Lega Pro – Il punto della situazione dopo la trentaseiesima giornata

465

Il punto delle situazione nei tre gironi di Lega Pro dopo la trentaseiesima giornata e in attesa dei posticipi di questa sera.

FONDI – Manca poco alla fine della stagione regolare di Lega Pro ma alcuni verdetti devono ancora essere emanati soprattutto nel Girone A dove prosegue la lotta al vertice tra Cremonese ed Alessandria mentre nel Girone B si lotta per il secondo posto con Padova, Parma e Pordenone che giocheranno questa sera. Nel Girone C grande festa del Foggia che, grazie al pareggio sul campo del Fondi, festeggia il meritatissimo ritorno nella serie cadetta dopo diciannove anni dall’ultima volta. Di seguito il resoconto completo di questa trentaseiesima giornata di Lega Pro.

GIRONE A

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentaseiesima giornata

Invariata la situazione in vetta dove la Cremonese batte 1-0 la Lucchese e mantiene un punto di vantaggio sull’Alessandria che batte con lo stesso punteggio il Renate. Cade l’Arezzo in casa con il Prato ma non ne approfittano ne Piacenza e ne Livorno che pareggiano 0-0 nello scontro diretto mentre fa peggio la Giana Erminio che perde in casa 2-1 contro la Pro Piacenza.

Tutte queste squadre però sono già qualificate per i play-off insieme al Como che ha vinto 2-1 in casa contro la Lupa Roma mentre la Viterbese cade a Siena per 3-2 ma non ne approfitta la Pistoiese che viene sconfitto dall’Olbia 1-0 tra le mura amiche. Incertezza anche nelle zone basse dove, oltre alle vittorie di Olbia e Prato, si registrano anche quelle di Carrarese e Tuttocuoio che battono rispettivamente 2-0 il Pontedera e 2-1 la Racing Roma.

GIRONE B

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentaseiesima giornata

Qui si lotta solo per il secondo posto e per i play-out visto che il Venezia, già promosso in B, ha pareggiato 0-0 sul campo del Gubbio. Questa sera tre match in programma con il Parma che ospita il Suditrol, il Pordenone va a giocare sul campo dell’Albinoleffe mentre il Padova ospiterà l’Ancona. Dietro non vince nessuno visto che la Reggiana pareggia 4-4 sul campo della Feralpi Salò mentre la Samb viene sconfitta 3-2 in casa dal Santarcangelo che ora è in zona play-off come il Bassano che vince a Forli 2-0.

Solo pareggi nelle zone basse della classifica con Maceratese-Teramo e Fano-Modena che terminano senza reti da ambo le parti mentre si conclude 1-1 la sfida tra Mantova e Lumezzane. Quando mancano due giornate alla fine la situazione è sempre più incerta sotto.

GIRONE C

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentaseiesima giornata

Dopo 19 anni il Foggia torna in Serie B e lo fa pareggiando 2-2 sul campo del Fondi al termine di una stagione fantastica ed il duello con il Lecce che ieri ha perso in casa contro un Messina più affamato di punti. Si riapre anche la lotta al terzo posto con il Matera che viene sconfitto per 3-1 dalla Casertana mentre la Juve Stabia ed il Siracusa battono 2-1 l’Andria e 2-0 la Paganese.

Nelle altre posizioni utili per i play-off il Cosenza vince di misura contro l’Akragas mentre il Francavilla cade sul campo della Reggina che si impone per 3-2. Salvezza quasi aritmetica per i Calabresi cosi come per il Catania che perde 3-0 a Monopoli ma resta a +5 sulla zona play-out in virtù della sconfitta del Catanzaro sul campo della Vibonese (2-1). Lotta salvezza aperta più che mai visto che il Melfi batte il Taranto che ora è ad un passo dalla Serie D.

Articoli correlati