Inter: rispunta il nome di Markovic

logo-interLa stagione nerazzurra volge al termine quasi senza obiettivi. Ma è sul mercato che l’Inter si muove pesantemente e l’obiettivo è quello di consegnare a Stramaccioni (o chi per lui) la squadra già pronta per l’inizio del ritiro di Pinzolo, senza aspettare l’ultimo momento. Tanti gli acquisti già conclusi e tanti quelli in fase di chiusura. Si lavora con discrezione, ci saranno sorprese. E intanto rispunta con fermezza il nome di un fuoriclasse slavo che è sempre piaciuto ad Appiano Gentile.

AMORE SERBO – L’amore per Lazar Markovic non è mai venuto meno in questi mesi e Moratti punta dritto sul talento serbo del Partizan per rinforzare e ringiovanire l’attacco. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, nonostante la concorrenza del Chelsea (arrivato sul giocatore grazie alla mediazione di Avram Grant, tecnico del Partizan lo scorso anno), l’Inter mantiene argomenti validi per strapparlo ad Abramovich. Uno su tutti: “Aprendo un confronto positivo con Pini Zahavi, agente Fifa, che a suo tempo si sarebbe assicurato — in Serbia dicono per 7 milioni — la gestione diretta del patrimonio Markovic. La chiave fondamentale è evitare di arrivare a un’asta: difficilmente l’Inter potrebbe arrivare a spendere una cifra superiore ai 12-15 milioni e il club di Abramovich, si sa, sotto questo punto di vista sa avere argomenti convincenti”, si legge sulla rosea. E proprio la Gazzetta spiega come la corsa a Markovic abbia frenato l’arrivo di Alejandro Gomez: la trattativa per il Papu resta in stato avanzato, ma dovesse arrivare il serbo tutto cambierebbe.

AL POSTO DI ZANETTI – Senza Zanetti praticamente per tutta la prima metà della prossima stagione, Branca a Ausilio ora daranno l’accelerata per un esterno destro in grado di difendere e bravo a spingere. I nomi restano quelli di tre ottimi prospetti: Montoya del Barça, Vrsaljko della Dinamo Zagabria (da cui è arrivato a gennaio Kovacic) e, soprattutto, Peruzzi del Vélez. L’argnetino potrebbe essere il prescelto, se non fosse che lo status di extracomunitario pone qualche ostacolo.

AL FIANCO DI KOVACIC – E anche in mezzo al campo si guarda a giovani virgulti. Sul taccuino dei dirigenti nerazzurri restano sottolineati i nomi di Fernando del Porto e Kondogbia del Siviglia. Ma il vero obiettivo è Nainggolan del Cagliari: Cellino potrebbe decidere di vendere finalmente il belga, bisognerà capire a quanto.

[Alessandro Cavasinni – Fonte: www.fcinternews.it]