Inter-Juventus 2-1: Icardi-Perisic, bianconeri al tappeto

2541

Inter Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

I nerazzurri ribaltano l’iniziale svantaggio ad opera di Lichtsteiner

MILANO – Successo per i nerazzurri nel Derby d’Italia grazie alle reti di Icardi e Perisic che ribaltano l’iniziale svantaggio subito ad opera di Lichtsteiner.

Inter-Juventus risultato, cronaca e tabellino del match

RISULTATO FINALE: INTER-JUVENTUS 2-1 (primo tempo 0-0) [ANALISI TATTICA]

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon (dal 34′ st Miangue); Medel (dal 30′ st Felipe Melo), Joao Mario; Banega; Candreva, Icardi, Eder (al 24′ st Perisic). A disposizione: Carrizo, Berni; Ranocchia, Nagatomo, Yao;  Kondogbia, Gnoukouri; Palacio, Jovetic, Biabiany. Allenatore: Frank De Boer.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Benatia (dal 26′ pt Barzagli), Bonucci, Chiellini (dal 35′ st Pjaca); Lichtsteiner, Khedira, Asamoah, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic (dal 29′ st Higuain). A disposizione: Neto, Audero, Dani Alves, Rugani, Evra; Cuadrado, Hernanes, Lemina. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Arbitro: Tagliavento di Terni

Assistenti: Passeri, Costanzo

Reti: al 21′ st Lichtsteiner, al 23′ st Icardi, al 32′ st Perisic

Ammonizioni: Lichtsteiner, Barzagli, Asamoah, Medel, Banega, Handanovic

Espulso al 45′ st Banega per doppio giallo

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa.

Cronaca live di Inter-Juventus

Squadre in campo. Un minuto di raccoglimento in memoria di Carlo Azeglio Ciampi. Calcio d’inizio per la Juventus che attacca da destra verso sinistra. Subito uno episodio da moviola al primo minuto con Handanovic che anticipa Mandzukic lanciato a rete ma segnalato un fuorigioco. Fasi di studio, gara molto dura a centrocampo. Al 10′ punizione tesa dalla trequarti di Banega spizzata da Icardi ma D’Ambrosio non riesce a colpire sotto porta. Al 15′ buon momento per i nerazzurri che vanno alla conclusione di Medel da fuori area e palla che termina a lato. Al 20′ clamorosa palla gol per l’Inter con Icardi che si vede respingere da Bonucci una conclusione di testa a due passi da Buffon. Destro di Eder dal limite al 23′ a palla che esce di un soffio a lato alla destra di Buffon. Problemi fisici per Benatia (problemi all’adduttore) al suo posto Barzagli subito ammonito per un duro intervento su Eder. Al 33′ una chance per parte: la Juve divora un gol con Khedira che servito sotto porta da Alex Sandro di testa colpisce tra le braccia di Handanovic mentre dall’altra parte Icardi ruba palla a Chiellini e con un diagonale a giro in area centra il palo alla sinistra di Buffon. Al 37′ lavora una bella palla Dybala e conclusione di Pjanic che esce di un soffio a lato. Il primo tempo termina sullo 0-0.

Si riparte con gli stessi undici. Ammonito Medel nei primissimi minuti. Al 3′ bella trama Banega-Eder e assist rasoterra sul primo palo per Icardi chiuso da Buffon in uscita. Al 10′ bello spunto di Banega e palla che termina sui piedi di Eder bravo a concludere di prima la una deviazione della difesa salva in corner. Al 18′ azione corale dell’Inter con bell’apertura sulla destra di Icardi per Candreva che conclude in diagonale che esce di un soffio a lato. Si infiamma la partita tra il 21′ ed il 23′: prima arriva il vantaggio bianconero con Lichtsteiner che riceve sotto porta un perfetto assist dal fondo di Alex Sandro e due minuti dopo Icardi di testa è imperioso nello stacco a superare Buffon su angolo dalla sinistra battuto da Candreva. De Boer si gioca la carta Perisic per Eder e Felipe Melo per Medel mentre Allegri inserisce Higuain per Mandzukic. Al 32′ raddoppio dell’Inter con il neo entrato Perisic di testa. dopo uno scambio tra Banega e Icardi. Al 38′ punizione insidiosa di Pjanic che termina di poco alto sopra la traversa. Al 44′ espulso Banega per doppio giallo.

Anteprima di Inter-Juventus

Luci a San Siro per il Derby d’Italia tra Inter e Juventus, match valevole per la 4a giornata di campionato. Le due squadre arrivano a questa partita con umori leggermente differenti: i nerazzurri sono reduci da una clamorosa sconfitta in Europa League contro l’Hapoel Beer Sheva, i bianconeri dal pari interno, per 0-0, contro il Siviglia in Champions.

Entrambe proveranno a rituffarsi in campionato con umori differenti. Solo delusione per l’Inter, con De Boer già in bilico e i tifosi inferociti. La Juventus, invece, viaggia spedita in classifica e proverà sin da subito a riscattare la gara europea senza reti con il suo attacco in HD. Si attende il tutto esaurito. Appuntamento dunque domenica alle 18.00 per il Derby d’Italia.

QUI INTER –  Dubbio Perisic per De Boer, che proverà ad ottenere dai suoi una scossa a livello emotivo dopo la figuraccia europea. Icardi sarà il perno offensivo, in attacco Candreva a destra ed Eder a sinistra qualora il croato desse forfait. A centrocampo giocherà Joao Mario, indisponibile in Europa League perché non inserito in lista Uefa per rispettare le leggi del fair play finanziario. In difesa i dubbi maggiori riguardano i terzini, con Miranda e Murillo a completare il pacchetto di centrali.

QUI JUVENTUS – Sarà quasi certamente out Danies Alves, ko nel corso della sfida contro il Siviglia. Al suo posto  Lichtsteiner favorito su Cuadrado. Allegri continuerà a puntare sul 3-5-2 col Benatia e Barzagli per una maglia, dal primo minuto, l’inserimento di Pjanic a centrocampo. In attacco l’unico dubbio riguarda il partner di Dybala, con Higuain ancora una volta favorito su Madnzukic.

Fonte foto: pagina Fb ufficiale Inter

Articoli correlati