“La Sfida”: Chievo – Catania

244

SITUAZIONE ATTUALE

Chievo: I clivensi arrivano all’appuntamento con il debutto in campionato forti delle confortanti prove fornite in precampionato. Nei confronti con squadre di pari grado i veneti hanno evidenziato una buona condizione vincendo il triangolare con Parma e Cesena e pareggiando con il Bari. Un pareggio con reti anche nell’ultimo test contro l’Udinese. Nello scorso torneo i clivensi hanno chiuso al quattordicesimo posto accumulando un buon bottino di 44 punti. Il Chievo dello scorso torneo si è confermata squadra eclettica vincendo un egual numero di partite (sei) in casa ed in trasferta. Il resto dei punti lo si deve agli otto pareggi dei quali cinque casalinghi. Mister Pioli non fa mistero di mirare ad ottenere una salvezza tranquilla iniziando a far punti già da domenica contro gli etnei. Il mercato dei veronesi si è animato nelle ultime ore con gli acquisti di Andreolli dalla Roma e dell’attaccante Thereau dal Charleroi. Importanti anche gli arrivi dell’attaccante Granoche dalla Triestina e del difensore Jokic dal Sochaux. Probabile il prossimo arrivo di Sammarco; mentre la trattiva per portare in veneto Paolucci potrebbe sbloccarsi negli ultimi giorni di mercato. Sul fronte cessioni da notare il passaggio di Yepes al Milan mentre Mantovani dovrebbe restare, malgrado le numerose offerte.

Catania: Prestazioni caratterizzate da alti e bassi nel precampionato degli etnei alle prese con la difficile acquisizione degli schemi di mister Giampaolo. Per quanto concerne le ultime apparizioni, dopo la confortante prova col Villareal B è arrivata una sonante sconfitta con l’Athletic di Bilbao, seppur condizionata dall’inferiorità numerica che ha costretto l’undici di Giampaolo a fare gli straordinari. Un mercato senza grossi botti per gli etnei che hanno confermato quasi in blocco la formazione dello scorso anno. Per un Martinez che ha fatto le valigie per Torino, un Gomez che va ad arricchire il già folto stuolo di argentini della compagine etnea. Rientrato Antenucci dopo l’ottima stagione ad Ascoli, i supporter rossazzurri si attendono molto dalle prestazioni di Barrientos e dalla conferma del goleador Maxi Lopez. Il leader Mascara ha evidenziato la volontà di migliorare, se possibile, il piazzamento dello scorso anno.

PROBABILI FORMAZIONI:

Chievo: Fermo restando l’indisponibilità di Ariatti e De Paula per infortunio, il Chievo dovrebbe presumibilmente schierarsi con questa formazione (4-3-2-1):

Sorrentino, Sardo, Morero, Cesar,Mantovani, Luciano,Rigoni,Marcolini,Bentivoglio,Granoche,Pellissier

Catania : Negli etnei Biagianti fuori per squalifica, Gomez e Spolli che non dovrebbero partire titolari,ballottaggio Ricchiuti-Barrientos con il primo che appare in vantaggio stante l’ottimo momento di forma. Ledesma e Delvecchio si giocano un posto da centrale. Il Catania dovrebbe presumibilmente esordire nel campionato di serie A 2010/2011 con la seguente formazione (4-3-1-2):

Andujar, Alvarez, Terlizzi, Silvestre, Capuano, Izco, Carboni, Ledesma, Ricchiuti, Lopez, Mascara

UOMINI CHIAVE

Chievo Sorrentino: Una maggiore continuità potrebbe fare di lui uno dei protagonisti della stagione dei clivensi

Mantovani: Appetito da diverse compagini di A dovrebbe restare a Verona confermandosi pedina insostituibile della retroguardia degli scaligeri

Pellissier: Ormai non ha più niente da dimostrare, è lo spauracchio di tutte le difese di A. Fondamentale non perderlo di vista

Catania Ledesma Se gira lui il centrocampo può dirsi in mani sicure. Peccato non sia ancora il Ledesma ammirato al suo arrivo a Catania. Sarà la stagione del riscatto?

Ricchiuti Tra i più in forma al momento potrebbe fare la differenza tra le due compagini. Cresce l’intesa con Maxi Lopez.

Maxi LopezSe si ripete ai livelli dello scorso campionato i rossazzurri potranno mirare a più che una semplice salvezza.

COMMENTO TATTICO

Chievo: Malgrado l’arrivo del nuovo allenatore, i clivensi adottano il modulo della stagione passata con tre centrocampisti ( Luciano, Rigoni, Marcolini) a spingere, Bentivoglio (o Bogliacino) a giostrare dietro le punte Granoche e Pellissier. La difesa è schierata a quattro con gli esterni Sardo e Mantovani ed i centrali Cesar e Morero

Catania: Difesa a quattro con i due esterni Alvarez e Capuano chiamati a spingere sulle fasce ed i centrali Terlizzi e Silvestre a prendersi cura degli avanti avversari. Centrocampo folto e mobile con Mascara e Ricchiuti a supportare Maxi Lopez mentre Ledesma ed Izco dovranno essere bravi negli inserimenti.

[Angelo D. Giuffrida – Fonte: www.violanews.com]