Miglior giocatore di novembre 2021 in Serie A: ecco chi ha vinto

53

logo fuoco inter

Il premio sarà consegnato nel pre-partita di Inter – Cagliari, in programma domenica 12 dicembre 2021 alle ore 20.45 allo Stadio “Giuseppe Meazza”

MILANO – Il premio EA SPORTS Player Of The Month di novembre 2021 è stato assegnato al calciatore dell’Inter Hakan Calhanoglu e la sua card Player Of The Month è ora disponibile nella modalità Ultimate Team di FIFA 22. La consegna del trofeo e della card Player Of The Month avverranno nel pre-partita di Inter – Cagliari, in programma domenica 12 dicembre 2021 alle ore 20.45 allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano.

La classifica è stata redatta secondo le rilevazioni statistiche di Stats Perform (sistema brevettato nel 2010 con K-Sport), con l’ausilio dei dati di tracking registrati da Netco Sports. Per il calcolo finale sono state considerate le giornate dalla 12ª alla 14ª della Serie A TIM 2021/2022.

Tra le principali caratteristiche che hanno permesso al numero 20 nerazzurro di primeggiare su altri grandi campioni si evidenziano i seguenti dati:

– Indice di Efficienza Tecnica del 95%, in linea con i Top Player a livello europeo
– Evidenzia un ottimo stato di forma, con un Indice di Efficienza Fisica del 91%
– Completa con successo il 71% dei passaggi ad alto coefficiente di difficoltà, raggiungendo il 95% nel K-Pass
– Tatticamente ineccepibile (K-Movement del 94%), sa sempre cosa fare per sfruttare i compagni (K-Solution del 95,3%)
– Decisivo anche nella fase di non possesso con un Indice di Pressing del 93%

“Hakan Calhanoglu si conferma grande protagonista soprattutto nei mesi invernali, bissando il successo ottenuto nel dicembre 2020 come miglior giocatore del mese – ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Lega Serie A – Determinazione, duttilità, precisione nel dettare l’ultimo passaggio, ma soprattutto il tiro da fuori sono da sempre il marchio di fabbrica del centrocampista turco. Oltre a ciò va evidenziata la freddezza e la personalità con le quali si è presentato sul dischetto contro Milan e Napoli, dimostrando di essersi inserito alla perfezione nello scacchiere tattico e nelle gerarchie dell’Inter disegnata da Inzaghi”.