Maran: “Abbiamo fatto una grande gara, siamo stati bravi a metterli in difficoltà”

logo-cataniaFIRENZELe parole di Rolando Maran al termine della sfida contro la Fiorentina:

“Stasera ho scelto Monzon perché il ragazzo deve iniziare a collezionare minuti. La Fiorentina e Cuadrado li conoscevamo bene ed anche se li conosci non sempre riesci a fermarli, mettono in difficoltà chiunque. Piuttosto che parlare dei singoli vorrei sottolineare la prestazione importante che ha fatto la squadra, giocando a viso aperto e credo che meglio di così non si poteva fare. Abbiamo creato più occasioni di loro e loro sono una squadra che lotteranno per lo scudetto.

Credo che le scelte tattiche non possano che confermare quanto abbiamo fatto di buono. Semmai abbiamo sbagliato qualche pallone in uscita di troppo. Su una di queste c’era addirittura un fallo di mano non fischiato. L’avevamo preparata proprio bene.

Abbiamo fatto una grande gara, siamo stati bravi a mettere in difficoltà. Abbiamo messo coraggio e determinazione, sapevamo che c’era da soffrire. Le azioni più pericolose per loro sono nate solo su errori nostri, dobbiamo migliorare in questo.

Nel primo tempo abbiamo mostrato grandi cose e un’ottima intesa, compattezza tra i reparti ma so che abbiamo margini di miglioramento. Credo che oggi, con l’entusiasmo che c’è a Firenze, era difficilissimo giocare contro questa squadra. Io volevo vedere personalità e l’ho vista, oltre ad essere ordinati tatticamente. Il gran gol è frutto di questo gran gioco. Queste sono cose su cui costruire.

Oggi è stata la prima partita vera, la stanchezza era un dazio da pagare oggi, soprattutto nel momento in cui sei costretto a recuperare il risultato. Quando sei sopra è tutto più semplice. Questa squadra però ha uno zoccolo duro e mostra grinta e voglia. Tutto ciò rende ancor più facile l’inserimento dei nuovi”.

[Federico Caliri – Fonte: www.mondocatania.com]