Serie A, verso il Derby: le statistiche e precedenti di Inter-Milan

96

"San Siro si può abbattere, non ha interesse culturale"

Le statistiche e i precedenti di Inter – Milan, incontro valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A 2020/2021.

MILANO – Sabato 17 ottobre alle ore 18, si terrà Inter-Milan, match valvole per la quarta giornata di Serie A. Il derby meneghino è unico nel suo genere: quante altre stracittadine possono vantare 36 scudetti, 12 coppe Italia e 10 Champions League? Oltretutto in una cornice di pubblico come quella di San Siro che può ospitare quasi ottantamila persone. Sono questi e altri i motivi che rendono inscalfibile il fascino del derby della Madonnina, un’attrattiva che ha ben resistito anche negli anni in cui le milanesi sono state lontane del vertice, e che anche ora mantiene inalterato nonostante i limiti imposti dal virus. Da un paio di anni i nerazzurri sono tornati a competere per lo scudetto, mentre i rossoneri sembrano aver imboccato la strada giusta per crescere, ma al di là degli obiettivi stagionali, la voglia di primeggiare a Milano è sempre stata presente.

Mettiamo ora da parte gli aspetti più romantici delle sfida, prendendo invece in considerazione le statistiche e i precedenti che caratterizzano il derby meneghino.

Il precedente più importante risale a quasi vent’anni fa, al 2003, quando Inter e Milan si sfidarono in semifinale di Champions League. La partita di andata, con il Milan considerato squadra casalinga, fu bloccata e terminò a porte inviolate. Ancellotti impostò una partita difensiva per la paura di subire gol in casa, mentre Cuper, che è sempre stato un allenatore prudente, non spinse con forza i suoi ragazzi nell’inseguire il gol in trasferta. Nel ritorno si attese la fine del primo tempo per vedere un gol, con Shevchenko che bucò Toldo. L’Inter le provò tutte per recuperare, trovando una rete inutile a due minuti dal novantesimo con Martins, per un pareggio che permise ai rossoneri di raggiungere la finale di Manchester, poi vinta ai rigori contro la Juventus.

L’ultimo precedente risale allo scorso 9 febbraio, quando prima Rebic e poi Ibrahimovic con due gol nel primo tempo illusero i rossoneri di poter portare a casa la vittoria. Nel secondo tempo però l’Inter compì una clamorosa rimonta, con un gran gol di Brozovic a cui seguirono le reti di Vecino, de Vrij e nei minuti di recupero di Lukaku, per un risultato finale di 4-2.

Le statistiche tra le due squadre indicano 225 derby disputati tra tutte le competizioni, con 82 vittorie dell’Inter, 74 del Milan e 67 pareggi: come possiamo notare, c’è una leggera prevalenza di vittorie nerazzurre, che si sono aggiudicati gli ultimi 4 scontri in campionato. L’ultima vittoria dei rossoneri nel derby da squadra considerata fuori casa risale al 2010 (0-1), mentre nei derby di serie A in generale dal 2016 (3-0).

Nel conteggio delle loro sfide, in campo europeo ci fu un altro derby oltre quello citato del 2003, due anni dopo, quando nuovamente si impose il Milan con un 2-0 all’andata e una vittoria a tavolino al ritorno, dato che il match fu interrotto per le intemperanze dei tifosi nerazzurri (il celebre bengala lanciato contro Dida). Ci furono anche 24 precedenti in Coppa Italia e uno in Supercoppa Italiana.

Articoli correlati