Lazio-Inter: i numeri del match

Domani sera Lazio e Inter si sfideranno in  una gara che promette spettacolo, a dirlo sono soprattutto i numeri di due squadre che, come riporta la Gazzetta dello Sport, non si sono mai risparmiate quando si affrontano.

0 – le reti messe a segno da Klose contro i nerazzurri nelle quattro gare giocate contro di loro (in 4 partite 3 sconfitte e 1 pareggio), ma c’è da scommettere che già da domani sera il panzer tedesco cercherà di invertire questa tendenza.

1- Il match giocato con la maglia della Lazio da Samir Handanovic, nella stagione 2005-2006, contro il Parma, nei suoi sei mesi di prestito dal Treviso.

1- Il goal marcato in Lazio-Inter dal futuro commissario tecnico delle Nazionale da Edmondo Fabbri. Il ct segno l’unica rete nerazzurra nel 3-1 della Lazio sull’Inter, le reti laziali vennero messe a segno tutte da Silvio Piola.

1- Il giocatore, Hernan Crespo, che è riuscito a segnare in Lazio-Inter con entrambe le maglie. Nel 2001 con la Lazio, nel 2008 con l’Inter.

2- Le reti infilate da Samuel, sempre sotto la Nord, contro la Lazio. La prima nel 2008, la seconda il 2 maggio del 2010 la famosa serata dell’”Oh nooo”.

2- Le remuntade da 3-0 a 3-3. La prima a farla furono i biancolesti nel 1950 con l’arbitro Galeati che fischio la fine mentre Sentimenti III stava segnando il 4-3. La seconda la fece l’Inter nel 2002, con la Lazio avanti 3-0 e i nerazzurri che rimontano con due goal di Emre e un autogoal di Couto.

3- Sono le reti segnate dalla Lazio, nei confronti dei nerazzurri, segnate negli ultimi due incontri in casa. Domani i biancocelesti cercheranno di battere i nerazzurri per la terza volta consecutiva, evento mai successo nella storia laziale.

4- Le reti segnate dalla Lazio il 5 maggio del 2002, gol che fecero perdere lo scudetto ai nerazzurri. Ma un’altra volta i biancocelesti segnarono 4 reti all’Inter facendole perdere il tricolore, nel 1935 quando i milanesi si chiamavano ancora Ambrosiana, gara ricordata anche per le botte alla stazione termini tra Faccio, uruguayano naturalizzato chiamato il leone, Viani e Levratto che si ruppe la mascella.

6- Gli avversari già espulsi contro l’Inter in questa stagione, numero da record condiviso con il Bologna.

8- Le reti messe a segno da due leggende del calcio nostrano con Meazza e Piola nei Lazio-Inter giocati all’Olimpico.

54- Le marcature messe a segno negli ultimi 18 Lazio-Inter di Campionato. Quindi 3 goal di media a gara. Un solo 0-0 nel 2005 con Orsi sulla panchina dell’Inter, al posto dello squalificato Mancini. Pareggio fischiato da Messina che annullo un goal a Pandev per un presunto fallo di Cesar.

[Alessio Bernardini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]