Juric: “Dobbiamo cominciare a far bene anche in trasferta”

357

GENOVA – Alla vigilia di Chievo-Genoa Ivan Juric é intervenuto in conferenza stampa, parlando delle difficoltà che la sua squadra incontrerà a Verona e rendendo chiaro il suo obiettivo di cominciare a fare bene anche fuori casa.

Il tecnico croato ha dichiarato che gli uomini di Maran sono molto competitivi, hanno un allenatore degno della sua stima e che giocare contro di loro non è facile per nessuno in Italia, perché a volte vengono a prendere l’avversario in alto mentre altre volte lo aspettano in basso e rilanciano con le ripartenze, e perché sono temibili sui calci piazzati.

L’allenatore rossoblù ha dichiarato che anche il “suo” Genoa é una squadra competitiva e che l’altalenanza di rendimento non dipende certamente da mancanza di personalità,  ma solo ed esclusivamente dal fatto che fa piu fatica a sviluppare il gioco e a rendersi pericolosa con le squadre che si chiudono, mentre riesce sempre a sorprendere gli avversari che attaccano ma concedono spazi.

Juric  é  detto, infine, molto contento delle ultime prestazioni di Cofie (“mi ha dimostrato che posso fidarmi di lui. Stesso discorso vale per Pandev “), mentre ha voluto difendere Veloso, che, a suo dire, nonostante la prestazione non proprio brillante contro il Perugia, é  spesso oggetto di critiche non giustificate da parte dei tifosi.