Juventus – Benfica 1-2: successo in rimonta per i portoghesi

3639

Juventus Benfica cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus – Benfica di Mercoledì 14 settembre 2022 in diretta: Milik illude i bianconeri dopo 4 minuti ma Joao Mario prima e Neres poi sferrano un duro colpo per il percorso in Champions League

TORINO –  Mercoledì 14 settembre, nel palcoscenico dell’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena Juventus – Benfica, gara valida per la seconda giornata della fase a gironi della Champions League 2022-2023; calcio di inizio alle ore 21. Le due squadre sono inserite nel Gruppo H, del quale fanno parte anche PSG e Maccabi Haifa.  La squadra di Allegri, che nella passata stagione era riuscita a qualificarsi per gli ottavi di finale ma poi era stata battuta dal Villarreal, nel turno precedente é uscita sconfitta per 2-1 dal campo del PSG. In campionato i bianconeri sono reduci dal pari casalingo per 2-2 contro la Salernitana con finale da cardiopalma ed é a quota 10 punti con un percorso di due vittorie e quattro pareggi. L’ultimo confronto tra le due compagini risale al 28 luglio del 2018 quando nell’International Champions Cup la Juventus si erano imposta per 1-2. Nella prima giornata il Benfica ha battuto per 2-0 gli israeliani del Maccabi Haifa; é reduce dal successo esterno di misura contro il Famalicao ed é in testa alla classifica del massimo campionato portoghese a punteggio pieno dopo sei turni, con due lunghezze di vantaggio sul Braga

Cronaca della partita con commento e tabellino

RISULTATO IN DIRETTA: JUVENTUS - BENFICA 1-2

SECONDO TEMPO

45' 4' E' finita. La Juve esce sconfitta in rimonta all'Allianz Stadium. Vince il Benfica, 1-2. Grazie per averci seguiti, alla prossima!

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

42' Entrano Draxler per Joao Mario e Gonçalves per Rafa Silva.

41' Di Maria trova Bremer che da pochi passi calcia alto.

40' Ammonito Florentino per fallo su Bremer.

38' Grande azione di Di Maria, cross basso in mezzo da sinistra, gol di Vlahovic ma l'attaccante è al di là della linea.

36' Entrano Aursnes per Enzo Fernandez, Chiquinho per Neres e Musa per Ramos.

28' Ammonito Paredes.

27' Appena entrato, Kean colpisce subito il palo.

25' Entrano Kean e Fagioli, fuori Milik e Kostic.

22' Ci prova Neres, ancora un super Perin che para tutto il parabile.

17' Rafa Silva spara una conclusione improvvisa, ma Perin non si fa sorprendere.

15' Disastro Juve, che si è fatta rimontare clamorosamente: da 1-0 a 1-2.

14' Danilo ammonito per fallo su Neres.

13' Entra Di Maria, esce Miretti. Entra De Sciglio, esce Cuadrado.

10' Avanti gli ospiti: goal di Neres che raccoglie in tap-in dopo un intervento strepitoso di Perin, 1-2

4' Milik da fuori, all'improvviso. Parata con la mano di richiamo del portiere lusitano

1' Si riparte. Partita da vincere per la Vecchia Signora, assolutamente. 

PRIMO TEMPO

45' 4' L'arbitro manda tutti negli spogliatoi, a più tardi per la ripresa!

45' Ammonito anche Perin. Ci saranno quattro minuti di recupero.

44' Esultanza provocatoria sotto la curva della Juve, ammonito Joao Mario.

43' Il Benfica pareggia! Dal dischetto trasforma Joao Mario. 

41' Intervento di Miretti (che viene ammonito) in fase di disimpegno, l'arbitro assegna il penalty dopo consulto del Var.

40' Mancano cinque minuti, recupero escluso, alla fine del match.

39' Brivido per la Juve: Rafa Silva la piazza dal limite e palla che si stampa sul montante a Perin battuto.

36' Conclusione secca di Ramos, pericolosa. Perin c'è.

31' Per ora non ci sono grossi pericoli per Perin, ma il baricentro degli ospiti si sta alzando.

26' Brutta entrata di Neres su Miretti: ammonito.

22' Una buona Juve in vantaggio 1-0 sul Benfica. Ma è ancora lunga.

20' Cross di Neres, Gonçalo Ramos incoccia ma la sfera termina alta.

18' Lampi di talento purissimo per Miretti, che semina il panico in area del Benfica e mette in mezzo, ma nessuno ribadisce in goal.

15' Il primo quarto d'ora vede la Juve in vantaggio di misura.

10' Ancora vicini alla rete i bianconeri con una lunga azione d'attacco con palla calciata da Kostic, fuori di niente.

5' Milik ha segnato al minuto 3:45, il gol più veloce in questa stagione di Champions League.

4' Gooooooooooooool! Milik! Cross da destra di Paredes, stacco di testa dell'ex Napoli e Juve subito in vantaggio! 

3' Dopo due minuti nella zona centrale del campo, il Benfica cerca un break ma la difesa bianconera è attenta.

1' Inizia la partita.

Buonasera dall'Allianz Stadium di Torino, dove tra poco avrà inizio la sfida di Champions League tra Juventus e Benfica. Mercoledì 14 settembre dalle 19:45 le formazioni ufficiali, dalle ore 21 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado (13' st De Sciglio), McKennie, Paredes, Miretti (13' st Di Maria), Kostic (25' st Fagioli); Milik (25' st Kean), Vlahovic. All. Allegri

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Bah, António Silva, Otamendi, Grimaldo; Florentino, Enzo Fernández (36' st Aursnes); Neres (36' st Chiquinho), Rafa Silva (42' st Gonçalves), Joao Mario (42' st Draxler); Goncalo Ramos (36' st Musa). All. Schmidt

Reti: 4' pt Milik, 43' pt Joao Mario, 10' st Neres

Ammoniti: Neres, Miretti, Joao Mario, Perin, Danilo, Paredes, Florentino 

Recupero: 4' pt, 4' st  

Le dichiarazioni di Allegri alla vigilia

«Abbiamo recuperato Di Maria, ma non so ancora se lo schiererò dall’inizio. Szczesny potrebbe essere a disposizione, lo scoprirò dopo la conferenza stampa. Alex Sandro sul rigore conquistato domenica ha avuto un problema all’adduttore, vedremo se riusciremo a recuperarlo per Monza. Locatelli e Rabiot sono out». Poi l’analisi del match. «Il Benfica come società ha una storia europea importante, sono abituati a giocare queste partite, è fatta di buoni giocatori e ha un allenatore che ha dato molta aggressività. Domani la gara non è decisiva ma importante. Per ottenere la vittoria dobbiamo fare una prestazione compatta e avere poche amnesie. Quando non riesci a fare gol, non devi subirlo. La squadra non deve andare in stato d’agitazione o d’ansia. Nelle partite non bisogna strafare, bisogna solo fare. Vlahovic? L’ho visto bene, sta migliorando, sono molto contento di quello che sta facendo. Dei giocatori di livello internazionale con minor esperienza insieme a Haaland e Mbappé è uno dei migliori».

Le parole di Danilo alla vigilia

«Dobbiamo scendere in campo con un grande spirito per vincere la partita. I match durano 95-100 minuti, sappiamo che dobbiamo essere equilibrati, migliorare e crescere. Non possiamo regalare un tempo come abbiamo fatto contro la Salernitana, poi a questi livelli è difficile recuperare, il Benfica è una grande squadra con una storia incredibile. La rispetto molto, ha avuto grandi giocatori e in questa rosa ci sono elementi di esperienza e qualità, con un allenatore che è riuscito a instillare le sue idee e il suo gioco in maniera rapida. Le squadre portoghesi sono abituate a giocare la UCL. Quella di domani è una gara molto importante, anche perché non abbiamo vinto la prima partita. Dobbiamo affrontarla con responsabilità e impegno e ci servirà tutto l’affetto dei nostri tifosi. Il ruolo di centrale difensivo? Mi diverto di più a giocare da centrale, posso portare palla e vedere sempre il campo in maniera diversa».

L’arbitro

A dirigere il match sarà il tedesco Felix Zwayer, coadiuvato dagli asssitenti connazionali Stefan Lupp e Marco Achmüller. Il quarto uomo sarà Sven Jablonski, con Bastian Dankert al VAR e Marco Fritz all’AVAR

La lista UEFA della Juventus

LISTA A: Szczesny, De Sciglio, Bremer, Locatelli, Danilo, Chiesa, McKennie, Vlahovic, Pogba, Cuadrado, Alex Sandro, Milik, Gatti, Kostic, Kean, Bonucci, Di Maria, Pinsoglio, Rugani, Rabiot, Aké, Paredes, Perin.

LISTA B: Miretti, Soulé, Da Graca, Garofani, Fagioli.

Presentazione del match

QUI JUVENTUS –  Allegri dovrà ancora fare i conti con una lunga lista di infortunati: Kaio Jorge, Chiesa, Pogba,  Locatelli. Il tecnico toscano dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 schierando  in porta il rientrante Szczesny e una difesa a quattro composta dalla coppia centrale Bonucci-Bremer e sulle fasce da Cuadrado e Danilo. A centrocampo ci saranno McKennie, Paredes, Rabiot. Attacco affidato a Vlahovic, affiancato da Di Maria e Kostic.

QUI BENFICA – Schmidt potrebbe rispondere con un modulo 4-2-3-1 con Vlachodimos tra i pali e con Bah, Silva, Otamendi e Grimaldo pronti a formare il blocco difensivo. In  mediana Luis e Fernandez. Unica punta Ramos davanti ai trequartisti Neres, Rafa Silva e João Mário.

Le probabili formazioni di Juventus – Benfica

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny; Cuadrado, Bonucci, Bremer, Danilo; McKennie, Paredes, Rabiot; Di Maria, Vlahovic, Kostic. Allenatore: Massimiliano Allegri

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Bah, Silva, Otamendi, Grimaldo; Luis, Fernandez; Neres, Rafa Silva, João Mário; Ramos. Allenatore: Roger Schmidt

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Amazon Prime Video, app scaricabile su cellulare, sulle moderne Smart TV o sulle console di videogiochi.