Milan – Atletico Madrid 1-2: rossoneri in 10 beffati nel finale

2712

Milan Atletico Madrid cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Atletico Madrid del 28 settembre 2021 in diretta: la squadra di Pioli arte benissimo e trova il gol con Leao; poi rimane in dieci dopo l’espulsione di Kessie, subisce il gol di Lemar e allo scadere dei minuti di recupero il rigore battuto da Suarez

La cronaca con commento minuto per minuto

MILAN-ATLETICO MADRID IN DIRETTA 1-2 (risultato finale)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà apputamento ai prossimi ive. Buon proseguimento di serata a tutti!

SECONDO TEMPO

53' a San Siro finisce qui: l'Atletico Madrid supera il Milan pe 1-2

51' dal dischetto Suarez contro Maignan: GOL!!

50' ammonito Maignan per comportamento non regolamentare

48' in corso il check del VAR: rigore confermato

48' RIGORE PER L'ATLETICO MADRID

47'  tiro di Gimenez dalla distanza, pallone lontanissimo dalla porta di Maignan.

45' Formidabile Maignan su un tiro al volo di Joao Felix!

44' sei minuti di recupero

43' sugli sviluppi di una punizione, ficschiata per un falo su Ballo-Toure, conclusione di Florenzi e palla ancora una volta a lato i poco!

40' conclusione al volo di Florenzi! Palla sul fondo di pochissimo!

38' PAREGGIO ATLETICO! Lemar lancia in profonditá Lodi, che serve Lemar, il quale al volo di sinistro, spiazza Maignan!

35' cambio nel Milan: Bennacer e Saelemarker e dentro Kalulu e Florenzi

34'' ammonito Saelemaekers per intervento falloso

34' Tomori a terra per problemi muscolari

32' Renan Lodi va giu in area ma per l'arbitro é tutto regolare

30' sinistro dalla distanza di Lemar! Maignan respinge la palla, Saelemaekers la allontana!

26'  nell'azione precedente sono rimasti a terra sia Calabria che Maignan: entrano i soccorsi

25' Fallo in attacco di Suarez su cross dalla destra di Llorente

23' ammonito Theo Hernandez per una trattenuta

21'destro potente di De Paul dal limite dopo essere stato servito ds Suarez, palla di poco alta sopra la traversa

18' nell'Atletico Madrid Kondogbia lascia il posto a Lemar

17' momento di massima pressione dell'Atletico Madris

15' nell'Atletico Madrid dentro anche Griezmann e fuori Koke

14' ammonito Kondogbia per una reazione spropositata su Tonali

10' doppio cambio nel Milan: fuori Brahim Diaz e Rafal Leao e dentro Ballo-Tourè e Giroud

7' colpo di testa di Suarez dopo aver scartato Calabria: la palla termina a lato!

5' gran giocata in  velocità di Brahim Diaz che costringe al fallo Renan Lodi e infiamma San Siro

4' Correa cambia per Lodi, ce calcia di prima intenzione: la palla colpisce l'esterno della rete!

2' Renan Lodi scarica il suo sinistro su Saelemaekers che mette inevitabilmente in calcio d'angolo

1'nell'Atletico Madrid ci sono Renan Lodi e De Paul al posto di Hermoso e Carrasco

1' Brahim Diaz subito fermato in maniera irregolare

1' si riprende a giocare

PRIMO TEMPO

46' si va negli spogliatoi con il Milan in vantaggio ma in dieci uomini a seguito dell'espulsione di Kessie

44' un minuto di recupero

43'Tonali difende un pallone sul fondo, il suo tocco é anticipato da Gimenez che passa la palla a Oblak.

42' Pioli ha chiesto alla squadra di cierarsi con un modiuli 4-3-2-1

39' cambio nell'Atletico: fuori Trippier e dentro Joao Felix

37' giocata formidabile di Leao su lancio precisissimo di Maignan, rovesciata che si stampa sulla traversa! Era fuorigioco

33' cambio nel Milan: dentro Tonali al posto di Rebic

31' Cross di Trippier, Maignan blocca il pallone anticipando Correa.

30' si sta scaldando Tonali

28' ammonito anche Rebic per proteste

28' espulso Kessie dopo la seconda ammonizione ottenita per un intevento falloso su Llorrente

25'  Kondogbia serve Llorente che prova la conclusione, Romagnoli mette la palla in angolo; sugli sviluppi di un doppio corner Bennacer mette la palla alta sopra la traversa.

24' tocco si tacco in area di Rebic per  Saelemaekers, Felipe anticipa tutti

22' Carrasco mette forte sul secondo palo,  Maignan cesce dai pali e fa sua la palla

21' fallo di Rebic in pressing su Kondogbia

19' VANTAGGIO MILAN! diagonale imparabile di Leao che controlla la palla e sfodera un tiro precisissimo che mette la palla in rete alle spalle di Oblak!

18' Occasione Milan! conclusione di Rebic e deviazione decisiva di Oblak! sugli sviluppi del corner il tiro di Saelemaekers viene respinto

17' cross di Brahm Diaz, Oblak anticipa un inserimento pericolosissimo di Calabria e fa sua la palla

15' Brahim Diaz accelera e prova la conclusione di sinistro: ne nasce un tiro ebole, centrale e Oblak puo bloccare la palla senza problemi

14' ammonito Kessiè per una trattenuta su Llorrente

12' Tomori anticipa Suarez e prova la conclusione dalla distanza, la palla termina ampiamente a lato.

9' Llorente in pressing su Kessié commette fallo, i giocatori dell'Atletico protestano per un tocco di mano precedente di Tomori. Il VAR  sentenzia che é tutto regolare

7' Errore di Luis Suarez che regala palla a Diaz, verticalizzazione per Rebic che però viene anticipato da Felipe 

6' Bennacer prende palla, riesce a servire sulla fascia heo Hernandez che però vine anticipato da Llorrrente che scaraventa la palla in fallo lateral

4' tanto pressing per il Milan e qualche errore di impostazione 

4' Saelemaekers prova ad entrae in area ma Gimenez lo ferma

3' sugli sviluppi del corner Bennacer si fa portare via la palla ma recupera bloccando la ripartenza

2' cross di Calabria ma c'é la deviazione in corner! Milan partito fortissimo

1' gioca i primi palloni sulla linea difensiva la squadra di Pioli

1' partiti! primo pallone battuto dal Milan

Le squadre sono in campo

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozioni di Milan - Atletico Madrid

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer (dal 35' st Kalulu); Saelemaekers (dal 35' st Florenzi), Brahim Diaz (dal 10' s Ballo-Toure), Rafael Leao (dal 10' st Giroud); Rebic (dal 33' Tonali). A disposizione: Tatarusanu, Jungdal,  Maldini, Gabbia. Allenatore: Pioli.

ATLETICO MADRID (3-5-2): Oblak; Gimenez, Felipe, Hermoso (dal 1' st Renan Lodi); Trippier, Kondogbia (dal 18' st Lemar), Koke (dal 15' st Griezmann), Llorente, Carrasco (dal 1' st De Paul); Correa, Luis Suarez. A disposizione: Lecomte, Christian, Cunha, Vrsaljko, Camus. Allenatore: Simeone.

Reti: al 19' Leao, al 39' st lemar, la 45 7 st Suarez su rigore

Ammonizioni: Kessie, Rebic, Kondogbia, Theo Hernandez, Saelemaekers. Maignan

Espulsioni: Kessie per doppia ammonizione

Recupero: 1' nel primo tempo e 6' nella ripresa

Le parole di Pioli e Simeone

Pioli: “Stiamo facendo le nostre esperienze, siamo stati molto bravi nel nostro percorso a sfruttare ogni situazione per fare qualcosa di meglio. Siamo giovani e questo ci dà tanti vantaggi: dove non possiamo arrivare con l’esperienza ci arriviamo con le idee, l’energia, l’entusiasmo. Come quello che ci daranno i tifosi a San Siro. Il livello è molto alto, in queste partite abbiamo visto che i particolari fanno la differenza. Abbiamo preso gol per qualche disattenzione e qualche errore tecnico, dobbiamo giocare a un livello molto alto. Giocare semplice, veloce, senza sbagliare le scelte perché ti possono colpire da un momento all’altro. Parliamo di avversari che giocano da anni in Champions, hanno fatto finali. Credo che l’esperienza di Liverpool ci possa servire per essere più pronti e competitivi contro una squadra molto forte. Credo che per Kjaer e Florenzi saranno importanti gli allenamenti di oggi pomeriggio e domattina, vedremo se saranno disponibili. Per gli altri diventa più difficile e sarà più probabile dopo la sosta. Nella mia testa il rapporto che ho creato col club, con i miei giocatori e con l’ambiente Milan non ha scadenza. Abbiamo le stesse ambizioni, la stessa voglia di ottenere il massimo da ogni partita. Poi pensiamo alla partita di domani, che è molto importante ed è da affrontare con energia ed entusiasmo, sapendo che servirà una partita di altissimo livello”.

Simeone: “Dobbiamo essere noi stessi, stare attenti in entrambe le aree. Nel calcio la differenza si fa in quello, serve aggressività per fare quello che vogliamo. Hanno cercato di sottrarci degli spazi per creare più gioco. Nella partita contro il Villarreal, dove abbiamo cercato di approfittare degli spazi liberi, abbiamo fatto una ottima gara. È lì che dobbiamo crescere, veniamo da una stagione con molte situazioni create: ormai sono note ai rivali, dobbiamo evolvere e cercare nuove vie per sorprendere l’avversario. Non mi soffermo sui ricordi, penso al presente e alla partita di domani, contro una squadra dinamica, che gioca bene e fa risultati. Ha giocato fuori casa contro il Liverpool, con un allenatore che trasmette le sue idee e si vede. Sarà dura, penso che possiamo fargli male. Lo stato d’animo è positivo, siamo una squadra con persone esperte e di carattere, che capiscono che in questo gioco ci sono risultati diversi e si affrontano situazioni diverse. Domani è una partita molto importante, vogliamo ottenere sempre di più e cercheremo di giocare un’ottima partita”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Pioli che ha esordito perdendo in rimonta contro il Liverpool. In campionato, il Milan viene dal successo esterno contro lo Spezia ed in classifica occupa la seconda posizione con 16 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Simeone che ha cominciato questa edizione della Champions League pareggiando in casa con il Porto. In Liga, l’Atletico Madrid è reduce dalla sconfitta esterna contro l’Alaves ed in classifica occupa la terza posizione, insieme al Siviglia, con 14 punti. Sono soltanto due i precedenti tra le due squadre con due successi dell’Atletico Madrid.

QUI MILAN – Pioli dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Maignan in porta, pacchetto difensivo composto da Calabria e Theo Hernandez sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Tomori e Romagnoli. A centrocampo Bennacer e Kessié in cabina di regia mentre davanti spazio a Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao alle spalle di Rebic.

QUI ATLETICO MADRID – Simeone dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Oblak tra i pali, reparto arretrato formato da Trippier ed Hermoso sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Felipe e Gimenez. A centrocampo De Paul e Koke in cabina di regia con Llorente e Carrasco sulle fasce laterali mentre davanti spazio al tandem offensivo composto da Griezmann e Suarez.

Le probabili formazioni di Milan – Atletico Madrid

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernández; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Brahim Díaz, Rafael Leão; Rebic. Allenatore: Pioli

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier, Felipe, Giménez, Hermoso; Llorente, De Paul, Koke, Carrasco; Griezmann, L. Suárez. Allenatore: Simeone

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Milan – Atletico Madrid, valido per la seconda giornata del Gruppo B di Champions League 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). La gara  sarà inoltre trasmessa in chiaro su Canale 5 (canali 5 e 505 HD del digitale terrestre) e in diretta streaming da Infinity +, visibile, previo abbonamento, anche sulle moderne smart tv dei brand Samsung, Hisense ed LG e sulle Android TV. La sfida di Champions League, Milan – Atletico Madrid, potrà essere vista anche in diretta streaming, mediante Sky Go, sia su dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, sia sul proprio personal computer o notebook, collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Altre due opzioni sono rappresentate da NOW, il servizio di streaming live e on demand di Sky, che offre ai propri utenti che acquistano il pass Sport anche la visione delle partite di Champions League, e da Infinity + , il canale a pagamento della piattaforma streaming di Mediaset, che offre agli abbonati anche la visione di 104 big match del massimo torneo calcistico europeo.

Articoli correlati