Lega Pro – Il punto della situazione dopo la 17a giornata

392

Serie C 2018/2019

Il punto della situazione nei tre gironi di Lega Pro dopo la 17a giornata di campionato che si è appena conclusa

Si è conclusa, con le quattro partite di oggi, la diciassettesima giornata di Lega Pro salvo la sfida tra Reggiana e Feralpi Salò posticipata al 14 dicembre. Una giornata elettrizzante: nel girone A prende sempre più il largo l’Alessandria, nel girone B il Venezia si prende lo scettro mentre risorge il Parma e, infine, nel girone C il Lecce torna da solo in vetta. Di seguito il resoconto completo.

GIRONE A

L’Alessandria non vince ma continua ad allungare in classifica: i grigi non vanno oltre l’1-1 sul campo del Renate ma approfittano della sconfitta della Cremonese (1-0 a Lucca) per allungare in classifica: ora sono sette i punti di vantaggio. Terzo posto solitario per l’Arezzo che batte in rimonta il Prato (1-2) ed approfitta del pareggio pirotecnico tra Livorno e Piacenza (2-2). Seconda vittoria consecutiva per il Como che espugna il campo della Lupa Roma 1-0, stesso risultato con cui il Siena batte la Viterbese fuori casa e la scavalca in classifica. Nelle zone basse della classifica la Pistoiese vince 3-1 sul campo dell’Olbia mentre il Tuttocuoio espugna il campo della Lupa Roma per 2-1. Terminano in parità Pontendera-Carrarese (2-2) e Pro Piacenza-Giana Erminio (1-1).

LA CLASSIFICA

Alessandria 43
Cremonese 36
Arezzo 32
Livorno 30
Lucchese 27
Como 27
Piacenza 26
Renate25
Robur Siena 23
Viterbese Castrense 22
Giana Erminio 22
Olbia 21
Carrarese 21
Pistoiese 20
Pontedera 18
Pro Piacenza 17
Tuttocuoio 17
Lupa Roma 13
Racing Roma 11
Prato 8

GIRONE B

In attesa del match tra Reggiana e Feralpi Salò, posticipata al 14 dicembre, in testa al girone B c’è il Venezia che batte di misura il Gubbio. Gli uomini di Inzaghi hanno ora un punto di vantaggio dal Pordenone che non va oltre lo 0-0 casalingo contro l’Albinoleffe mentre la Reggiana, staccata di due punti, può tornare in testa vincendo mercoledi. Dietro non ne approfitta nessuno: la Sambenedettese impatta in quel di Santarcangelo (0-0) mentre il Padova pareggia 2-2 ad Ancona cosi come il Bassano che chiude con lo stesso identico punteggio nel match casalingo contro il Forli. Risorge il Parma che espugna il campo del Sudtirol 1-0. Tanti pareggi in questa giornata, le vittorie si registrano solo nei bassi fondi della classifica con la Lumezzane che batte 2-0 il Mantova mentre la Maceratese espugna il Bonolis di Teramo 1-0. Termina 0-0 Modena-Fano. 

LA CLASSIFICA

Venezia 35
Pordenone 34
Reggiana* 33
Sambenedettese 30
Padova 29
Parma 29
Bassano Virtus 28
Gubbio 28
Feralpisalò* 25
AlbinoLeffe 25
Santarcangelo 20
Südtirol 18
Lumezzane* 17
Ancona 17
Teramo 16
Maceratese* 15
Fano 14
Modena 13
Mantova 12
Forlì 10
Penalizzazioni: Maceratese -3

GIRONE C

Altro cambio della guardia in vetta con il Lecce che, grazie alla vittoria per 3-0 a Messina, si riporta in testa da solo approfittando della caduta della Juve Stabia in quel di Andria (2-1). le Vespe vengono raggiunte al secondo posto dal Matera che, dopo la vittoria al Via Del Mare, battono la Casertana per 4-2 mentre il Foggia si suicida facendosi rimontare tre gol dall’Unicusano Fondi che sbanca clamorosamente lo Zaccheria con il risultato di 3-2. Le prime quattro della classe rallentano e dietro ne approfittano tutte a cominciare dal Cosenza che espugna il campo dell’Akragas per 3-1 mentre, oltre alle vittorie di Andria e Fondi, trovano il successo anche Catania e Virtus Francavilla che battono, rispettivamente Monopoli (4-1) e Reggina (1-0). Nelle zone basse della classifica vittorie importantissime per Taranto (2-0 sul Melfi) e Catanzaro (2-0 sulla Vibonese) mentre termina 1-1 il match tra Siracusa e Paganese.

LA CLASSIFICA

Lecce 35
Matera* 32
Juve Stabia* 32
Foggia 31
Cosenza 26
Virtus Francavilla 25
Fidelis Andria 25
Catania 24
Unicusano Fondi 24
Monopoli 22
Siracusa 21
Casertana 19
Paganese 19
Melfi 17
Akragas 17
Taranto 15
Messina 15
Vibonese 15
Reggina 14
Catanzaro 13
Penalizzazioni: Melfi, Unicusano Fondi -1; Casertana -2; Catania -7

Articoli correlati