La Lazio non si ferma mai: a Bologna tornano Klose e Brocchi

243 0

Niente Klose ieri, Reja lo ha risparmiato, ci ha rinunciato a malincuore. Il ginocchio sinistro necessitava di un po’ di riposo e allora niente Europa per il tedesco. La sua presenza, ieri, è mancata. In Sivzzera lo aspettavano, si volevano confrontare con l’eroe di Roma e il bomber di Germania. Lo staff medico biancoceleste non ha voluto rischiare, il ginocchio sinistro di Klose era ancora convalescente e allora meglio non sovraccaricarlo. Il derby, partita d’alta intensità, aveva lasciato degli strascichi. Klose è rimasto a Roma e domani partirà con la squadra per Bologna dove domenica sera guiderà l’attacco laziale. Potrebbe far coppia con Rocchi, perché Reja medita di concedere un turno di riposo a Cisse.

Torna Klose e si rivede anche Brocchi. Il numero 32 biancoceleste ha sofferto nel post-derby per un’infiammazione al tendine d’Achille. Un fastidio che, però, non lo fermerà ulteriormente. Come riporta il Corriere dello Sport, Brocchi ha lavorato a Formello mentre i suoi compagni cercavano punti in Svizzera, oggi lo staff medico dovrebbe confermare il via libera alla sua presenza in campo nel capoluogo emiliano. Saranno giorni e settimane concitate. Da qui al 6 novembre la Lazio non si fermerà mai. Due settimane dense d’impegni in cui ci sarà bisogno di tutti. Ci sarebbe stato bisogno anche di Stefano Mauri che, però, in questo inizio di stagione deve fare i conti con la sfortuna. Il brianzolo che si era bloccato per uno stiramento alla coscia a metà settembre, ha subito un infortunio molto simile. Per lui si prevede uno stop di un mese, Reja potrebbe riaverlo a disposizione il 19 novembre, quando la Lazio sarà impegnata a Napoli.

La Lazio ha pernottato in Svizzera e in mattinata rientrerà a Roma. Ci sarà un allenamento a Formello, poi i giocatori avranno il pomeriggio libero. Domani ci sarà rifinitura e poi si partirà verso Bologna. Trasferta che è aperta solo ai possessori della tessera del tifoso. I biglietti sono in vendita al prezzo di 20 euro.

[Marco Valerio Bava – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]