Milan: Arrivibra? Raiola frena. Dal Brasile: Palmeiras su Dinho

233

In Brasile si torna a parlare di un ritorno di Ronaldinho in patria, questa volta al Palmeiras, e rimane viva la suggestione di un arrivo al Milan di Zlatan Ibrahimovic. Nel frattempo, Massimiliano Allegri si avvicina al campionato lavorando con la rosa a disposizione. E ieri ha visto i suoi all’opera in un test in famiglia contro la formazione Primavera farcita con qualche elemento della prima squadra. Huntelaar, Borriello, Seedorf e Inzaghi si sono tolti lo sfizio del gol nei due tempi, in cui Allegri ha sperimentato altrettante formazioni diverse. Nella seconda frazione si è visto anche il neo acquisto Boateng (oggi la presentazione ufficiale), mentre come previsto è rimasto a riposo Alexandre Pato: il brasiliano, dopo la contusione alla caviglia rimediata tre giorni fa, si è dedicato alla fisioterapia e salterà il Trofeo Berlusconi di domenica, ma Allegri conta averlo a disposizione lunedì.

Non trova conferme l’indiscrezione della brasiliana SporTV secondo cui Ronaldinho sarebbe vicino al Palmeiras dopo un incontro fra l’agente del fantasista, il fratello Roberto de Assis, e Gilberto Cipullo, direttore sportivo del club paulista. Di sicuro c’è che il tecnico del ‘Verdao’ Luiz Felipe Scolari, ct del Brasile campione del mondo nel 2002, ha chiesto ai suoi dirigenti di fare tutto ciò che è possibile per prendergli il ‘Dentone’ ex Barcellona, avvistato nei giorni scorsi su un’isola del Montenegro in compagnia dell’avvenente modella 22enne Sanja Brnovic, una mora da far girare la testa. Non è un mistero che la cessione di Ronaldinho libererebbe un piccolo tesoretto (leggi ingaggio da non pagare più al brasiliano) che il Milan potrebbe offrire al Barcellona per Ibrahimovic, oggetto di grande interesse da parte rossonera come ha confermato giovedì il dirigente Ariedo Braida.

Ma non è ancora chiaro come si vuol muovere il Barcellona e l’agente dell’ex nerazzurro, Mino Raiola, frena: «sono parole di stima che fanno piacere, ma tutto inizia e tutto finisce lì. Non vuol dire che ci siano contatti». Così, sempre stando ai ‘rumores’ provenienti dalla Spagna, il Milan potrebbe dirottare le proprie attenzioni su quel Van der Vaart in procinto di lasciare il Real Madrid, sperando che l’olandese si riveli per i rossoneri un autentico affare come lo è stato il connazionale Sneijder per i ‘cugini’ interisti.

[Redazione Il Vero Milanista – Fonte: www.ilveromilanista.it]

Articoli correlati