Mercato Inter: a caccia di certezze

Il mercato dell’Inter è iniziato forte, con diverse idee e qualche prima trattativa impostata già in maniera concreta. Ma c’è anche chi chiede spazio, garanzie. Tra questi c’è Philippe Coutinho, tornato all’Inter e già allenatosi dopo l’esperienza in prestito all’Espanyol. Cou ha voglia di esplodere in nerazzurro, ma nella tourneé indonesiana si capirà tanto del suo futuro. Andrea Stramaccioni farà le sue valutazioni e dirà chiaramente al brasiliano cosa intende fare con lui: il talento non si discute, Strama prenderà la sua decisione definitiva. Coutinho chiede garanzie, un anno da gregario rischia di essere un problema per lui nella fase di maturazione.

E intanto, c’è l’Udinese che bussa alla porta. E l’operazione per Mauricio Isla potrebbe essere impostata anche con lui, questo quanto chiedono i friulani. Philippe andrebbe volentieri a giocare, ma la preferenza va all’Inter. Che deciderà tutto. Adesso bisognerà capire quanto vorrà puntarci Stramaccioni, l’amore è pronto a sbocciare: se così non fosse, possibile che Cou chieda di andare a giocare, essendo anche sempre più lontana la Seleçao per lui in chiave Olimpiadi.

Certezze non ne ha neanche Ezequiel Lavezzi. Il Pocho in Francia viene dato per ceduto, si vocifera di offerta ufficiale, ma da chi cura l’operazione l’unica garanzia è che nessuno ha chiuso nulla con il Napoli e dunque l’operazione è ancora aperta. L’Anzhi è tornato alla carica, incontrerà l’agente Mazzoni nelle prossime ore, l’Inter potrà parlarne con il Napoli dopo la finale di Coppa Italia. Il Paris Saint-Germain è comunque intenzionato a investire circa 23 milioni più bonus, ma ancora per adesso nulla di ufficiale. E allora l’Inter è pronta a giocarsi le sue carte, proprio perché non ci sono certezze.

Per tante certezze che non ci sono ancora, altre invece sì. Da Destro (si punterà su di lui) a Andreolli (sempre più vicino). Con il tempo tutto si definirà…

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]