Lazio, mercato: Fabio Borini resta l’obiettivo numero uno

logo LazioNome che torna, stavolta però più concreto che mai. Fabio Borini è l’obiettivo numero uno della Lazio per rinforzare il pacchetto offensivo, è stato individuato da Tare e Pioli come l’uomo giusto per affiancare Klose e Djordjevic. Piace la sua duttilità, la capacità di sdoppiarsi nel ruolo di centravanti ed esterno d’attacco. I contatti con l’agente, Marco De Marchi, sono allacciati da giorni, ma la situazione è ancora in divenire. Gli ostacoli alla trattativa sono diversi, non possono essere sottovalutati. Primo tra tutti: il Liverpool chiede almeno 8 milioni, la Lazio preferirebbe arrivare a tale cifra tramite un prestito oneroso (1,5 milioni) con obbligo di riscatto (6,5 milioni); già nelle prossime ore ci saranno nuovi contatti per cercare di trovare un’intesa, anche se nei giorni scorsi si sono registrati piccoli passi avanti. Nel frattempo, ci sono da sciogliere le ultime riserve del diretto interessato. O meglio, di sua moglie. Borini è lusingato dall’interesse della Lazio, l’opportunità di giocare il preliminare di Champions lo alletta non poco, ma c’è un però.

La moglie di Fabio, la modella inglese Erin O’Neill, preferirebbe che il marito continuasse la sua avventura in Premier. Lei lavora tra Liverpool e Londra, trasferirsi a Roma sarebbe un cambiamento drastico, che andrebbe pianificato per bene. L’ostacolo non è insormontabile, ma va tenuto in considerazione. I due sono tornati dal viaggio di nozze da qualche giorno (a quello si riferiva il tweet pubblicato oggi da Borini), si sono sposati a inizio giugno in Toscana, la Lazio spera di persuaderli a tornare in Italia. Stavolta per rimanerci. La situazione è in evoluzione, la Lazio è convinta delle carte che può mettere sul tavolo, ma non ha fretta, anche perché gli interessamenti di Sunderland e soprattutto West Ham sono interpretati come giochi delle parti per alzare la posta. Le priorità del club biancoceleste al momento sono altre: il centrocampo ha la precedenza, con Milinkovic-Savic primo nome sulla lista di Tare. Borini piace eccome, ma la Lazio non intende farsi prendere per la gola, vuole fare le mosse giuste per regalare a Pioli il tassello indicato per completare l’attacco.

[Marco Valerio Bava -Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]