Lecce, mercato: Santacroce-Pettinari-Tomovic

Tre colpi entro martedì: Paci chiede l’aumento, c’è l’intesa con il Napoli per il difensore. L’attaccante, ora in forza al Siena, si riduce l’ingaggio per andare in Puglia. Il Lecce ha fretta di chiudere alcune operazioni per rendere più competitivo l’organico di De Canio. Esisteva la necessità di ridurlo, visto che ci sono 28 pedine, si troverà una sistemazione per Diamoutene all’estero, ma intanto il club preferisce rompere gli indugi e rafforzare l’organico.

Un difensore: in dirittura d’arrivo Fabiano Santacroce, incontro con il Napoli per definire, non dovrebbero esserci intoppi. Santacroce guadagna circa 125 mila euro netti fino a giugno, ha detto sì, ha scavalcato Paci (Parma) che chiedeva un aumento. Dal Genoa sbarca in prestito il difensore serbo Nenad Tomovic, classe ’87, accordo raggiunto.

E dal Siena, via Roma che detiene il cartellino, l’attaccante Stefano Pettinari che compirà 19 anni il prossimo 27 gennaio. Il Lecce lo aveva preso la scorsa estate con Sini e Bertolacci, ma poi l’operazione saltò. Ora è tutto ok: Pettinari si ridurrà l’ingaggio pur di andare in Puglia. Le tre operazioni dovrebbero andare in porto nel giro di 48 ore.

[Redazione Lecce Giallorossa – Fonte: www.leccegiallorossa.net]