Lecce, Di Francesco: “Avrei preferito subire subito 3 gol rassegnandoci così alla forza del Milan che perdere in questa maniera”

209

Rocambolesca sconfitta dei giallorossi che illudono e stupiscono nel primo tempo concludendo sull’imprevedibile 3-0, quindi si vedono rimontare nella ripresa fino al sorpasso nel finale. Il tecnico Di Francesco si augura che una simile sconfitta non porti ripercussioni negative all’ambiente. Queste le sue impressioni riportate sul sito ufficiale della società:

“È difficile commentare una partita persa 4-3 dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio di 3 gol. A prescindere dalla grande forza offensiva dimostrata dal Milan nel corso della ripresa, devo ammettere che non mi sarei aspettato di perdere questa gara. Durante l’intervallo avevo detto ai miei ragazzi di tornare in campo come se fossimo ancora sullo 0-0 e di prestare molta attenzione soprattutto nei minuti iniziali del secondo tempo: temevo, infatti, che prendendo gol in avvio di ripresa, avremmo corso seri pericoli. E così è successo.

Tutto ciò non si può spiegare con un calo fisico della mia squadra perchè i due gol che hanno riaperto la partita sono arrivati nei primi 10 minuti, non nel finale. È un vero peccato, alla luce del primo tempo straordinario disputato dai miei ragazzi; abbiamo vanificato tutto con un secondo tempo inguardabile sotto il punto di vista dell’attenzione, dell’applicazione e della determinazione. Insomma, una gara dai due volti che ci lascia sconcertati. Capita davvero raramente di ritrovarsi in vantaggio di tre gol nel primo tempo, a maggior ragione se l’avversario è il Milan, ma nonostante tutto non siamo riusciti ad andare a punti.

In questo momento la rabbia è tanta e l’unica cosa che posso sperare è che questa sconfitta ci possa servire da esperienza; non credo, comunque, che questa sconfitta possa causare ripercussioni dal punto di vista psicologico, anche se siamo passati dall’esaltazione di un primo tempo giocato in maniera straordinaria ad una cattiva gestione del secondo tempo, pagata profumatamente. Probabilmente, avrei preferito subire subito 3 gol rassegnandoci così alla forza del Milan che perdere in questa maniera. Ora, però, dobbiamo pensare al prossimo impegno infrasettimanale di Palermo e mi auguro di poter ripartire dal primo tempo di oggi”.

Articoli correlati