La rinascita di Pandev, l’ultimo miracolo di Juric

Juric, tecnico del Genoa
Juric, tecnico del Genoa

Goran Pandev is back. Il calciatore macedone è reduce da due stagioni poco edificanti tra Galataray e Genoa. Questa, però, sembra essere quella del riscatto. Il merito va ascritto a Juric che ha recuperato un giocatore che sembrava perso.

Cambio di modulo

Juric lo scorso anno ha guidato il Crotone in A con il 3-4-3. Lo stesso modulo che Gasprini usava nel Genoa. Il passaggio di consegne tra i due, sembrava, quindi, non dover avere ripercussioni sul modulo. Così pensavano tutti. Sbagliavano. Il Genoa di quest’anno si schiererà con il 4-2-3-1. E’ questo il modulo scelto dal tecnico croato. Pandev sembra il candidato numero uno ad agire come trequartista centrale dietro Pavoletti. Sulle fasce, invece, giocheranno Lazovic e Ocampos. Pandev non segna in un campionato dal 6 maggio 2014 (Napoli-Cagliari 3-0). Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti.

Più convinto

In questa stagione, Pandev è partito alla grande, disputando un brillante pre-campionato. lo stesso macedone si è dichiarato molto più convinto, ringraziando Juric per avergli dato fiducia. Nel nuovo modulo, il macedone è libero di inventare calcio e di concludere, diventando, quindi, immarcabile. Pandev può essere una sorta di nuovo acquisto per il Genoa. Con il macedone, quello vero, nel motore, Juric si ritrova con una marcia in più.