Champions League, Juventus – Zenit 4-2: il tabellino del match

24

Juventus Zenit cronaca diretta live risultato in tempo reale

Il tabellino di Juventus – Zenit San Pietroburgo, partita valida per la quarta giornata del Gruppo H di Champions League

TORINO – Prova di forza casalinga, per i bianconeri allenati da Massimiliano Allegri: allo Stadium, la partita Juventus – Zenit termina 4-2 e porta la Vecchia Signora agli ottavi di finale. Primo tempo quasi perfetto, qualche sbavatura nel secondo tempo: la sblocca all’11’ Dybala, bravo a capitalizzare da fuori area dagli sviluppi di un corner. La formazione russa reagisce debolmente, mancando praticamente sempre lo specchio della porta: ma al 26′, una deviazione di Bonucci su cross di Karavaev regala allo Zenit il temporaneo pareggio: 1-1. Nel secondo tempo la Juve torna in campo con grande intensità, centrando la rete del vantaggio al 59′ dal dischetto, sempre con Dybala.

Nella parte centrale del secondo tempo, lo Zenit sembra avere un moto d’orgoglio, ma quello che manca è la precisione: la Juve ne approfitta e centra la rete del 3-1 con Chiesa, bravo a sorprendere Kritsyuk nell’angolino basso di sinistra. I russi provano allora a sfruttare le ripartenze, ma una giocata troppo elaborata al limite dell’area, regala il contropiede ai bianconeri: il poker arriva all’82’, con Morata che chiude definitivamente la partita. La seconda rete dello Zenit arriva solo nei minuti di recupero, con la Juve che aveva ormai staccato la spina. Cross in area per Dzyuba e tocco di testa per Azmou: 4-2.

CRONACA DELLA PARTITA

Il tabellino di Juventus – Zenit 4-2

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (40′ st Rugani), de Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Locatelli (35′ st Arthur), McKennie, Bernardeschi (36′ st Rabiot); Dybala (40′ st Kulusevski), Morata. A disposizione: Perin, Chiellini, Arthur, Cuadrado, Pinsoglio, Rugani, Rabiot, Bentancur, Kulusevski. Allenatore: Massimiliano Allegri

ZENIT (5-4-1): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Lovren, Rakitskiy (20′ st Dzyuba), Karavaev (14′ st Malcom); Mostovoy (14′ st Krugovoy), Barrios, Wendel (43′ st Kuznetsov), Claudinho (20′ st Erokhin); Azmoun. A disposizione: Krugovoj, Silva De Oliveira, Erokhin, Dzjuba, Kerzhakov, Kravcov, Kuznetsov, Byarzrov, Chotulev. Allenatore: Sergej Semak

Reti: pt 11′ Dybala (J), 26′ autogol di Bonucci (J), st 13′ Dybala, 29′ Chiesa (J), 37′ Morata (J), 47′ Azmoun (Z)

Ammonizioni: st 10′ Lovren (Z), 23′ Locatelli (J), 44′ Kulusevski (J)

Espulsioni: //

Recupero: 0′ nel primo tempo, 3′ nel secondo tempo

Stadio: Juventus Stadium

 

Articoli correlati