Juventus, Allegri: “Vogliamo vincere la Champions League”

Juventus, Allegri: "Vogliamo vincere la Champions League"

Le parole del tecnico livornese della Juventus nel corso di un’intervista rilasciata a Sky Sport pochi minuti fa.

TORINO – Amichevole in famiglia per la Juventus con Cristiano Ronaldo subito in rete. Massimiliano Allegri, nel corso di un’intervista rilasciata a Sky Sport, ha rilasciato dichiarazioni interessanti a cominciare dal valore della squadra: “Sulla carta conta, ma conta soprattutto il campo. Diciamo che la società ha migliorato molto la squadra dell’anno scorso. Però sabato prossimo a Chievo quando giocheremo bisogna correre, bisogna giocare bene e vincere le partite perché poi dopo tutto il resto non conta. È normale che è una squadra che ha fatto tantissimi risultati e quest’anno ancora più degli altri anni abbiamo l’ambizione di voler cercare di vincere la Champions”.

C’è tanto entusiasmo intorno alla squadra ma il tecnico toscano vola basso: “È una questione di testa e di intelligenza. È normale che dopo tutti questi risultati l’arrivo di Ronaldo, più l’arrivo di Can, Spinazzola e Cancelo abbia fatto sì che ci sia molta eccitazione. Ma questa deve subito scemare perché ci vuole molto equilibrio come in tutte le annate, perché bisogna andare in campo e fare. Il resto poi sono tutte chiacchiere che come tutti gli anni non contento niente”.

La Champions come obiettivo principale di questa stagione: “È normale che quest’anno l’ambizione di vincere la Champions direi è più alta rispetto alle altre annate, come il campionato, come la Coppa Italia e come la Supercoppa, comunque bisogna giocare le partite perché questo è quello che dobbiamo fare e nessuno ci dà i trofei prima di conquistarceli sul campo. È normale che Ronaldo abbia portato innanzitutto qualità ed esperienza a livello internazionale. Sopratutto può essere da stimolo per crescere per i ragazzi più giovani e per tutto l’ambiente. Ma questo non deve andare a togliere quelle che sono le caratteristiche della Juventus che sono quelle di voler vincere attraverso il lavoro e il sacrifico. Perché neanche le altre squadre che hanno vinto come per esempio il Real che ha vinto le ultime 4 Champions in 5 anni non gliele hanno regalate, hanno lavorato e si sono sacrificati è così deve essere per la Juventus anche quest’anno. Non deve cambiare assolutamente niente, come dico sempre ci vuole molto equilibrio e molta calma. Ci siamo ritrovati solamente l’8 agosto è solamente tre giorni che lavoriamo tutti insieme quindi oggi è la prima volta che li ho visti giocare tutto insieme”.

Infine una battuta su Ronaldo e Bonucci: “Leo l’ho ritrovato bene direi che è un giocatore importante di esperienza e che ha alzato il livello tecnico nella fase difensiva. Per quanto riguarda Ronaldo mi avevano detto che era un grande professionista, ma i risultati non vengono a caso un giocatore che vince 5 palloni d’oro e tante volte la classifica cannonieri è tutto quello che ha vinto e comunque sia nelle piccole cose vuole sempre vincere è la dimostrazione che la Juventus ha acquistato un grandissimo giocatore sia in campo ma soprattutto fuori dal campo”.

Fonte foto: Twitter Juventus