Lazio, passerella in Belgio con qualificazione già in tasca

Già sicura della qualificazione, la Lazio chiuderà il girone di Europa League sul campo del Zulte-Waregem, con tante novità di formazione

Lazio, passerella in Belgio con qualificazione già in tasca

Ultima fatica nel girone di Europa League per Lazio che sarà impegnata, giovedì 7 dicembre, alle ore 21.05, contro lo Zulte-Waregem, in Belgio, nella sesta giornata del gruppo K, allo stadio Regenboogstadion.

Il girone non ha più nulla da dire a Immobile e compagni, già sicuri del superamento del turno, dopo la quarta giornata, e anche del primo posto nel girone, grazie alle quattro vittorie e un pareggio conquistato. Cosi come il Nizza del secondo posto.

Passerella finale

Buona ragione per il mister della Lazio Simone inzaghi per poter rivedere gli infortunati di lungo corso, ovvero Wallace e Felipe Anderson, anche se difficilmente veranno utilizzati dal primo minuto. Probabile l’impiego da titolare di Caicedo mentre Murgia, Lukaku e Luiz Felipe cercheranno di mettere minuti nelle gambe.

La gara di giovedì sarà molto importante per quei giocatori poco utilizzati fin ad ora. Un’occasione per mettersi in mostra, per cercare di conquistare una maglia da titolare. Dovranno essere bravi a sfruttare questa occasione cercando di non sottovalutare l’impegno, specie per i giovani Crecco e Palombi.

Non ci sarà l’occasione di vedere convocati molti giovani della Primavera. La Uefa infatti impone delle regole ben precise per la lista B dove possono essere inseriti soltanto ragazzi con almeno tre anni di militanza nel settore giovanile del club.

Questa dovrebbe essere la formazione di partenza schierata da Simone Inzaghi: Vargic in porta; Patric, Bastos, Luiz Felipe in difesa; Basta, Murgia, Leiva, Crecco, Lukakua centrocampo; Palombi, Caicedo. Mister Inzaghi che rimarrà fedele al modulo ormai a lui caro: il 3-5-1-1.

I titolari riposeranno in vista del match dell’Olimpico di lunedì contro il Torino, alle ore 21.00.