una squadra di qualità che gioca bene a calcio. È tutta la stagione che abbiamo un pubblico meraviglioso, anche domani ci sarà il tutto esaurito e anche domani sono sicuro che i tifosi ci daranno quel qualcosa in più per fare una partita di cuore, come hanno fatto tutto l’anno sia a San Siro, sia come è successo domenica a Udine quando ci siamo sentiti a casa nonostante fossimo in trasferta”.

Le dichiarazioni di Andreazzoli alla vigilia

“Le emozioni sono forti nel momento che arrivano  poi si smaltiscono in fretta. Ci aspettavamo la salvezza ma ci aveva fatto tribolare un po’ nell’ultimo periodo. L’abbiamo colta fatto tutti insieme quasi con lo staff, i ragazzi si sono ritrovati da un’altra parte e poi il giorno successivo, anche col presidente e i dirigenti, abbiamo brindato tutti insieme a questo risultato, al nostro scudetto che ci teniamo forte nel petto. Credo che sia stato meritato, così come credo che avremmo meritato qualcosa di più; di sicuro è stato sudato, ci abbiamo messo tanto impegno, sia quello che vedono tutti da parte di calciatori, dirigenti e staff tecnico ma anche di tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte e si sono applicate con attenzione, affetto, dimostrando una grandissima partecipazione. Non mi metto a fare l’elenco di tutti, ma mi riferisco a tutti coloro che lavorano per noi e per l’Empoli e che possono sentirsi gratificati per il risultato raggiunto, che ci permette di metterci in evidenza ai massimi livelli. Personalmente è una responsabilità ulteriore che mi sentivo addosso: ai ragazzi dicevo che sento ancora ancora la lama del coltello della mia ultima esperienza in Serie A, finalmente è stata tirata fuori e quindi quella responsabilità di aver tolto qualcosa alla società è in qualche modo scemata e sento di aver ripagato da questo. Ho voluto ringraziare i ragazzi perché attraverso il loro lavoro mi anno dato la possibilità di togliermi questo sassolino. La gara con l’Inter? A noi manca qualcosa da questo campionato, in particolar modo dal girone di riorno e quindi vorremmo dare lustro a quello che pensiamo di valere. Cercheremo di fare il possibile, dentro lo spogliatoio ci siamo imposti una classifica che avremmo voluto ottenere nelle ultime gare perché abbiamo bisogno di un po’ di lustro rispetto a quello che ultimamente ci è stato riservato. Contro l’Inter è una sfida particolare e difficile, hanno i numeri migliori di tutta la Serie A, la reputo una squadra di un altro pianeta e in ripresa; sappiamo che dovremo dare il 110% e fare una prestazione sopra livello. L’abbiamo già affrontata due volte quest’anno e siamo andati vicini a far risultato: in campionato abbiamo giocato bene e alla fine ero soddisfatto per la gara; altrettanto in Coppa Italia a Milano, dove stavamo vincendo fino all’ultimo. Tutto questo significa che si può fare sempre, contro qualsiasi squadra. Loro devono vincere e anche noi cercheremo di farlo: si incontreranno due squadre con lo stesso obiettivo, con le differenze che sappiamo e vedremo quello che accade. Formazione? Metteremo in campo la squadra che ci dà più garanzie per cercare di ottenere il risultato migliore a livello di prestazione. I ragazzi sono tutti titolari, più di 20 persone hanno fatto più di dieci gare dall’inizio e non credo che davvero nessuno si senta escluso”

La presentazione del match

QUI INTER – Inzaghi, chiamato a valutare le condizioni di Barella, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e pacchetto difensivo composto da D’Ambrosio, Skriniar, deVrij. In cabina di regia Brozovic con Calhanoglu e Barella mezze ali; sulle corsie esterne Dumfries e Perisic. In attacco Dzeko e Lautaro.

QUI EMPOLI – Andreazzoli  dovrà rinunciare agli infortunati Haas, Marchizza e Tonelli, per i quali la stagione é  conclusa, ma ritrova Bandinelli che ha scontato il turno di squalifica. Dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-2-1, con Vicario in porta e con Fiamozzi, Viti, Luperto e Parisi in posizione arretrata. A centrocampo Zurkowski, Asllani e Bandinelli. Sulla trequarti Di Francesco e Henderson di supporto all’unica punta Pinamonti.

Le probabili formazioni di Inter – Empoli

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Fiamozzi, Viti, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Henderson, Di Francesco; Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Inter – Empoli, valido per la trentaseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.