Lecce, Esposito: “Con il Milan non possiamo pensare solo a difenderci”

194 0

Secondo il difensore giallorosso, Esposito, la trasferta di Genoa ha offerto segnali positivi dalla squadra. La stessa ha mostrato una maggiore aggressività in campo e concentrazione. Prossimo avversario il Milan in una gara dai ricordi particolari come evidenzia nelle dichiarazioni riportate sul sito ufficiale della società:

“Più che dire che sia migliorata la fase difensiva, secondo me, è più corretto dire che a Genova c’è stata una maggiore attenzione e aggressività. Dovremo continuare così, già domenica ci attende una gara che sulla carta è quasi impossibile, che dovremo affrontare al massimo della concentrazione e sbagliando nulla. Ieri ho seguito in tv la gara dei rossoneri, secondo me, non hanno spinto al massimo, dopo il primo gol hanno gestito la partita. Non penso assolutamente che l’impegno infrasettimanale possa incidere sula partita di domenica. Affrontando il Milan non può non venirmi in mente il gol che segnai alla formazione milanese: è stato il mio unico gol in serie A, ricordo ancora molto bene l’azione, con il cross di Zanchetta e il mio colpo di testa. Se devo indicare un giocatore su tutti del Milan, dico Ibrahimovic, è un giocatore completo, secondo me, il più forte attaccante che si è visto negli ultimi anni nel campionato italiano. Come ha detto Obodo, vista la qualità dei giocatori rossoneri, dovremo correre più di loro, anche se non possiamo solo pensare a difenderci, ma dovremo provare anche ad imporre il nostro gioco”.