La Roma delle riserve prende cinque schiaffi ad Atene

La Roma, seppur con le riserve, prende cinque gol e reagisce male: un pugno di Rosi e la reazione scomposta di Loria. Una Roma stanca per le 9 amichevoli in 28 giorni, al ritmo di una gara ogni 3 giorni.

Tra la Roma 1 e la Roma 2 c’è un abisso. Il crollo si verifica con Doni, Loria, Andreolli ed Antunes in difesa. Loria da solo ha due gol sulla coscienza. Pit l’unico che si riesce a salvare. Adriano è apparso lento e macchinoso. Anche De Rossi poco lucido ma ha cominciato la preparazione con due settimane di ritardo. Nel primo tempo, riportata al modulo 4-2-3-1, la Roma 1 ha fatto il suo dovere. Ha preso un gol subito pareggiato con Menez ed ha sfiorato il 2-1. Poi nella ripresa in 33 minuti Dudu, Mitroglu, Feftatzidis e Soiledis hanno colpito ed affondato la Roma.

Montali intanti giovedì ha cenato con il direttore sportivo della squadra greca per tentare di riaprire l’affare per Baptista. L’Olympiacos offre questo: prestito oneroso del giocatore e acquisto rinviato ad una cifra già stabilita nel 2011, mentre per il brasiliano c’è un anno in più di contratto, assicurandogli lo stipendio attuale. Ma il brasiliano non ne vuole sapere di andare via.

[Francesco Gorzio – Fonte: www.vocegiallorossa.it]