Serie A, Icardi e Perisic ribaltano la Juventus: 2-1 a San Siro

810

Inter Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

L’Inter vince il Derby d’Italia grazie alle reti di Icardi e Perisic che ribaltano l’iniziale vantaggio della Juve con Lichtensteiner

MILANO – Estasi Inter. I nerazzurri si aggiudicano in maniera meritata il derby d’Italia battendo 2-1 una spenta Juve grazie alle reti di Icardi e Perisic che ribaltano l’iniziale vantaggio di Lichtesteiner. Partita subito divertente con Khedira ed Icardi che si divorano il vantaggio. Nella ripresa l’Inter continua ad avere il predominio del gioco ma a passare è la Juve con il tap-in di Lichtesteiner dopo un’azione fantastica di Alex Sandro. Il vantaggio dura due minuti perchè al 68′ Icardi ristabilisce la parità di testa e al 78′ serve l’assist al neo-entrato Perisic che mette dentro e fa esplodere San Siro regalando il derby all’Inter.

La gara

Per quanto riguarda le formazioni De Boer rinuncia  a Perisic con Eder a sinistra nel suo 4-2-3-1; per la Juve Pjanic titolare in regia e Mandzukic al posto di Higuain.

Partita molto tattica in avvio con le due squadre che si studiano alla ricerca del varco giusto. Meglio l’Inter che sembra aver trovato gli automatismi giusti e al 23′ crea la prima chance con Eder che ci prova con una rasoiata dal limite ma la palla si perde fuori. Al 26′ primo cambio obbligato nella Juve: fuori Benatia per un infortunio e dentro Barzagli. Al 33′ bianconeri vicino al gol: cross al bacio di Sandro dalla sinistra, Khedira è solo in area ma di testa la regala ad Handanovic. Su capovolgimento di fronte Icardi vince il duello fisico con Chiellini, entra in area e dal vertice sinistro dell’area colpisce in pieno il legno. La partita si infiamma, al 37′ gran giocata di  Dybala, che tiene in gioco un pallone e lo serve al limite per il bosniaco: conclusione a giro di un soffio a lato.

Nella ripresa è sempre l’Inter a fare la partita, al 64′ Joao Mario riparte, serve Icardi che apre a destra per Candreva, che conclude al volo ad incrociare. Il pallone sfiora il palo. Passano due minuti ed arriva l’inaspettato vantaggio della Juve: fa tutto Alex Sandro che supera D’Ambrosio, sfonda a sinistra, cross in area per Lichtesteiner che ad un metro dalla linea di porta sigla l’1-0. Il vantaggio dura poco perchè al 68′ cross dalla bandierina di Banega, stacco di testa di Icardi che batte Buffon e realizza l’1-1. Al 70′ De Boer manda in campo Perisic per Eder. Al 74′ dentro Higuain per Mandzukic mentre nell’Inter dentro Melo per Medel. Al 78′ l’Inter passa: Asamoah perde una palla incredibile, Icardi riceve in area da Candreva, crossa al centro per Perisic che di testa sigla il 2-1. Al 79′ Milangue per Santon nell’Inter mentre Allegri si gioca il tutto per tutto inserendo Pjaca per Chiellini. All’ 81′ Juve ad un passo dal pari: cross di Sandro, torsione di Higuain col pallone che sfiora il palo. Nel finale espulso Banega per doppia ammonizione ma l’Inter regge e porta a casa meritatamente il derby d’Italia contro una Juventus da rivedere, 2-1 il finale da San Siro.

Articoli correlati