Milan – Atalanta 2-0: decisive le reti di Leao e Theo Hernandez

2549

Milan Atalanta cronaca diretta risultato tempo reale

La partita Milan – Atalanta del 15 maggio 2022 in diretta: le reti arrivano nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato. Rossoneri a un passo dal tricolore

MILANO – Domenica 15 maggio alle ore 18, allo Stadio “Giuseppe Meazza”, andrà in scena Milan – Atalanta, big match della trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

I rossoneri vengono dal successo esterno in rimonta contro il Verona firmato Tonali e Leao e sono primi in classifica, a due lunghezze dall’Inter, con 80 punti e con un cammino di ventiquattro vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte e con gol fatti e subiti.  Il bilancio delle ultime cinque sfide é di quattro una vittorie e la sconfitta nel Derby con otto reti realizzate e cinque incassate. In caso di vittoria porrebbero una grossa ipoteca sullo Scudetto costringendo i nerazzurri a battere Cagliari e Sampdoria e a sperare in una sconfitta rossonera col Sassuolo, dal momento che in caso di arrivo a pari punti gli scontri diretti premierebbero la squadra di Pioli. Gli orobici, invece, sono reduci dal successo esterno per 1-3 ottenuto sul campo dello Spezia grazie alle reti di Muriel, Dijmsiti e Pasalic;  sono ottavi con 59 punti e con un cammino di sedici partite vinte, undici pareggiate e nove perse e con sessantacinque reti realizzate e quarantacinque incassate. Sono in corsa con Lazio, Roma e Fiorentina per un posto nella prossima Europa League anche in virtù dal posto in più che arriva dalla vittoria dell’Inter in Coppa Italia e da un ulteriore possibile posto qualora la squadra di Mourinho dovesse aggiudicarsi la Conference League. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto due volte, pareggiato due e perso una, siglando dodici gol e subendone nove. Sono sessanta i precedenti tra le due compagini, a San Siro, con il bilancio di ventotto successi del Milan, anche se l’ultimo risale al lontano 2014,ventuno pareggi e undici affermazioni dell’Atalanta. La gara di andata, lo scorso 3 ottobre, finì 2-3 in favore della squadra rossonera.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO finale: MILAN - ATALANTA 2-0

SECONDO TEMPO

49' triplice fischio di Orsato, il Milan batte 2-0 l'Atalanta grazie alle reti di Leao e Theo Hernandez e mette pressione all'Inter che alle 20.45 potrete seguire live nella sfida contro il Cagliari. I nerazzurri obbligati a vincere per non consegnare già questa sera lo scudetto ai cugini. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

49' buona protezione palla di Kessie che conquista una angolo molto prezioso

47' sponda di Zapata al limite per Malinovskyi che calcia sopra la traversa

47' giallo a Bennacer per una trattenuta su Zapata

44' 4 minuti di recupero

43' conclusione in area di Koopmeneirs murato da Tomori in angolo. Sul corner dello stesso centrocampista stacca Zapata di testa e palla a lato

42' fallo in attacco di Malinovskyi che prende anche il giallo, diffidato salterà la prossima partita

41' grande intervento di Maignan in spaccata a salvare su conclusione ravvicinata di Zapata! Lo stesso colombiano aveva dato il là all'azione con una bella progressione sulla trequarti qunidi passaggio su Boga murato e sul secondo palo Zappacosta la rimette di testa

40' doppio rimpallo vinto da Rebic che in area conclude rasoterra, con i piedi salva Musso!

38' tentativo di Messias quasi dal limite dell'area ma rasoterra bloccato senza problemi dal portiere

37' lungo lancio per Leao che viene anticipato dall'uscita in area di Musso

36' poco più di 10 minuti per la Dea per tentare una rimonta

35' in campo Scalvini e Demiral per Djimsiti e Palomino, dell'altra parte escono Krunic e Calabria per Bakayoko e Florenzi

33' azione personale di Boga chiuso tra Krunic in area quindi Zapata viene anticipato in scivolata da Tomori

30' THEO HERNANDEZ!!! RADDOPPIO DEL MILAN! L'azione parte dal recupero di qualche istante fa di Krunic. Contropiede micidiale del numero 19 che si fa tutto il campo superando in velocità Koopmeiners, ingresso in area e conclusione con il mancino in diagonale e palla alla sinistra di Musso

28' senza fretta all'impostazione palla la squadra di Pioli che perde palla ma Boga viene fermato al limite del Krunic

27' segnalata posizione di offside all'Atalanta che ha risposto subito alla rete rossonera

24' cambio nell'Atalanta: dentro Boga per Pessina

22' ammonito Kessie per intervento falloso!

11' VANTAGGIO MILAN! Esplode San Siro! Rete di Rafael Leão, che raccoglie il passaggio di Messias e insacca!

1' Hateboer non controlla la palla che finisce in fallo lateale. Rimessa per il Milan

1' inizia il secondo tempo a San Siro col Milan che muove il primo pallone

le squadre rientano in campo

PRIMO TEMPO

47' finisce qui il primo tempo, 0-0 tra Milan e Atalanta

45' cross di Theo Hernandez, palla messa fuori da Palomino

44' due minuti di recupero

44' ammonito Giroud per proteste

43' si consulta il Var che decreta che il fallo era avvenuto fuori dall'area

42' Tomori per Giroud che a contatto con Dijmsiti cade a terra al limite dell'area! Il milanista chiede il rigore

41' destro di Leao, forte a largo!

40' Freuler allarga per Zappacosta che prova a coinvolgere Dijmsiti, senza riuscirci

38' ottimo anticipo di Kalulu su Muriel

37' destro potente dalla distanza di Zappacosta che però non inquadra lo specchio della porta!

35' cross di Theo Hernandez, respinta aerea di Palomino e palla in fallo laterale

33' Saelemaekers carica il destro ma la sua conclusione si spegne tra le braccia di Musso!

32' verticalizzazione per Tomori, la palla arriva a Musso

31' a terra Tonali dopo un contrasto con Freuler. Gioco fermo

30' conclusione forte e centrale di Muriel! Parata in tuffo di Maignan!

28' Zappacosta riesce a superare Saelemaekers ma Calabria in scivolata lo chiude in fallo laterale

27' Muriel entra in area, Calabria vince il duello, il tiro di Zappacosta viene deviato in angolo. Sugli sviluppi del corner a Palomino, pressato da Theo Hernandez, non riesce la girata

26' cross di Muriel che si perde, Maignan recupera la palla

25' punizione battuta lunga da Tonali per Giroud al quale non riesce il gioco di sponda

24' intervento falloso involontario di Freuler su Krunic

22' Muriel fuori dal campo, si scalda Zapata

21' tentativo di accelerazione di Muriel chiuso da Kalulu. Il colombiano dell'Atalanta rimane a terra per un problema muscolare, gioco fermo

20' tiro telefonato di Leao sul secondo palo! Nessun problema per Musso

19' lancio lungo di Kessie per Saelemaekers, pressato da Zappacosta. Musso arriva e fa sua la palla

19' intervento falloso ai danni di Krunic. Punizione per il Milan a centrocampo

18' il cross di Pessina attraversa tutta l'area e finisce direttamente sul fondo

17' Tonali carica il destro ma la palla finisce abbondantemente a lato!

16' incursione in area di Theo Hernandez, fermato da Palomino

16' intervento falloso ai danni di Muriel

15' fallo di Freuler su Calabria. Punizione per il Milan. La batte krunic, che mette la palla in mezzo ma Leao viene anticipato da deRoon

14' Giroud, disturbato da Palomino in fase conclusiva, mette la palla sul fondo

13' batte la punizione Krunic col destro, la testa di Pasalic allontana la palla

12' fallo di Hateboer ai danni di Leao. Arriva Orsato a riprenderlo verbalmente

12' intervento falloso ai danni di Krunic

11' palla lunga di Musso, Muriel non riesce ad arrivare in tempo

10' cross di Saelemaekers, Musso chiama e prende la palla anticipando Giroud

10' cross di Zappacosta per Pasalic che perde però il tempo per concludere

9' rimessa lunghissima di Maignan per Giroud ma la palla arriva direttamente a Musso

8' lancio lungo di Krunic per Leao, che però viene fermato da Palomino

7' Batte il secondo corner Tonali ma la difesa atalantina allontana la palla

6' Koopmeiners mette la palla in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo il cross di Krunic finisce nuovamente in corner

6' traversone di Calabria respinto da Dijmsiti

5' Milan ancora in fase di studio

4' fallo di Theo Hernandez che in fase di gioco ha preso la palla con le mani

4' Hateboer non trova spazio per provare un cross e la palla finisce in fallo laterale

3' non riesce il triangolo tra Pasalic e Muriel, Saelemarkers può recuperare la palla

2' Ritmi altissimi in queste prime battute di gioco

2' Saelemaekers entra in area ma viene fermato prima che possa provare la conclusione

2' Muriel può avanzare ma viene fermato da Tonali

1' Giroud mette la palla in fallo laterale. Rimessa per la Dea

1' prova ad attaccare Hatebour ma commette fallo su Theo Hernandez

1' partiti! calcio di inizio battuto dall'Atalanta

Dirige l’incontro Daniele Orsato coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini e Fabiano Preti. Quarto uomo  Antonio Rapuano. Al Var Massimiliano Irrati, assistito da Federico Dionisi.

le squadre fanno il loro ingresso in campo

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Milan-Atalanta

TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (dal 35' st Florenzi), Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali (dal 18' st Bennacer), Kessie; Saelemaekers (dal 10' st Messias), Krunić (dal 35' st Bakayoko), Leão; Giroud (dal 10' st Rebić). A disposizione: Mirante, Tătărușanu; Ballo-Touré, Gabbia, Romagnoli, Díaz, Ibrahimović. Allenatore: Pioli.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; de Roon, Djimsiti, Palomino (dal 35' st Demiral); Hateboer (dal 35' st Scalvini), Koopmeiners, Freuler, Zappacosta; Pessina (dal 25' st Boga), Pašalić (dal 10' st Malinovskyi); Muriel (dal 10' st Zapata). A disposizione: Rossi, Sportiello, Mæhle, Miranchuk, Mihăilă. Allenatore: Gasperini.

Reti: all'11 st Rafael Leao, al 30' st Theo Hernandez

Ammonizioni: Giroud, Malinovskyi, Kessie, Malinovskyi, Bennacer

Recupero: due minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Milan Campione d’Italia se:

  • batte l’Atalanta e l’Inter non vince a Cagliari
  • pareggia con l’Atalanta e l’Inter perde a Cagliari

In tutti gli altri casi, l’assegnazione del titolo sarebbe rinviata all’ultima giornata quando il Milan giocherà in trasferta contro il Sassuolo e l’Inter a San Siro contro la Sampdoria.

I convocati dell’Atalanta

Portieri: Musso, Rossi, Sportiello.
Difensori: Demiral, Djimsiti, Hateboer, Maehle, Palomino, Scalvini, Zappacosta.
Centrocampisti: De Roon, Freuler, Koopmeiners, Malinovskyi, Miranchuk, Pasalic, Pessina.
Attaccanti: Boga, Mihaila, Muriel, Zapata.

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia

“È da Lazio-Milan che giochiamo partite da dentro-fuori, con tanto peso specifico sulla classifica. Abbiamo superato delle tappe difficili e domani ne affrontiamo un’altra contro una squadra che ci costringerà a giocare il miglior calcio possibile. Avere domani uno stadio pieno non può che darci più carica ed energia, in questi giorni ho visto una squadra attenta, serena, altre emozioni che non riguardano la partita non ci competono. Sono convinto che i giocatori si sentano come me in questo momento, concentrati e motivati, saliremo sul pullman per San Siro con energie positive. Sono convinto che quella sconfitta umiliante ci sia servita ma non credo che domani si debba chiudere un cerchio, è solo una partita importantissima che ne precede un’altra, e non dobbiamo cambiare la mentalità di affrontare la partita con i nostri concetti e principi. Rispetto alla sfida d’andata mi aspetto cose diverse da loro domani, non sappiamo chi giocherà e come si schiereranno in campo. Conosciamo le loro situazioni tattiche e anche la loro qualità, domani sarà un testa a testa tra due squadre organizzate in cui l’intensità potrà fare la differenza. La sfida va affrontata con consapevolezza, siamo stati bravissimi finora ma dobbiamo esserlo anche da domani alla fine. Non dobbiamo pensare oltre le 17.59 di domani sera e concentrarci unicamente sulla partita, perché tutto ciò che succede dopo è determinato dal risultato della stessa. Vi sembrerà strano ma ho percepito solamente una piccola percentuale di attenzione in più, i comportamenti e gli atteggiamenti sono stati gli stessi di sempre. Non c’è stato bisogno di un mio intervento particolare. Mi auguro non sia la sua ultima a San Siro, Zlatan è un campione sotto ogni aspetto e ho una stima smisurata nei suoi confronti, ha l’intelligenza e la maturità necessarie per decidere cosa sia meglio per il suo futuro. Ante ha qualità importantissime e ha superato tanti problemi, sta benissimo e sarà molto importante per noi. Sandro ha trascorso una settimana attenta e serena come tutti i suoi compagni, ha l’attitudine di inserirsi, ha una gamba sopra la media e questa caratteristica va sfruttata con e senza palla. Abbiamo fatto tante esperienze e vissuto diverse situazioni, questo ci ha permesso di arrivare a un livello alto. Domani è il momento di raccogliere quanto seminato”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Daniele Orsato della sezione di Schio, coadiuvato dagli assistenti Preti e Giallatini, quarto uomo Rapuano. Al Var  ci sarà Irrati mentre l’assistente Var sarà Dionisi.

La presentazione del match

QUI MILAN – Pioli dovrà rinunciare soltanto al lungodegente Kjaer. Confermato il tradizionale modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e difesa composta dalla coppia centrale Tomori-Kalulu e ai lati da Theo Hernandez e Calabria. In mediana Tonali e Bennacer. Sulla trequarti Saelemaekers, in vantaggio su Messias, Kessié e Leao di supporto all’unica punta Giroud.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrà fare a meno di Ilicic, Maehle, Pezzella e Scalvini. Dovrebbe rispondere con il modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Dijmsiti, Palomino e Demiral. In mezzo al campo Freuler e deRoon; sulle corsie esterne Hateboer e Zappacosta. Trequartista Pasalic, di supporto al tandem d’attacco formato da Muriel e Zapata

Le probabili formazioni di Milan – Atalanta

MILAN(4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Palomino, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, Freuler, De Roon, Hateboer; Pasalic; Muriel, Zapata Allenatore: Gasperini

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Milan – Atalanta, valido per la trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.