La Juventus “aspetta” Suarez: tensione massima con il Barcellona

34

Luis Suarez

Settimana decisiva per capire le fattibilità dell’operazione, entro giovedì l’uruguaiano conoscerà i tempi di rilascio del passaporto.

TORINO – E’ la settimana decisiva per Luis Suarez. Nella giornata di mercoledì, infatti, l’attaccante uruguaiano sosterrà il famoso esame di italiano e, allo stesso tempo, conoscerà con certezza le tempistiche necessarie per il rilascio del passaporto che potrebbe sbloccare la trattativa. E’ una corsa contro il tempo e il club bianconero non può più aspettare: le alternative scarseggiano vista la difficoltà di puntare ad altri attaccanti di spessore come Dzeko e Milik.

Dall’altra parte c’è il “Pistolero” che è ai ferri corti con il Barcellona: secondo quanto riportato dal quotidiano SPORT, infatti, l’ex Liverpool sta continuando ad allenarsi con professionalità e intensità ma Koeman ha ribadito nuovamente l’assenza di Suarez dal suo progetto. Oltre ciò, c’è la questione legata alla buonuscita: Suarez si sente scaricato dal club in cui milita da sei anni e non ha intenzione di fare sconti sul pagamento del suo ultimo anno di contratto. Muro contro muro visto che Bartomeu, dal canto suo, non ha nessuna intenzione di sborsare la cifra richiesta dall’entourage del Pistolero.

Articoli correlati