Serie A, Lazio-Pescara risultato e tabellino del match

1219

Pescara-Lazio

Serie A, Lazio-Pescara risultato e tabellino del match

RISULTATO FINALE: LAZIO-PESCARA 3-0 (primo tempo 0-0)

Lazio (3-5-2): Marchetti; Radu, Bastos, De Vrij, Radu; Felipe Anderson (dal 28′ st Basta), Parolo, Cataldi, Milinkovic-Savic (dal 36′ st Murgia), Lulic; Djordjevic (dal 15′ st Keita), Immobile. A disposizione: Patric, Lombardi, Strakosha, Vargic, Lukaku, Luis Alberto, Hoedt, Wallace, Leitner. Allenatore: Simone Inzaghi

Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Campagnaro, Gyomber (dal 4′ st Fornasier), Biraghi; Brugman, Cristante (dal 27′ st Mitrita), Memushaj; Verre, Benali (dal 1′ st Manaj); Caprari. A disposizione: Bruno, Aquilani, Zuparic, Vitturini, Crescenzi, Pepe, Fiorillo, Pettinari. Allenatore: Massimo Oddo

Arbitro: Maresca

Guardialinee: La Rocca-De Meo

Quarto uomo: Marzaloni

Addizionale 1: Rocchi

Addizionale 2: Pezzuto

Rete: al 22′ st Milinkovic-Savic, al 27′ st Radu, al 31′ st Immobile

Ammonito: Campagnaro, Verre, Bastos, Radu

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

NOTA: al 35′ Memushaj calcia fuori un rigore

Stadio: Olimpico di Roma

Cronaca Live

Parte in attacco il Pescara che guadagna un corner e gioca in pressing alto. Al 5′ annullata una rete per fuorigioco a Immobile che ha sfruttato una punizione per battere sotto porta di testa. Con il passare dei minuti è la squadra di casa a prendere le misure e ad imporre il proprio gioco attraverso un prolungato possesso palla. Sugli sviluppi di un corner al 16′ la palla sbatte sui piedi di Djordjevic che non riesce a dare forza al pallone e Bizzarri se la ritrova tra le braccia. Al 20′ punizione di Caprari e palla a centro area per Campagnaro che non riesce ad impattare sul pallone favorendo l’intervento di Marchetti. Bella ripartenza al 26′ del Pescara con belli scambi ma Bastos ci mette una pezza.

Dall’altra parte apertura di Milinkovic-Savic per Immobile che spara su Bizarri che si salva anche con l’aiuto del palo e sull’angolo prima Milinkovic-Savic di testa su Bizarri quindi clamoroso errore di Parolo sotto porta sul tentativo di tap-in. Rigore per il Pescara per fallo di Bastos su Caprari. Sul dischetto Memushaj calcia largo alla sinistra di Marchetti fallendo il tentativo. Al 39′ clamoroso errore sotto porta di Immobile su corner dalla destra di Felipe Anderson e palla che carambola morbida tra le braccia di Bizzarri. Al 40′ bolide di Cristante e tuffo di Marchetti a respingere e qualche istante dopo Caprari con il sinistro dal limite e palla che sfiora il palo alla sinistra del portiere. Al 43′ bell’intervento di Bizzarri sulla conclusione di Felipe Anderson.

Si riparte con Manaj per Benali. Problemi per Gyomber che al 4′ deve lasciare il campo per Fornasier. All’11 grande intervento di Bizzarri sul primo palo su Djordjevic su assist di Lulic. Inzaghi manda in campo al 15′ Keita per Djordjevic. Al 16′ uscita a vuoto di Bizzarri e Verre decisivo su Immobile che provava a ribadire nella porta sguarnita. Al 20′ bell’intervento di Bizzarri su conclusione ravvicinata di Parolo. Ripartenza non sfruttata dal Pescara con Caprari che serve Manaj in area ma sull’uno contro uno colpisce debole sul portiere. Al 22′ vantaggio della Lazio con un colpo ravvicinato di testa Milinkovic-Savic su assist perfetto di Felipe Anderson. Leggera la marcatura di Zampano nell’occasione. Al 27′ raddoppio di Radu con un colpo di testa su corner dalla destra. Oddo inserisce Mitrita per Cristante e dall’altra parte Basta per Felipe Anderson. Tris della Lazio al 31′ di Immobile che raccoglie sotto porta un assist dalla destra di Keita autore di un numero su Campagnaro e Brugman. Ultimo cambio per la Lazio che inserisce Murgia per Milinkovic-Savic. Al 40′ Caprari prova una conclusione a giro ma la palla sorvola di poco la traversa.

Anteprima di Lazio-Pescara

Domani pomeriggio, alle ore 18, andrà in scena il secondo anticipo della quarta giornata di Serie A: all’Olimpico si affrontano Lazio e Pescara. I biancocelesti devono ancora trovare un’identità in questo campionato come dimostrano i tre risultati diversi nelle prime tre giornate contro Atalanta, Juventus e Chievo.

Gli uomini di Inzaghi, infatti, si trovano a 4 punti in classifica in coabitazione proprio con il Pescara del grande ex Massimo Oddo. I biancoazzurri hanno ben impressionato nelle prime tre giornata raccogliendo una vittoria con il Sassuolo (anche se a tavolino), un pari con il Napoli ed una sconfitta dai mille rimpianti contro l’Inter.

Saranno quasi 1500 i tifosi biancazzurri al seguito per una partita molto sentita in terra Adriatica. L’auspicio e la speranza di tutti è quello di vedere un match divertente senza incidenti di alcuno tipo all’esterno dello stadio. Appuntamento, dunque, domani all’Olimpico alle ore 18.

QUI LAZIO – Simone Inzaghi potrebbe rilanciare a sorpresa Keita da titolare dopo la rappacificazione con ambiente e tifosi. A completare l’attacco Anderson e Immobile. Lulic dovrebbe tornare titolare, con Milinkovic-Savic in panchina.

QUI PESCARA – Massimo Oddo dovrebbe confermare in blocco la formazione che ha perso contro l’Inter In difesa conferma per Gyomber. A centrocampo ancora panchina per Aquilani a cui viene preferito Brugman. In attacco Bahebeck dovrebbe trovare spazio solo a gara in corso con Caprari ancora falso nueve, dietro di lui Verre e Benali.

Articoli correlati