La giostra dei bomber: 10 giorni fa offerta a Klose

Trezeguet si propone, Maxi Lopez attende novità una telefonata dall’Argentina, dove sta trascorrendo le vacanze, Gilardino sembra più vicino alla permanenza alla Fiorentina, Amauri è tra i preferiti di Reja. E la Lazio? Riflette sulle indicazioni di Reja, sonda piste alternative e torna a percorrere “vecchie” idee. Come quella che porta in Germania da Miroslav Klose. Come riportato questa mattina dal quotidiano la Repubblica, dieci giorni fa Lotito ha presentato all’ex bomber del Bayern Monaco (ora è svincolato) una nuova proposta di ingaggio. Sarebbe stato proprio il 32enne di Opole ha confidarlo all’ex compagno di squadra Luca Toni. L’Italia attae Miro, Reja sogna di presentarsi al prossimo impegno europeo con un attaccante di provata esperienza internazionale, che sappia capitalizzare gran parte delle occasioni da rete create. Carta d’identità a parte, Klose sarebbe l’indentikit perfetto.

Intanto prende forma la collaborazione tra Lazio e Genoa: ieri il ds ligure Capozucca ha incontrato il presidente Lotito: si è discusso di Witsel (St. Liegi), vorrebbero prenderlo insieme (lo tessererebbe la Lazio), ma c’è anche la Fiorentina. Altri argomenti: Kucka (incedibile) e Papastathopoulos: «Sokratis è tornato in Grecia — spiega il padre — ma il suo agente (Nikos Clitsidis, ndr) sta ancora parlando col Milan. Il Genoa lo ha ripreso senza neppure consultare la sua volontà. La Lazio? Vedremo».

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]