Marchegiani: “Esonero Ficcadenti è tra i più incomprensibili”

237 0

“Credo che l’esonero più significativo sia quello di Ficcadenti, che fino a due settimane fa era incensato da tutti come un allenatore di valore per aver portato il Cagliari a ridosso delle prime posizioni”. E’ il pensiero dell’ex portiere di Lazio e Torino Luca Marchegiani, intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, che in occasione della sosta ha esaminato alcuni aspetti della Serie A che si appresta a entrare nel vivo.

Chiamato in causa sul tema degli esoneri, avvenuti in massa negli ultimi giorni, Marchegiani ha parlato anche del cambio della guardia di Cagliari. “E’ peculiare – ha detto su Ficcadenti – come siano bastate due sconfitte ( contro Lazio e Atalanta, ndr) precedute da tre pareggi (Siena, Napoli e Cesena, ndr) per far decidere al presidente di allontanarlo. Penso che non sempre siano i risultati a decidere l’esonero di un allenatore, ma anche i rapporti con i presidenti”.

Poi, più in generale, Marchegiani si è espresso sul problema del poco tempo concesso agli allenatori: “E’ difficile entrare nei casi specifici, però sicuramente c’è poca fiducia nella programmazione, perché due partite non possono mandare a monte il lavoro di un allenatore e di una società, poiché la programmazione di una stagione coinvolge tutti. Sono scelte che mi lasciano abbastanza perplesso però, purtroppo, è anche una situazione alla quale siamo talmente abituati che consideriamo quasi naturale che un allenatore venga messo in discussione dopo due sconfitte e il comportamento dei presidenti è figlio proprio di questa mentalità che ormai è diventata comune”.

[Fabio Frongia – Fonte: www.tuttocagliari.net]