Mercato Inter: la verità sul futuro di Coutinho, Andrè e Jonathan

Si sente parlare spesso, in chiave Inter, di Philippe Coutinho, André Felipe e Jonathan Moreira: tre giovani calciatori brasiliani che, però, hanno altrettante storie differenti: e non è detto che ci sia per forza il nerazzurro nel futuro di tutti e tre i calciatori. FcInterNews.it ha approfondito la situazione attuale di Coutinho, Andrè e Jonathan confrontandosi con fonti brasiliane.

Philippe Coutinho – Se Mourinho non fosse andato via, il giovane Coutinho – ai primi di luglio – si sarebbe aggregato a Javier Zanetti e soci. L’Inter ha acquistato due anni fa questo fantasioso trequartista, ma lo ha tenuto in caldo dandogli il tempo di maturare in un ambiente che conosce e a lui familiare come quello del Vasco da Gama. I dirigenti brasiliani, però, spingono per la sua permanenza in Brasile almeno fino a gennaio 2011. Se ci fosse stato l’allenatore portoghese, Coutinho sarebbe rimasto per il semplice fatto che il modulo 4-2-3-1 prevede l’uomo di fantasia. Ora c’è Benitez e c’è chi giura che anche lo spagnolo ripartirà da quel modulo: ma, ad oggi, è difficile prevedere se Coutinho farà parte o meno della truppa nerazzurra per la prossima stagione. Comunque, nessuna decisione è stata ancora presa, ma le nostri fonti brasiliane confermano che l’idea della società è quella di lasciare Philippe ancora sei mesi in Brasile.

André Felipe – Potenzialmente Andrè è un campione: ha 19 anni, fa sempre gol e quando entra in campo la sua sicurezza sotto porta si sente e si avverte. Sono molti i club europei che lo seguono con attenzione, tra cui l’Inter e non è un mistero per nessuno che Marco Branca in uno dei suoi frequenti viaggi in Brasile abbia visionato, più volte e direttamente, il giovanissimo attaccante del Santos. Dunque, l’Inter lo osserva, lo monitora, ma non ha ancora intavolato nessuna trattativa con la società brasiliana per un problema evidente. Andrè è un extracomunitario e la società nerazzurra, da questo punto di vista, deve sapersi gestire. Da questo punto di vista, ora, si aspettano che sia anche Benitez a esprimersi su determinati argomenti: certo, riservare sin d’ora un posto da extracomunitario ad Andrè potrebbe precludere altre vie legate appunto al mercato dei non europei.

Jonathan Moreira – Molti giornali lo scrivono e più di qualche servizio televisivo lo ha già annunciato: “L’Inter come vice Maicon pensa al terzino destro del Cruzeiro, Jonathan”: niente di più falso. La società nerazzurra, tramite i suo emissari, non ha mai seguito questo giocatore, per il semplice fatto che non lo ritiene da Inter. Jonathan è il classico terzino di spinta che, però, faticherebbe anche in una media squadra italiana e, comunque, non viene ritenuto adatto ad un contesto fortemente competitivo come quello nerazzurro. In più, ha il difetto di fare male la fase difensiva, perché troppo propenso a spingere in avanti. Insomma, Jonathan non è seguito, come si sente o si dice e non arriverà all’Inter.

[Giuseppe Granieri – Fonte: www.fcinternews.it]