Lega Pro – Il punto della situazione dopo la trentasettesima giornata

586

Il punto della situazione nei tre gironi di Lega Pro quando, ormai, manca una sola giornata alla conclusione.

LIVORNO – Manca una sola giornata alla fine della stagione regolare di Lega Pro, una stagione ricca di gol, sorprese e veri e propri colpi di scena. L’ultimo in questa giornata e nel Girone A con la Cremonese che viene sconfitta dal Livorno ma è lo stesso ad un passo dalla Serie B visto il pareggio dell’Alessandria in casa della Lupa Roma. Nel Girone B è matematica la retrocessione dell’Ancona mentre nel Girone C il Taranto saluta tutti nel peggiore dei modi al termine di una stagione tribolata. Di seguito il resoconto completo.

GIRONE A

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentasettesima giornata

Incredibile epilogo nel Girone A dove la Cremonese, pur perdendo in quel di Livorno 1-0, è a un passo dalla promozione in Serie B visto il pareggio dell’Alessandria in casa della Lupa Roma. Le due squadre sono a pari punti ma, in virtù degli scontri diretti, i Lombardi sono avanti e nell’ultima giornata giocheranno contro il fanalino di coda Racing Roma mentre i Grigi ospiteranno il Pontedera. Lotta anche per il terzo posto, ora occupato dal Livorno, dopo il pareggio dell‘Arezzo in quel di Viterbo (0-0) mentre il Piacenza non va oltre l’1-1 sul campo del Pontedera.

Bagarre per gli ultimi tre posti disponibili per i play-off con la Lucchese che vince 2-0 sulla Carrarese, il Pro Piacenza che sconfigge il Tuttocuoio 2-1 mentre il Renate scende all’undicesimo a causa della sconfitta casalinga contro il Como (0-2). Grande lotta anche per la zona play-out con il Prato e l‘Olbia che vincono 1-0 contro Giana Erminio e Siena mentre la Racing Roma non va oltre il 2-2 contro la Pistoiese.

CLASSIFICA

Cremonese e Alessandria 75 punti
Livorno 66
Arezzo 65
Giana Erminio 60
Como e Piacenza 58
Viterbese 53
Lucchese (-2)
Pro Piacenza 51
Renate 50
Pistoiese (-1) e Pontedera 43
Robur Siena 42
Olbia e Prato 39
Carrarese 38
Tuttocuoio 37
Lupa Roma 32
Racing Roma 30.

GIRONE B

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentasettesima giornata

Il Venezia, già promosso, pareggia 1-1 contro l’Albinoleffe toccando quota 80 punti e mettendo 13 lunghezze di vantaggio tra se e il Parma che, nonostante lo 0-0 in quel di Teramo, mantiene un punto di vantaggio sul Pordenone che perde in casa contro la Feralpi Salò (0-1) mentre il Padova cade sul campo del Sudtirol con lo stesso punteggio. Sconfitte anche per Reggiana e Gubbio che cadono rispettivamente contro il Forli in casa (0-1) ed il Bassano fuori casa (3-0) mentre non fallisce la Sambenedettese che batte fuori casa l’Ancona per 2-1 condannando i Marchigiani alla retrocessione aritmetica.

Corsa play-off aperta fino alla fine anche in virtù della larga vittoria del Santarcangelo sulla Maceratese per 5-1. Lotta aperta anche nei bassi fondi della classifica dove il Modena batte il Mantova 2-0 e si salva mentre il Fano espugna il campo della Lumezzane per 2-1 e spera ancora.

CLASSIFICA

Venezia 80 punti (promosso in serie B)
Parma 67
Pordenone 66
Padova 63
Reggiana 59
Gubbio 55
Feralpisalò e Sambenedettese 53
Bassano 51
Santarcangelo (-2) 50
Albinoleffe 49
Sudtirol 47
Modena 44
Maceratese (-4) 43
Mantova 38
Forlì e Teramo 37
Fano 36
Lumezzane 34
Ancona (-1) 28.

GIRONE C

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la trentasettesima giornata

Anche qui quasi tutto deciso con il Foggia che vince anche l’ultima partita in casa battendo 1-0 il Melfi mentre il Lecce pareggia 1-1 sul campo della Paganese. Pareggia anche il Matera (1-1 contro il Monopoli) mentre la Juve Stabia si impone sul campo dell’Akragas per 3-1 e vede il terzo posto, occupato dagli uomini di Auteri, ad un solo punto. Già certe dei play-off, steccano Siracusa e Cosenza con i Siciliani che vengono sconfitti dal Catania per 3-1 mentre i Calabresi cadono a Messina per 2-1.

Blinda gli spareggi, invece, la Virtus Francavilla che sconfigge 3-1 mentre la Casertana viene battuta dal Catanzaro per 2-0. Lotta aperta, dunque, per le ultime due posizioni valide per gli spareggi con tante squadre in corsa come l‘Andria che pareggia 1-1 con la Reggina e aggancia il Fondi al decimo posto. Nelle zone basse, oltre alla vittoria del Catanzaro, c’è da registrare quella della Vibonese sul campo del Taranto (0-2) con conseguente retrocessione dei Pugliesi.

CLASSIFICA

Foggia 84
Lecce 73
Matera 62
Juve Stabia 61
Siracusa 57
Cosenza 54
Francavilla 54
Paganese 50
Casertana 48
Fondi 38
Andria 38
Catania 46
Messina 45
Reggina 42
Monopoli 41
Akragas 38
Catanzaro 38
Vibonese 38
Melfi 34
Taranto 30

Articoli correlati