Mazzarri: “I ragazzi sanno bene quanto sia importante questa partita”

Walter Mazzarri, tecnico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della conferenza stampa tenutasi alla vigilia di Utrecht-Napoli. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli: “Si scende in campo per provare sempre a vincere. A volte ci riusciamo, a volte no. Il nostro intento è sempre quello di tentare, poi, come ho già detto, le variabili possono incidere sul risultato finale. Spesso e volentieri diamo adito a rimonte clamorose, spendendo tutto per battere gli avversari.

Cerchiamo sempre di fare il massimo sulla base alle nostre possibilità. Dopo essere arrivati sesti l’anno scorso, puntavamo ad entrare in questo girone. Se poi riusciamo a superarci e a conquistare i tre punti domani e nella partita seguente, ben venga. Terremo botta anche in campionato. Vogliamo migliorarci. Domani schiererò in campo i ragazzi che, sulla carta, sono i più adatti a disinnescare gli avversari. Caricarli troppo potrebbe rivelarsi controproducente. I ragazzi sono intelligenti abbastanza per capire quanto sia importante fare risultato”.

Sono previste rivoluzioni in difesa?: “Aronica clinicamente è recuperato, ma, quanto a condizione, credo sia un po’ indietro, Di Paolo dovrò verificare lo stato di salute. Non vorrei doverlo rischiare”.

Quanto all’episodio di venerdì sera, il tecnico aggiunge: “Bisogna ridimensionare quanto emerso. Che in questo ambiente si calchi tutto non è un bene. La storia è diversa. Ad ogni modo, per noi la cosa è risolta, così come fanno le società, quelle che lavorano e non fanno tante chiacchiere. Da un anno a questa parte non si è mai polemizzato in tal senso”.

[Nadia Napolitano – Fonte: www.tuttonapoli.net]