Kolarov: “Il Real è una possibilità magnifica, ma non so nulla…”

Sguardi spagnoli su Aleksandar Kolarov. E non solo quelli dei dirigenti del Real Madrid che in settimana potrebbero recapitare un’offerta ufficiale sul tavolo di Lotito, ma anche quelli degli organi di informazione iberici.

In particolare, di quelli del quotidiano “As” che ha inviato presso il ritiro della nazionale serba un redattore ed un fotografo che saranno chiamati a monitorare nei minimi dettagli gesta e segreti del possibile nuovo acquisto delle merengues. Non è un mistero che il primo sponsor dell’esterno di Reja sia Josè Mourinho che in una recente intervista aveva esaltato le sue caratteristiche:

“I calciatori serbi hanno un grande carattere e un’ottima qualità tecnica. Non nego che Kolarov mi piace e che lo vorrei nella mia squadra”, disse il neo tecnico blancos nel corso di una trasmissione sull’emittente “Rts”.

Un apprezzamento solo accennato nella conferenza stampa di presentazione allo Stadio Bernabeu:

Ho bisogno di due esterni importanti, ma preferisco non fare i nomi altrimenti il prezzo lievita di almeno un milione di euro.

Dal canto suo, il numero 11 di Reja gongola in attesa di novità, ma preferisce non sbilanciarsi:

“Tutto quello che posso dire è che ho avuto l’opportunità di giocare al Santiago Bernabeu con la Lazio e l’atmosfera di quello stadio è pazzesca. Per il resto ho letto che il Real mi vuole, ma non so nulla. Comunque è magnifico essere accostato a questa grande squadra – sottolinea Kolarov che poi svela un aneddoto -, Con me non ho portato neanche un pc, altrimenti avrei avuto la tentazione di leggere notizie sul mio conto. La cosa più importante ora è fare bene al Mondiale”.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]