Juventus-Crotone 3-0, il tabellino: successo agevole per i bianconeri

426

Juventus-Crotone cronaca diretta e risultato in tempo realeCronaca e tabellino di Juventus-Crotone. 3-0 il risultato finale. Gol vincenti di Mandzukic, De Sciglio e Benatia nella ripresa

TORINO –  Finisce 3-0 tra Juventus e Crotone. I pitagorici resistono un tempo, senza peraltro mai creare occasioni, ma nella ripresa naufragano di fronte alla superiorità dell’avversario. I gol vincenti sono stati messi a segno da Mandzukic, De Sciglio e Benatia. In virtù di questo successo la squadra bianconera é ora a quattro lunghezze dalla capolista Napoli e a due dall’Inter, seconda.

Juventus-Crotone 3-0, il tabellino

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Benatia, Howedes (23’ st Pjanic); Lichtsteiner (12’ st De Sciglio), Marchisio (32’ st Sturaro), Matuidi, Alex Sandro; Douglas Costa, Mandzukic; Dybala. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Asamoah, Bentancur, Higuain. Allenatore: Allegri

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Ajeti, Pavlovic; Rohden, Barberis (34’ st Aristoteles), Mandragora, Nalini (40’ st Faraoni); Budimir, Tonev (30’ st Trotta). A disposizione: Festa, Viscovo, Stoian, Suljic, Simic, Cabrera, Martella, Crociata, Simy. Allenatore: Nicola.

Reti: al 7’ st Mandzukic, al 15’ st De Sciglio, al 26’ st Benatia (J).

Ammonizioni: Benatia (J), Matuidi (J), Budimir (C), Rohden (C).

Recupero: 2’ nel primo tempo e nessun minuto nel secondo tempo.

La presentazione della partita

TORINO – Oggi alle ore 20.45 si giocherà Juventus-Crotone, primo posticipo della quattordicesima giornata di Serie A. Per quanto concerne il capitolo formazioni la Juve passa al 3-4-3 con Mandzukic prima punta e Higuain in panchina per un problema alla mano. C’è in difesa il tedesco Howedes, all’esordio in campionato. Il Crotone, invece, risponde col 4-4-2 con la coppia d’attacco composta da Budimir  e Tonev. Seguite la diretta delle sfide insieme a noi!

Una sfida, sulla carta, agevole per la squadra di Allegri anche se nell’ultima sfida di campionato è arrivata la sconfitta in casa della Sampdoria per 3-2. Non ha perso, invece, ma non ha nemmeno vinto la “Vecchia Signora”  in Champions League con lo 0-0 casalingo con il Barcellona che rimanda la qualificazione all’ultima giornata. Dall’altra parte, invece, c’è la squadra di Nicola che dopo due vittorie di fila ha perso in casa contro il Genoa, in classifica i pitagorici sono al quindicesimo posto con 12 punti mentre la Juventus è terza con 31. L’anno scorso finì 4-0 la squadra di Allegri che, in quell’occasione, festeggiò matematicamente il sesto Scudetto consecutivo.

QUI JUVENTUS – Tanti cambiamenti per Allegri dopo la sfida con il Barcellona e in vista dello scontro diretto con il Napoli. Il modulo sarà il solito 4-2-3-1 con Szczesny tra i pali, difesa composta da Rugani e Benatia centrali mentre sulle fasce spazio a Lichtesteiner e Asamoah. A centrocampo Marchisio e Matuidi mentre davanti Mandzukic, Dybala e Douglas Costa a supporto di Higuain.

QUI CROTONE – Nicola dovrebbe riproporre lo scolastico 4-4-2 con Cordaz a difendere la porta, pacchetto arretrato composto da Sampirisi e Martella sulle fasce mentre al centro Ceccherini e Simic. A centrocampo Berberis e Mandragora centrali mentre Rohden e Stoian agiranno sulle fasce. Davanti Trotta e Budimir.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Asamoah; Marchisio, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simic, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Budimir. Allenatore: Nicola

Arbitro: Gavillucci

Guardalinee: Liberti e Mondin

Quarto uomo: Ros

Var: Banti

Assistente Var: Crispo

Stadio: Allianz Stadium

Articoli correlati